Home Tags Posts tagged with "conferme e modifiche"

conferme e modifiche

Vincenzo Piro, Gruppo Misto

Gallipoli – Attivazione della Zona a traffico limitato (Ztl) nel centro storico sia dalla prossima stagione in vigore dalle 11 alle 2 per agevolare e disciplinare meglio “tutte le necessità, comprese quelle relative al carico/scarico di merci”; su segnalazione anche delle associazioni del Centro storico e Commercianti, si modifichi l’accesso ai parcheggi dell’area portuale “eliminando la tanto contestata sbarra, installando i parcometri e prevedendo la sosta gratuita ai residenti del centro storico, provvisti di pass (una indicazione visiva di parcheggio “libero/pieno” andrebbe installata anche nella zona vecchio ospedale e piazzale Marinari d’Italia): sono solo alcune delle proposte che la Commissione di indagine e controllo sulla circolazione veicolare nel Centro storico, presieduta dal consigliere comunale Vincenzo Piro.

Le conferme e le modifiche consegnate al Consiglio comunale La dettagliata relazione, elaborata a fine febbraio, è stata recepita dal Consiglio comunale nella riunione del 9 marzo scorso. Il pacchetto di indicazioni ora è stato affidato alla Giunta comunale per eventuali (auspicati dai commissari) provvedimenti. Si fa peraltro notare che sono stati coinvolti nell’analisi della situazione attuale i rappresentanti delle categorie maggiormente interessate ed operanti nella città vecchia. Secondo i commissari, funziona la disciplina in vigore dei pass per i residenti, commercianti, artigiani e operatori turistici e le concessioni dei parcheggi regolarizzati finora; andrebbe eliminata soltanto la possibilità di concessione di pass ai titolari di immobili non residenti; da confermare anche la concessione di lasciapassare alle auto di servizio per le persone invalide, munite di contrassegno, ed anche ai proprietari di vetture che prestano ’assistenza.  Andrebbero limitati i permessi invece “ai soli medici che operano sul territorio di Gallipoli (medici di base e pediatri di libera scelta;) o, comunque, residenti a Gallipoli”. Agevolazioni e limitazioni vanno applicate inoltre “senza deroghe alla curia vescovile e per i veicoli elettrici”. Secondo la commissione, occorre dare indicazioni al comandante della polizia municipale per l’acquisto della nuova telecamera e del software di gestione, da posizionare all’ingresso della Ztl “in sostituzione di quella esistente, ormai obsoleta”.

La situazione attuale passata ai raggi X Su invito formale della commissione, il comando dei vigili urbani ha redatto questa fotografia della situazione relativamente ai pass rilasciati finora: 1.455 pass per residenti; 466 per proprietari di immobili non residenti; 158 per titolari di esercizi commerciali e artigiani con sede nella Ztl; 36 strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere con sede nella Ztl; 589 autoveicoli a servizio di persone invalide; 278 per assistenza; 151 medici; 356 pubblica utilità; 20 parcheggi per la Curia; 9 veicoli elettrici; 246 artigiani e ditte con sede fuori dalla Ztl; 163 deroghe al 31 ottobre 2017. Totale dei permessi rilasciati: 3.935 pass

I ringraziamenti per la collaborazione del presidente Piro “Nel chiedere che queste richieste di modifica del Regolamento, se ritenute valide vengano, nel più breve tempo possibile, rese operative e inserite nel Regolamento – ha concluso il presidente della commissione –  è doveroso da parte dello scrivente ringraziare i Gruppi consiliari che hanno ritenuto utile questa Commissione; nella fattispecie ringrazio i colleghi consiglieri Stefania Oltremarini, Cosimo Nazaro, Antonio Faita, Federica Portolano, Assunta Cataldi, Antonio Piteo e Sandro Quintana che hanno contribuito, con la loro presenza ed il loro apporto, in ogni riunione di Commissione, a raggiungere i risultati e le proposte che portiamo in Consiglio comunale. Ringrazio personalmente e a nome di tutta la Commissione, il comandante Campanella ed il maggiore Parisi della Pm per la consulenza fornita e la professionalità dimostrata. Chiudo con il ringraziamento alla dr.ssa De Marini che ha curato la Segreteria di questa Commissione di Indagine e Controllo”.

 

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...