Home Tags Posts tagged with "Concerti"

Concerti

Alessano – C’è tanto Salento nell’edizione numero 82 della Fiera del Levante di Bari, in programma da sabato 8 a domenica 16 settembre. Ed è un Salento che parla il linguaggio della musica e delle tradizioni popolari: fra gli ospiti che animeranno gli eventi che fanno da cornice alla fiera campionaria ci saranno infatti il gruppo dei Kalàscima (di Alessano) e l’Ensamble Notte della Taranta, che porterà a Bari un po’ di quello che è stato il festival itinerante conclusosi con il concertone di Melpignano.

Composto da Riccardo Laganà, Luca Buccarella, Massimiliano De Marco, Federico Laganà, Riccardo Basile e Aldo Iezza, il gruppo dei Kalàscima è attivo da oltre 15 anni sulla scena musicale salentina, ed è fra i partecipanti storici al festival “La Notte della Taranta”. Con la loro musica che intreccia la pizzica e le tradizioni della civiltà contadina ai suoni e rumori in cui è immersa la società contemporanea, i Kalàscima saranno sul palco della Fiera del Levante sabato 8 settembre.

Sabato 15, invece, un altro pezzo di Salento è portato dall’Ensamble Notte della Taranta, formazione fondata nel 1998 e composta da numerosi musicisti provenienti dal Salento e da tutta la Puglia, impegnati nella valorizzazione della musica popolare e nella promozione del festival anche all’estero.

Entrambi i concerti avranno inizio alle ore 21. Location sarà l’area eventi, nello spazio adiacente l’ingresso monumentale della Fiera.

 

Tricase – Uno sguardo al cinema internazionale, quello indipendente, fra anteprime e pellicole fuori dai circuiti più commerciali: è l’atmosfera del Salento International Film Festival, in programma dall’1 al 9 settembre fra piazza Pisanelli e Palazzo Gallone.

La manifestazione è diventata “internazionale” nel 2010, quando il format del festival ha portato delle proiezioni al Prince Charles Cinema, l’unico cinema indipendente nel cuore di Londra. Da lì in poi, il festival ha presentato pellicole indipendenti in diverse altre città del mondo, come Mosca, Hong Kong e Santiago del Chile. 

Un’anteprima nazionale in apertura – L’edizione di quest’anno – la numero 15 – si apre con l’anteprima nazionale del film “The Iron Orchard” (“Il frutteto di ferro”), proiettato sabato 1 settembre alle ore 20,30 presso la sala del trono di Palazzo Gallone. Saranno presenti alla serata Hassie Harrison e Austin Nichols, i due attori protagonisti, oltre alla produttrice Camille Chambers. Il film è in inglese con sottotitoli in italiano. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Festa swing – Dopo la proiezione di “The Iron Orchard”, la serata inaugurale del festival prosegue con la festa swing in piazza Pisanelli, dalle ore 22,30: una festa dove tutto – gli abiti, le acconciature, gli accessori vintage, le auto d’epoca, i cocktail, le danze e ovviamente la musica – fa rivivere l’atmosfera dell’America degli anni ’30-’40-’50. Traccia musicale della serata è il concerto della formazione Larry Franco Swingtet, composta dal pianista Larry Franco e da Dee Dee Joy (voce), Attilio Troiano (sax), Stefano Rielli (contrabbasso) e Alex Semprevivo (batteria), con il trombettista americano Michael Supnick ospite d’eccezione.

Eventi speciali: mercati asiatici, filosofia e musica armena – Oltre al ricchissimo programma di proiezioni, con diverse anteprime nazionali (fra cui “Mi hai preso la testa” di Dimitri De Clercq, martedì 4 ore 21; “Isolation” di Morteza Ali Abbas Mirzaei, giovedì 6 ore 21; e “Cuore di cowboy” di Gui Pereira, sabato 8 ore 20,45, tutte a Palazzo Gallone) il festival si arricchisce di eventi speciali. È il caso dell’Hong Kong Business Meeting di giovedì 6 settembre al Callistos Hotel (ore 11): l’evento si rivolge alle aziende locali che vogliono affacciarsi sui mercati asiatici (per iscrizioni e prenotazioni compilare il form presente qui). Intervengono il Sindaco di Tricase Carlo Chiuri, Fiona Chau dell’Hong Kong Economic and Trade Office di Brussels e Gianluca Mirante, direttore per l’Italia di Hong Kong Trade Development Council. Altri eventi speciali sono il seminario di filosofia pratica a cura di Giovanni Bono venerdì 7 settembre (ore 19, scuderie di Palazzo Gallone) e il concerto di musica tradizionale armena con l’Orchestra Naregatsi domenica 9 (dalle 20,30 in piazza Pisanelli).

La mostra “Cinema & arte visiva” – Prima dell’avvio del Festival e poi anche dopo la sua conclusione, nella sala stucchi di Palazzo Gallone sarà possibile visitare la mostra fotografica “Cinema & arte visiva”, che verrà inaugurata venerdì 31 agosto e resterà aperta al pubblico fino al 15 settembre. In esposizione opere di Vivien Liu, fotografa e architetto di Hong Kong; Sergio Premoli, che fra le altre cose ha creato il poster per il film “The Doors” di Oliver Stone; e Domenico Giglio, che indaga il tema del “Fine pena mai”.

