Home Tags Posts tagged with "convento parabita"

convento parabita

by -
0 1136

ex sede comunale - parabitaPARABITA. Dimenticato ed abbandonato a se stesso per quasi dieci anni, torna a nuova vita  l’ex convento dei Domenicani (foto). Uno dei monumenti cittadini che testimonia la presenza in paese dell’ordine dei predicatori, fin dal 1400, sarà interessato da un importante intervento di restauro e maquillage. Ma c’è un’altra “notizia nella notizia” riferita all’immobile e riguarda la recente decisione della Provincia di Lecce (co-proprietaria insieme al Comune della struttura) che ha ceduto all’Amministrazione comunale parabitana l’uso gratuito della stessa per 29 anni.

La giunta guidata dal sindaco Alfredo Cacciapaglia ha già un’idea della destinazione d’uso da assegnare all’immobile che fino agli inizi degli anni Novanta è stata sede municipale. L’ex convento diverrà un palazzo della Cultura capace di ospitare incontri e manifestazioni di vario genere, quali mostre, esposizioni ed incontri di promozione turistica. Determinante per il suo completo recupero sarà il finanziamento di 2,5 milioni che il Comune ha ottenuto nello scorso mese di aprile dalla Regione nell’ambito del programma di efficientamento energetico degli edifici pubblici. DG

Convento Alcantarini

PARABITA. Giovani e verde pubblico binomio vincente. Le comunità parrocchiali parabitane ed alcune associazioni di volontariato hanno, infatti, avanzato una serie di proposte per collaborare con l’Amministrazione comunale nel recuperare alcuni luoghi trascurati della città. L’iniziativa si inserisce nell’ambito della festa diocesana dell’Azione cattolica che si terrà a Parabita il 2 giugno.

Nel corso degli incontri svoltisi di recente nel salone parrocchiale di Sant’Antonio e coordinati da Giuseppe Provenzano, vicepresidente del gruppo giovani e adulti di Azione cattolica della diocesi di Nardò-Gallipoli, il gruppo scout Agesci “Parabita 1” ha suggerito l’idea di  prendersi cura  dello spazio verde  che delimita il convento degli Alcaltarini  e di recuperare due piccole grotte dei monaci basiliani   da tempo in stato di abbandono in zona Sant’Eleuterio. Sempre gli scout hanno segnalato l’assenza di manutenzione per gli alberi piantati per i nati del 1992 in Via Kennedy.

La parrocchia  di San Giovanni Battista ha, poi, lanciato la  proposta di creare, presso la chiesa dell’Umiltà, una biblioteca cattolica interparrocchiale con la possibilità di impiegare i giovani della città nella gestione.  La Matrice ha  pensato  pure di promuovere  una raccolta di alimenti in via di deperimento da mettere a disposizione per i ceti meno abbienti, mentre la parrocchia di Sant’Anna ha valutato l’ipotesi di creare un comitato di genitori per garantire la sicurezza dei bambini soprattutto nei pressi delle scuole.

Non per ultimo,  l’associazione  “Genitori insieme” ha suggerito di   organizzare  delle ore di animazione canora  per gli anziani ospiti del  Centro di solidarietà “Madonna della Coltura” , mentre per il periodo estivo ha pensato di realizzare alcuni laboratori di studio. Un gruppo di lavoro provvederà, poi, a portare queste proposte all’attenzione delle amministrazioni competenti. L’impegno assunto sarà raccontato attraverso una mostra fotografica esposta  il prossimo  2 giugno  nei locali della Basilica.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...