Home Tags Posts tagged with "Concorso letterario"

Concorso letterario

GALLIPOLI– Il concorso letterario “ Dei due Mari ” promosso dalla Pro loco di Gallipoli si è concluso decretando i vincitori delle tre sezioni in cui è articolato. Ben 140 sono stati i partecipanti provenienti da tutta Italia, da Bolzano ad Agrigento, distribuiti nella sezione A (Racconti), sezione B (Poesia), e sezione speciale ( lettera).
Questo è uno dei motivi di soddisfazione della Pro loco, grazie all’efficiente e accurata organizzazione predisposta dalla stessa Pro Loco e dalla segreteria del Premio diretta da Nadia Marra.
Tema comune è stato il mare. I termini per l’invio dei valori è scaduto il 20 settembre. Il lavoro di valutazione è stato dapprima svolto individualmente dai giurati, poi collegialmente il 28 settembre presso la sede della Pro loco gallipolina. “Il lavoro della Commissione giudicatrice – ha commentato la segretaria Nadia Marra – è stato impegnativo ma soddisfacente e, soprattutto, è stato svolto con la massima serenità di giudizio grazie all’anonimato, garantito dal regolamento del “Dei due Mari” agli autori delle singole opere.
Questi i vincitori e i menzionati:

Sezione Racconti: primo classificato “Il mare é solo acqua” ( Anna Paola Lacatena – Taranto); secondo classificato “Una vita dura” (Stefania Serio – Castellana Grotte, Bari); terzo classificato: “Maree” (Tiziana Marfisi – Osimo). Menzioni: “storia di una ragazza con i capelli neri” (Valeria Bellobono – Roma); “Stanotte il mare” (Grazia D’Altilia -Vico del Gargano, Foggia).
Sezione Poesia: primo classificato “Al mare” (Patrizia Notaro, Cortale, Cz); secondo classificato: “Pensieri imperfetti” (Ilaria Somma – Latina); terzo classificato: “Come solida Roccia” (Franca Zappieri, Cuasso al Monte, Varese). Menzioni: “Il sonno del mare” (Michela Ramella – Imperia); “L’ultima onda” (Lucio Chetta, Gallipoli). Sezione speciale: primo classificato “Noi un mare” (Maddalena Fingerle – Bolzano); secondo classificato “Sii felice” (MariaTeresa Protopapa – Gallipoli); terzo classificato “Gioia mia” (Lucia Bacci – Roma). Menzione: “Mi piace essere vivo” (Alessandro Da Soller – Roma).
La giuria, presieduta da Fernando D’Aprile, giornalista e direttore di “Piazzasalento”, è composta da Nadia Marra (segretaria, scrittrice); Lucia, Fiammata (vicepresidente Pro loco Gallipoli); Gino Schirosi (scrittore e filosofo); Luigi Giungato (associazione Anxa); Simona Mosco (associazione Metoxé); Antonella manca (dirigente scolastico). Il comitato di lettura per la sezione speciale è composto da Ilaria Ferramosca (scrittrice), Lucia Accoto (giornalista), Fabio De Nunzio (conduttore tv, scrittore); Salvatore Negro (libreria Nostoi), Maddalena Castegnaro (presidente Verbamanent, presidio del libro), Renato de Siati (Hotel Victoria Palace).

by -
0 1043

Roberto De Primis

Casarano. Soffia vento d’Europa su Casarano.

Si chiama «Stelle d’Europa» il concorso organizzato dal Liceo Docet allo scopo di offrire ad un gruppo di studenti del Liceo scientifico «Giulio Cesare Vanini» di Casarano un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva che sviluppi in loro il senso di appartenenza all’Unione europea.

L’apposita convenzione tra Liceo docet e Liceo scientifico «Vanini» è stata sottoscritta nei giorni scorsi.

Gli studenti vincitori del bando potranno svolgere un’attività formativa sul campo, nella sede del parlamento belga e del parlamento europeo a Bruxelles. Soggiorno e formazione saranno assolutamente gratuiti per i ragazzi che vi parteciperanno e per il loro istituto di appartenenza.

«L’idea di fondo del progetto – commenta Lucia Saracino, direttrice del Docet – è che non potrà mai esserci una vera coscienza identitaria europea, senza un lungo e articolato processo di formazione che deve coinvolgere in particolar modo le giovani generazioni, chiamate ad essere protagoniste ed artefici della nuova Europa».

Continua così la collaborazione instaurata tra il Docet ed il Liceo diretto dal dirigente  Sergio Pagliara.

Già lo scorso anno, nell’ambito del progetto «Must 150» sui 150 anni dell’Unità Nazionale, il Docet aveva segnalato il «Vanini» al parlamento belga come scuola virtuosa per la diffusione di buone prassi relative alla promozione della cittadinanza europea.

E proprio nel corso della cerimonia conclusiva di Must150, Roberto De Primis, alto funzionario del parlamento belga, tra l’altro nato da padre casaranese, ha invitato formalmente il Liceo docet a selezionare e ad accompagnare a Bruxelles un gruppo di studenti per conoscere da vicino le istituzioni europee.

A breve, quindi, inizieranno le procedure per individuare i liceali che parteciperanno al progetto.

AN

Alliste. Silvia Manco con il racconto “Ancora di Speranza” ha guadagnato il terzo posto nel concorso all’interno del progetto “A più voci” promosso dal Piano sociale di zona dell’Ambito di Gallipoli nell’area della prevenzione primaria e secondaria delle tossicodipendenze.

Il progetto che vede come capofila il Comune di Gallipoli e come partner quelli di Alezio, Alliste, Melissano, Racale, Sannicola, Taviano e Tuglie, è iniziato ufficialmente tre anni fa e ha visto la partecipazione di otto scuole.
Si è articolato in due fasi: nella prima sono stati attivati laboratori di attività artistiche che hanno dato ai ragazzi la possibilità di esercitare le loro creatività in un clima di benessere psicofisico e contemporaneamente di acquistare anche abilità.
Successivamente è stato chiesto, proprio attraverso il concorso, di tradurre le emozioni nelle forme a loro più congeniali: racconti, fiabe, poesie. Queste le premesse del concorso che ha visto Silvia Manco al terzo posto, Maria Carmen Calò, di Tuglie, al primo, con il racconto “Mio padre”, Noemi Metafuni di Alezio al secondo posto con “La mia terra”. Sono state segnalate ancora tre opere: “Come in uno specchio” di Valentina Romano di Alezio, “Il mio mare” di Marco Scardino di Tuglie e “Albero antico” di Giulia Fiorito di Alezio.

Il progetto “A più voci” ha visto la collaborazione anche della cooperativa sociale “L’Arcobaleno” di Lecce e della cooperativa “Jonathan”di Tuglie.

La cerimonia della premiazione si è tenuta nel teatro “Garibaldi” di Gallipoli alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali, Maria Giuseppa Cassino, dei componenti la giuria che ha giudicato i lavori, dei docenti e dei genitori degli alunni visibilmente soddisfatti del successo dei loro figli.

MDL

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...