Il programma completo del festival, con tutti i film divisi per giornate, è consultabile qui. Le pellicole in lingua straniera sono sottotitolate in italiano. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Gli orari delle proiezioni potrebbero subire variazioni. Info ai numeri 0833.771821 – 328.7087503.

 

 

 

Santa Maria di Leuca (Castrignano del Capo) – Musica e storia nel doppio appuntamento in programma per la serata di domenica 19 agosto presso i giardini di Villa Meridiana.

Alle ore 21 si comincia con la presentazione del libro “Profughi a Leuca negli anni 1943-1947. Aspetti civili e religiosi” di Antonio Corrado Morciano; a seguire, alle 22,30, concerto jazz con il TwoDeeep composto da Dionisia Cassiano (voce) e Giancarlo Del Vitto (chitarra), sul palco insieme a Simone Stefanizzi (tromba). L’ingresso è gratuito.

 

Vignacastrisi (Ortelle) – L’omaggio al cantautore statunitense Tom Waits è la traccia musicale che domenica 19 agosto (alle ore 22,30) animerà la Dimora d’Arte – L’Aia di San Giorgio: a ripercorrere i successi di uno dei massimi interpreti dell’America underground sarà la cantante leccese Serena Spedicato (in foto), che porta sul palco i brani contenuti nel disco “My Waits. Tom Waits Songbook”, offrendo una reinterpretazione in chiave jazz dell’opera di Waits. Ad accompagnarla ci saranno il basso di Pierluigi Balducci, la fisarmonica di Vince Abbracciante e la chitarra di Antonio Tosques.

Assaggi di gusto prima del concerto – Prima dell’inizio del concerto, dalle 21, si potranno degustare le specialità preparate dalla cuoca salentina Alessandra Ferramosca, accompagnando il tutto con un calice di vino delle Cantine San Pancrazio. Ingresso dalle 21 euro 15, comprensivo di concerto, “Assaggi di gusto” e calice di vino; dalle 22,30 euro 10, per concerto e calice di vino. Info e prenotazioni ai numeri: 0836.920451 – 329.9852006.

 

by -
0 335

Aradeo – Le note attraverseranno le vie del paese sabato 18 agosto, a partire dalle ore 19, per la seconda edizione del Raduno provinciale delle Bande giovanili, organizzato dall’associazione “Amici della Musica” e inserito nel calendario degli eventi estivi promossi dal Comune.

Partecipano al raduno le bande “Città di Santa Cesarea Terme”, diretta dal maestro Matteo Rizzello; la banda “Città di Aradeo” diretta da Luigi Varallo, e quella “Città di Scorrano”, con direttore Daniele De Pascali; e ancora il complesso bandistico Don Bosco “Cutrofiano”, sotto la direzione di Giacobbe Doria. Dalle ore 19, partirà la parata che vedrà i gruppi sfilare fra viale della Libertà e piazza San Nicola. Si chiude alle 21, con il concerto in piazza don Luigi Lega (davanti alla Villa Comunale).

 

Galatone – Tutto pronto per la “Sagra del Diavolo”, l’ormai consueto appuntamento musicale estivo che quest’anno spegne la settima candelina in contrada Pinnella, nell’area del b&b “La seta rossa”: il 18, 19 e 20 agosto (apertura ore 19,30) arrivano in città numerosi musicisti da tutta Italia, e non solo. Quest’edizione del festival vede coinvolti il Collettivo SBAM, le etichette Illsunrecords e Indiemusiclabel, con la collaborazione di ZeroMeccanico, Birrificio dei Popoli e il patrocinio del Comune di Galatone.

Tante e varie le attrazioni in programma – Attesi nell’area un centinaio tra illustratori, pittori, installatori e fotografi da tutto il Salento, oltre ai reading, alle performance e alle presentazioni dei quattro libri in scaletta (“Unalgiorno. Ciao, possiamo riconoscerci?” di Benedetta Pati, “Apologia di un perdente” di Marco Vetrugno, “Onironauti” di Davide Caputo, “Finchè regge il cuore” di Gianluca Gallo). Tra gli ulivi della contrada galatea troveranno spazio anche l’immancabile “strano mercatino”, il teatro di “ZeroMeccanico”, le opere degli artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Bari, il digital painting e il video mapping, oltre alle specialità culinarie del territorio.

A farla da padrone sarà naturalmente la musica, con le tre serate in calendario, ricche di dj set ed esibizioni dal vivo, fra stoner-rock, psyche-rock, folk, elettronica e indie. Sabato 18 suonano “Yawning Man” (direttamente dalla California), “Ananda Mid” dal Veneto, “Anuseye” da Bari, i “The Clips”, vincitori del contest “Vaaldiavolo” – svoltosi nei mesi che precedono la kermesse – e il vinyl set di Max Nocco. Domenica 19 altre due formazioni venete pronte a salire sul palco: gli “Universal Sex Arena” e “Serpe In Seno”, oltre a “Mannaro” (Calabria), “Foreign Dubbers (Lombardia), “Bravata” (anche loro trionfanti nel contest che ha preceduto la Sagra), e il dj set di “Ohm Guru”. Nella serata finale, lunedì 20, spazio ai “Muffx”, padroni di casa, “GmG & The Beta Project” (ancora dal Veneto), il dj set dei lombardi “Linoleum”, i “Planimo” (altri reduci da “Vaaldiavolo”) e “The Johnnybones”.

