Home Tags Posts tagged with "confcommercio"

confcommercio

Stefano Minerva

Gallipoli – C’è ancora tempo per manifestare il proprio interesse a far parte della neonata associazione del Distretto urbano del commercio di Gallipoli. L’avviso pubblico è stato reso noto sul sito del Comune il 20 agosto e in via Pavia sono arrivate le prime adesioni. Nell’ottica dello strumento varato da Regione, Confcommercio e Confesercenti, di una rete innovativa e attiva tra commercio, turismo e artigianato, vi possono partecipare associazioni imprenditoriali, organizzazioni sindacali, associazioni di tutela dei consumatori, associazioni di volontariato, associazioni culturali, ricreative, sportive, del tempo libero “che saranno impegnate con risorse ed idee a sostenere la nascita e lo sviluppo di questa nuova modalità di organizzazione del commercio urbano, riconoscendone il forte grado di innovazione nella prospettiva di una valorizzazione dell’offerta urbana come azione collettiva di sistema in risposta alla crescente affermazione competitiva dei poli commerciali extraurbani”, come si legge nella nota del Comune a firma del Sindaco Stefano Minerva, che nella distribuzione delle deleghe ai nuovi assessori ha tenuto per sé quella del Commercio oltre alla Cultura.

Un fondo di 55mila euro Il progetto di distretto di Gallipoli è stato finanziato dalla Regione con 55mila euro. Questi soldi dovranno servire a realizzare, coinvolgendo tutti i soggetti portatori di interessi collettivi e finalizzati allo sviluppo economico e sociale del territorio, una politica organica di valorizzazione del commercio nel centro urbano; la promozione dell’aggregazione degli operatori per la realizzazione di politiche e di servizi comuni; una più intensa collaborazione tra l’Amministrazione comunale, le associazioni di categoria, gli operatori commerciali e dei servizi; la valorizzare le specificità cittadine e l’aumento del livello di servizio commerciale presente attualmente: Infine tra gli obiettivi figura anche quello di “favorire l’interrelazione tra commercio, artigianato e turismo, ai fini della valorizzazione dei prodotti locali”.

La prima riunione generale dell’associazione e di quanti avranno prodotto la “manifestazione d’interesse” compilando il modulo presente sul sito del Comune o andando direttamente s prenderlo dalla responsabile del settore Attività produttive, dottoressa Teresa De lorenzis, si dovrebbe tenere, salvo modifiche nei prossimi giorni, il 25 settembre preso la Biblioteca Sant’Angelo nel centro storico. la manifestazione d’interesse equivale quale “dichiarazione di disponibilità ad un successivo incontro promosso dall’Amministrazione comunale”.

 

Alessandra Bray

Gallipoli – “A chi ha scelto la Puglia per il suo mare, vogliamo raccontare anche la sua terra. Cibi saporiti e valori culturali, tradizioni, mestieri e riti capaci di affascinare in autunno, in primavera e in inverno: la Puglia è bella tutto l’anno”: nasce con questo scopo “Puglia Golosa”, l’evento che si terrà a Gallipoli da sabato 28 a lunedì 30 luglio. Una festa per il palato e per gli occhi, un percorso di tre giorni tra sapori e profumi dove esposizioni gourmet, laboratori, convegni, incontri culturali, seminari ma anche musica e installazioni d’arte riprodurranno lo scenario tipico di questa terra “aperta tutto l’anno”, dove il buon cibo è inteso come componente quotidiana ed essenziale. Il tutto dentro una rete di produttori e consumatori, per i quali l’evento “estivo” sia il culmine del lavoro di un intero anno, contribuendo anche così ad incentivare il turismo destagionalizzato e lo sviluppo delle attività economiche.

L’evento – dopo un anno di stasi di Strade golose per motivi tecnici – torna sempre a cura di Mediamorfosi e dell’associazione Puglia e Mare ma torna rinnovato. “Era tempo di cambiare, di allinearci ad una nuova visione – afferma la titolare dell’agenzia promozionale, Alessandra Bray (foto) – il mercato cambia, così come cambiano lo scenario turistico e le aspettative di enti e turisti, cittadini residenti e temporanei. Non solo quindi di chi vive la Puglia nella sua vacanza estiva, ma di chi la vive tutto l’anno: il turista dell’ultimo miglio, il residente pugliese che ama spostarsi sul territorio regionale e fare sempre nuove esperienze. Ma non solo: oggi mangiar bene non è sufficiente. Bisogna mangiar sano, prevenire le patologie che il cibo smodato e incontrollato favorisce, incoraggiare un’alimentazione di qualità a km 0”.

Sostengono questa manifestazione col proprio patrocinio Comune di Gallipoli, Regione, Puglia Promozione, Camera di commercio di Lecce, Confindustria, Confcommercio, Ais (sommeliers), del Distretto Puglia creativa, Imprese di Puglia, Accademia di Belle arti di Lecce. Main Sponsor sono Granoro e Martinucci. Alla manifestazione “Puglia Golosa” verrà associato anche “Apulian lifestyle”, il progetto della Regione Puglia coordinato dal dottor Felice Ungaro, in collaborazione con il “Centre international de hautes etudes agronomiques méditerranéennes” di Bari (Ciheam), l’Aress (Agenzia regionale per la salute e il sociale) e l’Arti (Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione), Dipartimento interdisciplinare di medicina – sezione di scienze e tecnologie di medicina di laboratorio dell’ Università degli studi “Aldo Moro” di Bari), che punta a valorizzazione lo stile di vita pugliese, il suo impatto positivo sugli aspetti salutistici, ambientali e socio-economici del territorio regionale ed il valore della dieta Mediterranea, che giunge a Gallipoli dopo gli esordi di Fasano e  Taranto.

