Home Tags Posts tagged with "CONSIGLIO COMUNALE TAURISANO"

CONSIGLIO COMUNALE TAURISANO

L’assise consiliare; nel riquadro il neo assessore Giuseppe Maglie

L’assise consiliare; nel riquadro il neo assessore Giuseppe Maglie

Guseppe Maglie

TAURISANO. Approvazione del bilancio e sostituzione della dimissionaria Luana Calogero con Giuseppe Maglie. Questi, tra gli altri, i punti in discussione nel Consiglio comunale dei giorni scorsi. All’inizio della seduta il sindaco Lucio Di Seclì ha preso atto delle dimissioni dal Consiglio dell’ex assessore ai servizi sociali (motivate da ragioni di carattere personale) e ha dato il benvenuto a Giuseppe Maglie, già assessore con il sindaco Guidano e primo dei non eletti, che si è collocato nel gruppo consiliare del Pd assicurando il suo massimo impegno per i mesi che restano prima delle elezioni. Dall’opposizione è intervenuto Salvatore Rocca, che anche a nome di Antonio Micaletto e Emanuele Rizzello ha rimarcato: «Le ragioni delle dimissioni del consigliere Calogero sono da ricercarsi altrove. La maggioranza non è più coesa come una volta».

Passando al bilancio, sono rimaste invariate le aliquote di Imu, Tari e Tasi e il Comune, grazie alla raccolta differenziata, ha evitato l’aumento dell’ecotassa. «Oltre alla riduzione di risorse disponibili rispetto agli anni precedenti – ha detto il sindaco Lucio Di Seclì nella sua relazione – ci troviamo ora a fare i conti con la mancanza di certezze sulla loro consistenza». Il primo cittadino ha confermato che l’attuale situazione per- mette di mantenere la situazione in essere: «Con notevole sforzo anche quest’anno riusciremo a mantenere inalterati i servizi erogati in termini sia di quantità, sia di qualità e il finanziamento delle attività sul territorio». Alla fine dell’anno ci sarà l’estinzione di molti mutui attualmente esistenti: dal prossimo anno il Comune potrà contare su circa mezzo milione di euro in più. Dall’opposizione sono arrivate parole di critica. Rocca ha sottolineato: «Il documento finanziario ha il 98 per cento di tecnico e il solo 2 per cento di politico, ben poco, considerando come sono stati affrontati politicamente tutti gli interventi di bilancio». Rocca ha sottolineato anche che il bilancio, così come redatto, impedirà lo sprint iniziale alla futura Amministrazione, e ha rimarcato la presenza di tagli ai servizi primari.

Simile l’opinione dei consiglieri Micaletto e Rizzello: «È un bilancio in cui latita l’indirizzo politico. Pensavamo a un’immobilità minore, visto il piccolo ma importante avanzo di bilancio dello scorso anno. Unica nota positiva sono i diversi mutui che verranno chiusi entro il 2016».

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...