Biglietti d’ingresso – Sabato 18 agosto euro 10; domenica 19 euro 10 (incluso 1 drink); lunedì 20 euro 7. I bambini con età inferiore a 12 anni non pagano. Parcheggio gratuito.

Gemini (Ugento) – Giocolieri, acrobati, funamboli e clown si danno appuntamento sabato 18 agosto (dalle ore 21) in piazza Regina Elena e nelle stradine del centro storico per l’ottava edizione di Salento Buskers Festival, il festival itinerante delle arti di strada che porterà nella frazione di Ugento artisti provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. La serata rientra nel calendario degli eventi estivi promossi dal Comune.

Ogni strada diventerà un angolo di magia, dove troveranno casa spettacoli a cielo aperto pensati per stupire e divertire adulti e bambini. A far da cornice all’evento non mancheranno poi mercatini, stand gastronomici e spazi per la degustazione di prodotti tipici salentini.

Gran finale in musica – Il programma della serata si arricchisce del concerto di Cesare Dell’Anna con i musicisti che prendono parte al progetto “Girodibanda”, che fonde la tradizione musicale delle bande alle sonorità dei Balcani, dell’Africa e della stessa Puglia, in una contaminazione che racconta l’anima popolare del Mediterraneo. L’ingresso al concerto, come a tutti gli spettacoli di Salento Buskers Festival, è gratuito.

 

Nociglia – Giunge alla sua seconda edizione il Nucijazz Festival, che sarà ospitato dal 16 al 18 agosto presso il giardino di Palazzo Baronale. Tre serate e altrettanti appuntamenti in musica con alcuni fra i grandi nomi della scena jazz italiana e internazionale. Inizio concerti ore 21,30. Biglietto d’ingresso euro 10 per giovedì 16; euro 15 per venerdì 17; sabato 18 ingresso libero. Abbonamento giovedì 16 e venerdì 17 euro 20. Info e prenotazioni ai numeri: 327.5733604 – 329.8236668.

Il programma del Festival – Ad aprire Nucijazz, nella serata del 16 agosto, sarà il chitarrista e compositore Fabio Zeppetella, con Alessio Busanca all’hammond, Gianfranco Menzella al sax e Alessandro Napolitano alla batteria. Venerdì 17 spazio invece alla voce di Greta Panettieri e alla tromba di Flavio Boltro, con Andrea Sammartino al piano, Daniele Mencarelli al basso e Alessandro Paternesi alla batteria. Si chiude sabato 18 con le atmosfere anni ’50-’60 della musica del quartetto pugliese Jazz Sounders, composto da Francesco Defelice al vibrafono, Roberto Inciardi alla chitarra, Giuseppe D’Abramo al contrabbasso e Aldo Bagnon alla batteria.

Nucijazz Festival è un evento organizzato dal Comune di Nociglia e dall’associazione culturale OltreTromba Jazz Club. La direzione artistica è affidata al maestro Riccardo Coratelli.

Ugento – Prosegue con un calendario ricco di appuntamenti la programmazione estiva fra Ugento e marine: musica e mercatini sono gli ingredienti che animeranno le serate del 14, 15 e 16 agosto.

A Lido Marini martedì 14, in piazza Tirolo, per i più piccoli c’è lo spettacolo del clown Lacoste, mentre gli adulti possono ascoltare il concerto dei “Work in progress”, cover band dei Nomadi, e fare un giro fra gli stand del mercatino artigianale che sarà allestito in zona anche nella serata successiva. Giovedì 16 spazio poi allo spettacolo di pizzica “Panni de Unu”.

A Torre Mozza, invece, nella serata di Ferragosto c’è la musica popolare dei “Vento del Sud” (alle 22), ospiti della festa della Madonna Assunta. Giovedì 16, dopo Lido Marini arriva anche qui lo spettacolo del clown Lacoste (ore 21, area eventi).

A Ugento, il 16 agosto in piazza San Vincenzo (dalle ore 21) nuovo appuntamento con il “Balletto del Sud” (in foto) del coreografo Fredy Franzutti, nell’ambito del Festival itinerante di musica, teatro e danza da lui stesso diretto.

Nardò – Un fiume di appuntamenti nell’agosto neretino, fra sapori, sport, musica e tradizioni.

