Home Tags Posts tagged with "contravvenzioni"

contravvenzioni

Nardò – Con i 14 individuati negli ultimi 45 giorni e “immortalati” dalle videocamere installate in alcune zone dell’ampio territorio di Nardò, sono già un centinaio i cittadini assai poco civili che hanno abbandonato dappertutto immondizie e scarti di ogni genere negli ultimi mesi. Periferie e marine sono i luoghi preferiti dagli sporcaccioni che adesso dovranno rispondere grazie alle videotrappole; in due casi però lo scarico di rifiuti è avvenuto in pieno centro abitato.
La polizia municipale – guidata dal comandante Cosimo Tarantino – ha a disposizione ormai da un bel po’ di tempo queste tecnologie avanzate. Si tratta di dispositivi totalmente autoalimentati, dotati di ampia memoria rimovibile e di sensori notturni. Gli apparecchi vengono periodicamente spostati in altri luoghi presi di mira da quanti ancora abbandonano i loro scarti incuranti dei servizi esistenti e delle contravvenzioni pesanti, oltre alla verifica nei loro confronti del pagamento dei tributi per lo smaltimento dei rifiuti. In questi giorni infatti le videocamere si stanno riposizionando in altre aree “sensibili” per un altro ciclo di monitoraggio.

“Complimenti per il brillante lavoro al Corpo di Polizia locale e al comandante Tarantino – commenta l’assessore all’Ambiente Mino Natalizio – che stanno combattendo una lotta senza quartiere agli incivili. Una lotta ancora più necessaria dopo l’intervento straordinario di pulizia e rimozione dei rifiuti abbandonati sui cigli stradali terminato a dicembre. Le fototrappole si stanno rivelando un ausilio preziosissimo in un territorio comunque molto vasto, ma deve cambiare l’approccio da parte di ognuno di noi all’ambiente, al paesaggio e alla città”. “Stiamo contrastando con puntualità ed efficacia – aggiunge l’assessore alla Polizia locale Ettore Tollemeto – questa odiosa abitudine. Non sarà mai abbastanza, ma la strategia è quella di perseguire senza soluzione di continuità tutti coloro che violano le norme in materia ambientale”.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...