Home Tags Posts tagged with "cornamuse"

cornamuse

Via Duomo sarà uno degli scenari del Presepe vivente in città

NARDÒ. Il Natale si avvicina e la Proloco Nardò lavora alacremente per l’allestimento del suo primo presepe vivente. Sarà tutto a posto per il prossimo 22 dicembre, giorno in cui sarà inaugurato dal Sindaco Risi, dal vescovo Filograna e con le scolaresche della città. Le altre aperture al pubblico sarano poi il 25, 26 e 28 dicembre, l’1 e 6 gennaio. «In queste giornate – dichiara il presidente della Pro loco Nardò, Giovanni Portorico – le strade verranno chiuse al traffico per consentire l’attraversamento pedonale dei presenti nel presepe, aperto dalle ore 18 alle 21, Sarà una occasione per far conoscere ai più il nostro straordinario centro storico». Ora è tempo di preparativi e “il supporto dei giovani – prosegue – è ben accetto perché cerchiamo altri volontari per implementare il numero dei figuranti”.

Su via Campanile verrà posizionata una stella cometa, l’Annunciazione su via Pretura Vecchia, Palazzo Sanasi sarà sede di Erode e i suoi soldati, botteghe dell’epoca su via Duomo, mentre l’antica chiesetta di San Bartolomeo ospiterà la Natività. «In quest’ultima – afferma Portorico – sono in corso le pulizie di rito poiché verrà riaperta per l’occasione dopo molti anni di buio. La nostra idea è quella di creare un ambiente suggestivo grazie all’allestimento delle luci nei tratti salienti. Poi, usufruendo delle grandi abilità di tre ragazzi volontari nel suonare cornamuse e ciaramelle, creeremo un effetto di amplificazione che possa coprire tutto il percorso per accompagnare i presenti con una musica di sottofondo tipicamente natalizia». Il centro storico neretino è pronto a farsi più bello che mai, il presepe vivente sarà presto realtà.

ACQUARICA. La crisi economica non risparmia nessuno, ma i cittadini di Acquarica per Natale avranno un ampio ventaglio di iniziative promosse dalle numerose associazioni che, almeno per qualche giorno, faranno dimenticare le difficoltà.
Anche quest’anno molti bambini riceveranno la visita di Babbo Natale. Numerose le iniziative che prevedono la consegna di una letterina con cui si segnala il giocattolo desiderato e la successiva consegna del regalo a domicilio. Tra coloro che hanno organizzato la distribuzione dei regali ci sono da annoverare le due cartolerie operanti nel paese (la “Carpe diem” è alla seconda esperienza), il Club Lecce (che da diversi anni dà vita a questa pratica che tanto attrae i bambini) e la Pro-loco, mentre le Majorettes (foto) daranno vita ad una serie di esibizioni vestite da Babbo Natale.

Il Comune da parte sua ha previsto una serie di iniziative natalizie, coinvolgendo anche le numerose associazioni presenti sul territorio. Il 15 dicembre in piazza San Carlo ci sarà l’apertura del Mercatino di Natale, mentre il 18 alle ore 18,30, nei locali del Castello medievale, è prevista l’inaugurazione della Mostra dei Presepi, seguita da un “Concerto di Natale”. Il 20 dicembre, sfilata di Babbi Natale in piazza San Carlo, dove due giorni dopo il suono delle cornamuse introdurrà l’animo degli acquaricesi, e non solo, nel clima tipico di Natale. Nell’ambito religioso, oltre alla tradizionale novena alle ore 6,15 di ogni giorno, annunciata da una piccola formazione musicale che girerà per le strade del paese dalle 4 del mattino fino all’inizio della celebrazione, da segnalare alcune rappresentazioni teatrali ed un concerto di Gospel.
Insomma la crisi c’è e si fa sentire, ma almeno per Natale fingiamo che non ci sia.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...