Sagre, Cinemare e Notte Rosa – A Santa Caterina, lunedì 13 presso l’oratorio parrocchiale di don Francesco Martignano c’è la Sagra del pesce fritto. È tutto pronto anche per la quinta edizione di “Anguria & Sound”, il tradizionale appuntamento in programma presso l’area mercatale di Santa Maria al Bagno, con tre giorni di piatti tipici, birra artigianale, anguria e tanta musica: il 15 agosto si esibiranno “Alla bua” e “I Trainanti”; il 16 “Io, te e Puccia” e “I Mariglia”; si chiude il 17 con “Gruppo Folk 2000” e gli “Skarkanizzi”. Nei giorni 14, 21 e 28 agosto, invece, i prossimi appuntamenti con la rassegna cinematografica Cinemare 2018 a Sant’Isidoro, che sabato 18 ospiterà artisti di strada, burattinai e tanta musica per la Notte Rosa, quando le vie centrali della marina saranno esclusivamente pedonali. Sempre a Sant’Isidoro, domenica 19 c’è il mercatino per lo scambio dell’usato.

Basket, beach volley, tennis e calcetto: un mare di sport – Dal 20 al 24 agosto a Nardò, presso il centro sportivo Happiness, in programma il “Nardò Basketball Association”, torneo tre contro tre giunto alla terza edizione e organizzato da Egidio Bollino e Daniele Leuzzi. Il centro di Sergio Volturo e Flavio Russo ospiterà anche il Super Smash Challenge, torneo di beach volley in programma il 17 e 18 agosto. Dal 18 al 26 il primo torneo nazionale di tennis “Città di Nardò” al circolo di via Bonfante; e ancora sport con il calcetto sotto le stelle il 20 agosto presso il centro sportivo Vacanze Serene, organizzato da Antonio Tondo e Tony De Paola.

Milonga e burraco sotto le stelle – Il 22 e 23 agosto è il momento della Festa Neretina alla Villa Comunale, una serata di beneficenza con al centro musica e sapori del Salento. Si prosegue il 24 con la milonga in piazza Salandra, per un appuntamento con musica dal vivo a ritmo di tango. A Sant’Isidoro, sabato 25 c’è invece un torneo di burraco sotto le stelle.

Il Premio Luigi Stifani – Giunge alla 18ª edizione il Premio Luigi Stifani, ultimo violinista terapeuta dei rituali legati al tarantismo salentino e padre delle pizziche tarantate: l’evento è in programma a Santa Maria al Bagno nei giorni 25 e 26 agosto, con il tradizionale concerto che ospiterà i musicali gruppi emergenti più vicini allo stile del compianto “mesciu Gigi”, scomparso nel 2000.

Arrivederci estate – Il 25 e il 29 agosto a Villa Tabor (località Cenate) le ultime serate gastronomiche dell’estate con “La cucina del cuore” e la partecipazione dello chef Salvatore Lega. L’agosto neretino si chiude giovedì 30 al “Giovanni Paolo II” con un triangolare di calcio tra la rappresentativa dell’Amministrazione comunale, una delle vecchie glorie del Nardò Calcio e la selezione dell’amicizia. E poi il 31 agosto a Sant’Isidoro la cena “Arrivederci Summer 2018”.

Appuntamento a settembre – Ma lo sport non si ferma neanche a settembre: in piazza Cesare Battisti, a Nardò, nei giorni 5, 6 e 7 settembre appuntamento con il calcio balilla umano: uno spettacolo sulle stecche che vede gareggiare due distinte categorie, senior (dai 16 anni compiuti in su) e under (dai 6 ai 15 anni). Iscrizioni entro il 20 agosto al numero 329.9697356.

by -
0 239

Tuglie –  Proseguono le serate musicali in programma a La Villetta (in Largo Fiera), nell’ambito del “Mipiaci Fest”: la rassegna, giunta al suo penultimo appuntamento, lunedì 13 agosto porta sul palco il gruppo degli Atollo13, per un concerto a ingresso libero che comincia alle ore 22,30. Info e prenotazioni al 340.5494368.

Gruppo composto da Francesco Cerra (chitarra, theremin e voce), Roberto Antonacci (chitarra e voce), Francesco Barruffa (basso e voce) e Francesco Quarto (batteria e voce), gli Atollo13 arrivano da Taranto. I loro brani sono all’insegna del surf ‘n’roll e di recente la band ha pubblicato il suo secondo lavoro discografico, dal titolo “Scimmie di mare”.

“Mipiaci Fest” terminerà sabato 25 agosto, con una festa di chiusura che vedrà le selezioni di Gigio Trash djset alla consolle.

Torre San Giovanni (Ugento) – Luci intorno al porto per la tradizionale festa della Madonna dell’Aiuto, in programma sabato 11 e domenica 12 agosto.
Il giorno della vigilia, sabato, presso la chiesa parrocchiale si celebrerà la messa alle 19,30, e alle 20,30 partirà la processione che porterà il simulacro della Vegine per le vie del paese. Domenica 12, invece, messe nella mattinata alle 7,30, 9 e 10,30. Ma l’appuntamento più atteso è con la processione sul mare che partirà dal porto alle 17,30 (in caso di maltempo, sarà rimandata a Ferragosto, stessa ora). Al rientro della processione, altra celebrazione della messa alle 21.

