Home Tags Posts tagged with "contrada Ascanio-Pittuini"

contrada Ascanio-Pittuini

Daniele Piccione

NARDÒ. I pini in contrada Ascanio-Pittuini continuano a far parlare di sè ed a rappresentare anche un pericolo per l’incolumità pubblica, come sostenuto nella deliberazione della Giunta comunale del 19 maggio scorso. A sollevare il caso di una complessa procedura per affidare i lavori di abbattimenti degli alberi e di potatura dei restanti, è il capogruppo del Pd in Consiglio, Daniele Piccione. Il consigliere rileva che con lo stesso atto deliberativo Mellone e i suoi assessori definivano “indifferibili” quegli interventi sulle piante di alto fusto della contrada, fiancheggianti una strada attraversata anche da residenti. In precedenza con una determina del dicembre 2016 era stata impegnata la somma di 18.536 euro per buttare giù 95 pini, per cui si attendevano le procedure di gara al ribasso. Un’altra determinazione del 29 settembre scorso i lavori sono stati affidati all’unica ditta che ha partecipato alla gara per un importo di 10.370 euro. Ma il problema invece di avviarsi a soluzione, si è riaperto poiché la ditta vincitrice ha ritenuto “non congruo” l’importo offerto. Arriva in Comune l’offerta di un’altra ditta specializzata disponibile ad assumersi l’onere dei lavori ma “non agli stessi patti e condizioni” della precedente, come sottolinea il consigliere Piccione, bensì chiedendo l’intero importo messo a disposizione dalla Giunta, cioè i 18.536 euro. Piccione chiede con una interrogazione se l’affidamento dei lavori è stato fatto “con nuovo e regolare bando di gara o con l’affidamento diretto o con altro sistema”; se sono rispettate almeno le condizioni di “reimpianto compensativo” come previsto negli atti relativi e se vi sono relazioni tecniche che giustifichino la revisione del progetto iniziale “passando da un abbattimento di 95 pini a 26 piante più tre essenze di via Bonfante e potatura dei restanti”. In conclusione, il Comune ha agito secondi i canoni trasprenza efficienza ed economicità?. L’interrogazione è ora nelle mani del presidente del Consiglio e del Sindaco

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...