Apulian Lifestyle affronterà il rapporto tra consumatori e aziende, in workshop di geografia, di salute, di identità e di biodiversità. Lo Slow Food curerà invece i laboratori didattici promuovendo gli aspetti salutistici e la qualità dei tanti prodotti, buoni e sani. L’evento si svolgerà tra corso Roma (dove saranno esposti degli stand di prodotti tipici pugliesi), piazza Aldo Moro (dove ci saranno gli stand presidiati dall’Ais, con la degustazione dei migliori vini di Puglia), la Galleria dei due Mari (dove si svolgeranno workshop e seminari con degustazioni, installazioni e spazi multimediali dedicati ad artigiani e artisti), via della Cala e il fossato del Castello. Inoltre, ci sarà un’apposita area con street food e birre artigianali accompagnati da intrattenimento musicale, che renderanno l’esperienza invitante per tutti. Che la festa del gusto abbia dunque inizio.

 

 

Scorrano – E’ cominciato oggi l’evento clou per Scorrano: i festeggiamenti in onore di Santa Domenica, che salvó il paese dalla peste nel 1600. Milioni di luci illumineranno per cinque giorni il centro storico del paese dove sono attese circa 120mila persone tra devoti e turisti. Oltre ai molto sentiti riti religiosi, sono in programma spettacoli pirotecnici, concerti bandistici, degustazioni di prodotti tipici con il progetto “M’illumino di Gusto”, concerti e tante altre sorprese organizzate dal comitato Santa Domenica, dal Comune di Scorrano, dal parroco don Massimo De Donno e da Eventi Marketing e Comunication per un costo di circa 200mila euro.

Sul versante civile, lo spettacolo più atteso resta però quello delle luminarie. Si resta incantati davanti alle imponenti luminarie allestiste per l’occasione dai maestri di questa arte, che a Scorrano sono di casa. A dare il loro contributo saranno le ditte Cesareo De Cagna e figli di Maglie, “Marianolight” di Lucio Mariano di Corigliano d’Otranto, De Filippo (Salerno) e Parisi di Taurisano,  che creeranno incredibili scenografie rappresentando monumenti e santi con luci a led molto più tecnologiche degli anni passati che garantiranno una maggiore illuminazione. Queste realizzazioni sono state esportate in tutto il mondo e hanno reso questa festa tra le più belle d’Italia. La novità assoluta di quest’anno sarà la possibilità, data dalle ditte De Cagna e Mariano, di personalizzare i colori delle luminarie e le modalità di accensione tramite un app sul proprio ipad. Le accensioni, che saranno trasmesse in diretta su Telenorba, saranno ogni giorno alle ore 21,23 e alle ore 00.15. Per gli spettacoli pirotecnici, che faranno da contorno alle imponenti luminarie. Le ditte partecipanti saranno Mega Angelo di Scorrano, “Francesco Mega srl (Scorrano), “Fratelli Pannella (Ponte), Senatore fireworks (Cava de’ Tirreni). Gli spettacoli si susseguiranno per tutta la giornata a partire dalle ore 6,30 del mattino di venerdì 6 luglio fino alle ore 24 per l’esibizione notturna.

La promozione dell’artigianato agroalimentare d’eccellenza  “M’illumino di gusto” è giunto intanto alla sua quarta edizione. La manifestazione si svolgerà in via Re Ladislao, in pieno centro storico. Per l’occasione sarà allestito anche un vero e proprio laboratorio artigianale in cui i maestri aderenti all’Associazione pasticcieri salentini di Confartigianato Imprese Lecce prepareranno davanti al pubblico il famoso pasticciotto salentino, prodotto tipico ed emblema della pasticceria.

“Anche quest’anno celebriamo i festeggiamenti in onore della nostra patrona, Santa Domenica – afferma il Sindaco Guido Stefanelli – e sono  particolarmente onorato di portare il mio saluto e quello di tutta l’Amministrazione comunale. Rivolgo il più sentito ringraziamento a tutti i cittadini, ai fedeli, al parroco don Massimo De Donno e al comitato Santa Domenica per il loro impegno profuso ai fini della buona riuscita dell’evento”.  Il Sindaco infine richiama tutti “ad una puntuale osservanza del piano di sicurezza predisposto congiuntamente alla Prefettura e alla Questura di Lecce: la collaborazione, in questo momento di concordia e felicità per la nostra comunità, siamo sicuri che sarà l’elemento vincente della festa patronale”.

M.M.

 

 

by -
0 1776

maestri del commercio confcommercioGALLIPOLI. Durante la manifestazione “Maestri del commercio”, svoltasi di recente nel capoluogo, la Confcommercio di Lecce ha conferito le “Aquile d’oro” agli imprenditori con oltre 40 anni di attività (nella foto). Tra questi Romola Chianella, titolare di un panificio, e Silvana Freddo, titolare di una macelleria, entrambe di Gallipoli. Stesso riconoscimento per gli agenti di commercio Luigi Reho di Alliste e Cosimo Nassisi di Matino.

gelatiLECCE. Un corso gratuito di gelateria nella ristorazione: lo organizza la Confcommercio di Lecce col sostegno economico della Camera di commercio. Il percorso, che mira a far apprendere ai partecipanti le tecniche professionali più innovative per preparare i gelati, è aperto a tutti quanti desiderino operare nel settore.

L’iscrizione al corso, che avrà una durata di 60 ore, va fatta entro le ore 12 del 14 novembre. Per informazioni, occorre contattare la segreteria organizzativa all’indirizzo email formazione@confcommerciolecce.it o al numero di telefono 0832/345146.

 

 

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...