Musica e i 20 anni dei Calanti – In entrambe le giornate della festa suonerà la banda “Città di Scorrano” e nella zona del porto sarà allestita la tradizionale fiera-mercato. La chiusura della festa, domenica sera, è affidata al concerto del gruppo ugentino dei Calanti, che salgono sul palco dalle ore 22,30 (in piazza del Porto) per festeggiare a suon di musica popolare i loro 20 anni di attività. E sempre domenica, alle 23,30, il cielo sopra il porto si accende con lo spettacolo di fuochi d’artificio.

Gallipoli  Tantissimi gli eventi da ballare che accompagneranno le serate sotto le stelle fino a Ferragosto.  


Aperitivi dal tramonto a notte fonda – Al Cotriero continua la grande festa in occasione dei primi 20 anni di attività del locale. Sabato 11 agosto, doppio appuntamento con Junior V e le selezioni afro, disco, funk, hip hop a cura di Marco Pellico dj & Beppe Vivaz. Domenica 12, invece, l’artista berlinese Messy & The Gang incontra l’arte di Gianluca Distante nel progetto “Cartoline Live”, realizzato in collaborazione con Last Floor Studio: durante l’aperitivo sarà allestito un set fotografico con il mare e il tramonto del Cotriero sullo sfondo, dove gli ospiti potranno farsi fotografare. Lunedì 13, musica reggae per l’appuntamento “Jamaican Corner”, con Treble, Heart on fire, Rocky, Dani Silk e Veronica Lauryn Moscari. Martedì 14 si continua con il live jazz di Max Nocco e Canteria; a seguire, Tropical Party. Mercoledì 15, infine, Ferragosto in consolle con la coppia Santamato e Carlo Chicco, che spazia dalle sonorità black al rock, fino ai pezzi più ricercati. Tutti gli spettacoli iniziano dalle ore 18,30.

 

Settimana bollente al Ten club – Sabato 11 agosto c’è il live showcase di Irama; a seguire, Merk e Kremont, con resident dj Tello e Mino Burlesq, e la voce di Alessandro Gemma. Domenica 12 arriva Andrea Damante con il suo Summer tour 2018, resident dj Mino Burlesq, Tello e Leonardo De Paolis, voce Alessandro Gemma. Lunedì 13 serata Vida Loca; mentre il 14 agosto, per la prima volta al Ten arriva il party “Calamellus”, con ospite il dj Tommy Vee. Per il mercoledì di Ferragosto c’è poi il duo “Vinai”. 

 

I colori della notte al lido Zeus – Sabato 11 agosto tutti vestiti di bianco per il “White Party”, mentre domenica 12 è la volta di “Temptation Party”, la notte dedicata ai single. Ancora, martedì 14 c’è “Lecca Lecca Party” e mercoledì 15 festa di Ferragosto. Inizio spettacoli ore 23,30.

 

Gli ospiti del Praja – Sabato 11 agosto ci saranno gli Eiffel 65, mentre domenica 12 arrivano Bob Sinclair e Albertino per il Popfest. Sempre per il Popfest, lunedì 13 c’è Tujamo; martedì 14 agosto Steve Angello; e mercoledì 15 “Ferragosto d’Italia” con Deejaytime reunion.

 

In pista al Rio Bo – Sabato 11 agosto appuntamento “Barbosa night”, con i “Cubeguys”. Domenica 12 si balla nella notte Kawabonga, con future dancehall, musica trap, elettronica e spettacolari coreografie. Lunedì 13 serata “What you want”; martedì 14 ritorna il Martedì del Villaggio. Mercoledì 15, Ferragosto con Mamacita night.  


Serata Egocentrik – Protagoniste dell’evento che si terrà sabato 11 agosto al Picador Village saranno le “Strulle”, le dj italiane che con la loro musica stanno conquistando l’Europa. A fare gli onori di casa, Tekemaya e il dj resident Roberto Lezzi.

 

Ultimi appuntamenti del Sottosopra Fest – Giunge alle battute finali il festival hip hop simbolo dell’estate salentina che quest’anno si tiene presso l’Arena del mare di Mancaversa. Domenica 12 protagonista sarà la coppia di produttori romani Carl Brave x Franco 126, con “Polaroid – Live Tour”. E la notte di Ferragosto arriva Sfera Ebbasta con il suo Rock Star Summer Tour.

 

Mancaversa (Taviano) – Il calendario della rassegna “Sere d’estate a Mancaversa e Taviano 2018” – organizzata dal Comune – propone tre eventi tutti dedicati alla musica, rigorosamente a ingresso gratuito.

Sabato 11 agosto, alle ore 21, sarà piazza delle Rose ad accogliere il concerto di Fabio Concato, uno dei maestri della musica d’autore italiana, con brani quali “Domenica bestiale” (1982), “Fiore di maggio” (1984), “M’innamoro davvero” (1999) o, più recentemente, “Oltre il giardino” (presentato al Festival di Sanremo 2007), e “Non Smetto di ascoltarti” (2016).

Lunedì 13 si potrà poi ascoltare il rock di Matthew Lee, che a dispetto del nome d’arte è un pianista e cantante italiano, vincitore del “Coca Cola Summer Festival”. Lo spettacolo tutto tavianese di “Flash Back” è invece in programma per martedì 14, sempre in piazza delle Rose: si tratta di un viaggio fra musica e danza, con le coreografie di 15 ballerini provenienti dalla scuola di danza “The Best Academy” (di Taviano).

Eventi per tutti, senza biglietto – Il sindaco Giuseppe Tanisi e l’assessore con delega al Turismo e alle manifestazioni estive Serena Stefanelli commentano: “Offrire eventi gratuiti è stata un’altra scelta voluta dalla nostra amministrazione, con l’intento di far vivere a tutti tre serate di divertimento, nel corso di una stagione che ci sta vedendo protagonisti sul territorio salentino”.

Melpignano – Ancora musica ed eventi culturali per la V edizione del “So What Festival”, organizzata dall’associazione Altatensione e ospitata presso l’ex convento degli Agostiniani. Dopo l’esordio della manifestazione con The Zen Circus e I Botanici, il prossimo appuntamento è per giovedì 9 agosto con Wu Ming Contingent e Lercio (ore 22 – ingresso 7 euro).

A seguire, una due giorni dedicata all’elettronica e ai suoi derivati con Ninos du Brasil, Yakamoto Kotzuga e Inude (11 agosto ore 22 – ingresso 10 euro), GodblessComputers, Jolly Mare e Joyfull Family (12 agosto ore 22 – ingresso 10 euro).

Crocevia di culture ed emozioni, “So What Festival” ha accolto nelle sue prime quattro edizioni artisti come Baustelle, Alessandro Mannarino, Lo Stato Sociale, Post Csi, Uochi Toki, The Skatalites, 99 Posse, Panda Dub, Assalti Frontali, La Scapigliatura, Iseo & DodoSound, Dj Gruff, Almamegretta. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Melpignano, con il sostegno di numerosi partner locali e nazionali.

Ugento – Altra settimana di eventi, fra Ugento e marine, a ridosso di San Lorenzo.

Musica e trekking in notturna – Giovedì 9 a Torre Mozza (area eventi) alle 21 si comincia con la musica, nel concerto tributo a Fabrizio De André. Nella stessa serata, ma a Torre San Giovanni, alle 21 si parte dal parcheggio del Lido Sabbioso per un trekking notturno nel Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”: sotto la guida di Stefano Casto, si farà tappa ai bacini Suddenna e Rottacapozza, passeggiando poi lungo il litorale. Il percorso prevede un tempo di percorrenza di circa 3 ore. Si consiglia di portare con sé abbigliamento sportivo, scarpe comode, acqua e torcia. Ai partecipanti verrà offerto un aperitivo presso il Lido Pineta. Quota di partecipazione 5 euro. Info e prenotazioni ai numeri 0833.555644 – 0833.555476.

Gli appuntamenti a Lido Marini – Venerdì 10 agosto doppio appuntamento a Lido Marini: nel pomeriggio (dalle ore 18) in Corso Colombo baby street art con i bambini, che si divertiranno a disegnare con i gessetti; mentre in serata (alle 21,45) musica anni ’70-’80-’90 nel concerto di Antonio Pepe, in piazza. Sempre in piazza, sabato 11 spazio al Galà di ballo a cura della Pro loco (dalle 21,30).

A Gemini fra menhir, storia, musica e ricordi – Sabato 11 e domenica 12 agosto in programma una visita guidata alla scoperta del paese, fra il centro storico e Palazzo Ricordi: si parte alle ore 19. Al termine, concerto per arpa e flauto.

San Simone (Sannicola) – È in programma per domenica 29 luglio il primo appuntamento del festival “Sannicola Summer Jazz”, inserito nel calendario degli eventi dell’”Estate a Sannicola”: piazza San Biagio, a San Simone, è pronta ad accogliere il trombettista Andrea Sabatino (originario di Galatina). Il musicista si esibirà a partire dalle 21 con il suo quartetto (ci sono anche Bruno Montrone all’organo hammond, Gaetano Partipilo ai sax, Giovanni Scasciamacchia alla batteria), per un concerto che fonde bop e jazz moderno.

Il consigliere Patrizio Romano, delegato allo spettacolo, traccia la linea: “Valorizzare il territorio come occasione di partecipazione e di incontro per i cittadini, e di ospitalità per i tanti turisti che ogni giorno visitano Sannicola”.

Il festival prosegue il 12 agosto – Seconda data da cerchiare sul calendario per il Summer Jazz è domenica 12 agosto, quando sarà piazza Immacolata, nella frazione di Chiesanuova, a ospitare il duo Luigi Botrugno – Domy Siciliano (rispettivamente piano e voce), con il loro progetto “Mina in Jazz”, che rivisita i brani della celebre artista della canzone italiana.

Gallipoli – Ennesimo colpo di scena e cambio di location per gli eventi estivi firmati “Sottosopra Fest”. Solo fino a pochi giorni fa, gli spettacoli con i nomi dei grandi artisti della scena hip hip internazionale sembravano aver trovato casa restando in città, con una formula itinerante che li vedeva protagonisti in diverse location, tutte a Gallipoli. Cosa, questa, assicurata anche dall’amministrazione comunale. Invece, il festival che aveva più volte registrato il sold out, ospitato per anni al Parco Gondar e che avrebbe dovuto tenersi quest’anno alla discoteca Cave (al momento chiusa, come il Gondar, per vicende giudiziarie) sembra proprio costretto a passare un’estate “Sottosopra”.

Ci si sposta a Mancaversa – Ѐ infatti di poco fa la notizia che alcuni grandi eventi saranno spostati all’Arena del Mare di Mancaversa (in via Riccione, tra Mancaversa e Taviano): si tratta dei già annunciati live del 4 agosto con Gemitaiz, del 12 agosto con Carl Brave x Franco 126 e del 15 agosto con Sfera Ebbasta (in foto).

Soddisfatti l’Amministrazione di Taviano e gli organizzatori – Grande soddisfazione per il cambio di location da parte del sindaco di Taviano Giuseppe Tanisi, del vice sindaco Francesco Pellegrino e di tutta la giunta comunale: “Siamo onorati di accogliere nella nostra città non solo artisti ed eventi di questo calibro, ma anche uno staff di professionisti di primo livello nel settore dell’intrattenimento – affermano – che per anni abbiamo potuto osservare nel loro operato al Parco Gondar e con i quali contiamo di instaurare una lunga e proficua collaborazione. Una collaborazione che ha già dato il suo primo risultato con il cambio di denominazione della location: da “Area sagre” ad “Arena del Mare di Mancaversa”.

Fanno eco gli organizzatori del festival: “Ringraziamo il sindaco di Taviano Giuseppe Tanisi e la sua giunta per essersi messi a nostra completa disposizione con grande entusiasmo. Proprio l’entusiasmo dimostratoci che ci ha convinti a sposare questo progetto, cercando di instaurare un rapporto di fiducia e collaborazione che auspichiamo possa protrarsi anche per gli anni a venire. Ringraziamo inoltre gli artisti e i management che si sono resi disponibili al cambiamento, basandosi su un rapporto di fiducia instaurato in dieci anni di spettacoli organizzati con il Parco Gondar, che nonostante l’attuale chiusura continua a essere garanzia di professionalità a livello nazionale e internazionale”.

Giochi e street food tutto il giorno – Nelle giornate degli eventi del 4, 12 e 15 agosto, già dal primo pomeriggio presso l’Arena del Mare di Mancaversa saranno disponibili un’area giochi, mercatini e street food. La nuova location sarà raggiungibile con servizi navetta attivi per tutta la giornata e tramite BusForFun. I biglietti sono disponibili in prevendita su Ticketone, Vivaticket e Ciaotickets. I ticket già acquistati restano validi anche nella nuova location.

Neviano – Tamburelli sotto la luna mercoledì 25 luglio a Neviano: presso l’area mercatale, in serata salirà sul palco l’orchestra popolare della Notte della Taranta, per un concerto organizzato dall’amministrazione comunale.

L’evento è una sorta di anticipazione del festival itinerante “La notte della Taranta”, che partirà il prossimo 2 agosto e farà tappa in 19 Comuni salentini (Otranto, Corigliano d’Otranto, Nardò, Sogliano Cavour, Ugento, Cursi, Acaya, Zollino, Calimera, Alessano, Lecce, Galatina, Carpignano Salentino, Castrignano de’ Greci, Soleto, Martignano, Sternatia, Cutrofiano, Martano). Come da tradizione, il gran finale sarà a Melpignano, con il concertone del 25 agosto.

Salve – La festa patronale di San Nicola Magno si colora di musica ed esibizioni di artisti di strada: questo il programma della serata di mercoledì 25 luglio, dove alle 21,30 (in piazza Concordia) ci sarà il concerto “Girodibanda”, con l’ensamble di musicisti diretti da Cesare Dell’Anna (al centro in foto).

Parata musicale itinerante – Più che un concerto, un vero e proprio show, cui prendono parte anche giocolieri e artisti di strada, per una parata musicale itinerante che mescola marce sinfoniche classiche del repertorio bandistico e brani inediti. Trenta i musicisti che compongono questo “Girodibanda”, nato dalla fusione tra una banda pugliese e il gruppo degli Opa Cupa, impegnato da vent’anni in un lavoro di commistione fra la tradizione musicale delle bande da giro e le fanfare dei Balcani.

Musica e attualità – Il concerto sarà l’occasione per presentare il nuovo album dell’ensamble, intitolato “Guerra”: un disco che parla di lavoro nero, lavoro sommerso, lavoro nelle fabbriche, contro la violenza che continua quotidianamente a mietere vittime. In “Guerra” si registra inoltre la partecipazione di alcune fra le voci più belle della tradizione salentina, fra cui Enzo Petrachi, Claudio Cavallo, Irene Lungo, Rachele Andrioli (di Salve), Maria Mazzotta, Pino Ingrosso, Puccia e Talla.

 

Poggiardo Sono sei i “Concerti nel borgo” che si terranno a Poggiardo e Vaste dal 24 luglio al 9 agosto, nella cornice dell’edizione 2018 del festival Tithonos, organizzato dal Comune di Poggiardo con l’Accademia Armonia delle Sfere e la collaborazione del Conservatorio Tito Schipa di Lecce. Tutti i concerti iniziano alle ore 21,15. L’ingresso è libero.

Il richiamo al mito Il titolo del Festival richiama la figura mitologica di Tithonos, fratello del re Priamo, rapito da Eos che per il suo amato chiese l’immortalità ma non l’eterna giovinezza. Tithonos, costretto alla dura legge dell’invecchiamento, s’indebolì fino a rimanere solo voce, tanto che Zeus, impietositosi, lo tramutò in una cicala. Il mito di Tithonos è “raccontato” su un vaso messapico trovato a Vaste.

Primo concerto sarà martedì 24 luglio in piazza Giovanni Paolo II a Poggiardo, con Marlène Prodigo (violino) ed Elisabetta Mangiullo (pianoforte); musiche di Faurè, De Falla, Ravel. Elisabetta Mangiullo, originaria di Poggiardo, diplomatasi nel 1994 con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce  sotto la guida di Mariagrazia Lioy, vincitrice di importanti premi e ospite di prestigiose  istituzioni concertistiche, è anche  il direttore artistico del festival.
Il 28 luglio, sempre in piazza Giovanni Paolo II a Poggiardo, sarà la volta di  Fabien Thouand (oboe), Andrea Manco (flauto), Andrea Rebaudengo (pianoforte); musiche di Schumann, Poulanc, Demersseman. Il 30 luglio, nella stessa location suonano Giulio Rovighi (violino), Marlène Prodigo (violino), Giuseppe Russo Rossi (viola), Roberto Mansueto (violoncello), Elisabetta Mangiullo  e Andrea Rebaudengo (pianoforte); musiche di Brahms e Schumann.
Ci si sposta in piazza Dante a Vaste l’1 agosto, dove sarà la volta dei Nuovi talenti del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, che si esibiranno in un concerto a cura del maestro Oronzo Contaldo. Suonano Sara Caliandro, Laura Tarantini, Manuela Nicolì, Noemi Taurisano (clarinetto); musiche di Vivaldi, Mozart, Brahms, Verdi, Rossini, Bizet, Strauss.
I Nuovi talenti del Conservatorio “Tito Schipa” saranno in piazza Dante a Vaste anche il 6 agosto, con Angelica Mele, Marco Rossi (voce),  Chiara Rucco (flauto), Alessandro Licchetta, Andrea Sequestro, Sara Metafune (pianoforte).
Il festival chiude il 9 agosto, in piazza Giovanni Paolo II a Poggiardo, con Simona Gubello (voce), Giorgia Santoro (flauto), Vanessa Sotgiu (pianoforte); musiche di Donizetti, Debussy, Ravel, Faurè, Rachmaninoff, Bishop, Alabiev, Delibes, Adam.

La soddisfazione del sindaco e del direttore artistico «Siamo particolarmente felici di presentare una manifestazione – dichiara il sindaco di Poggiardo Giuseppe Colafati (in foto) – che lo scorso anno ha riscontrato un largo successo di pubblico, e che quest’anno viene riproposta, con il nome di “Tithonos Festival. I Concerti nel Borgo”. La soddisfazione è data dall’elevatissimo livello proposto dal direttore artistico Elisabetta Mangiullo, musicista poggiardese di fama internazionale, che è riuscita a far fare alla manifestazione un indiscutibile salto di qualità. Non abbiamo dubbi sul fatto che sarà certamente un successo per la proposta musicale e per la bellezza dei due borghi di Vaste e Poggiardo».
Sulla stessa lunghezza d’onda il direttore artistico: «Curare questo Festival – dichiara Elisabetta Mangiullo (in foto) – rappresenta per me motivo di sincero orgoglio e profonda soddisfazione, perché si svolge nella mia città, che tanto amo, malgrado il lavoro e la vita mi abbiano portato lontano, e perché siamo riusciti a coinvolgere alcuni musicisti di primo piano del panorama musicale a cui va il mio sentito grazie. Un ringraziamento sento il dovere di fare anche a Merico Pianoforti e a quelle attività che hanno offerto la propria disponibilità nell’accogliere e far conoscere la cultura gastronomica salentina a musicisti che per la prima volta vengono nella nostra terra».

Lido Conchiglie (Sannicola) – Eventi per adulti e bambini, con tante storie da raccontare in musica: prosegue la programmazione estiva del Salento Bike Cafè di Lido Conchiglie, con altre due serate in calendario martedì 24 e mercoledì 25 luglio.

Un concerto per chitarra e voce è quello che Ciccio Zabini dedicherà il 24 luglio a Mino De Santis (di Tuglie), forse il più noto e apprezzato cantautore del panorama musicale salentino e pugliese. Il concerto inizia alle ore 22 (ingresso libero), preceduto alle 19,30 da un aperitivo.
Mercoledì 25, invece, il fascino antico dei cantastorie cattura i bambini con lo spettacolo “Le canzoni della donna Albero” (alle ore 20): con voce e chitarra, Marina Girardi e Nicola Le Rose racconteranno le avventure di una bimba che segue le tracce degli animali e fugge da una città labirinto per tuffarsi in una natura di bellezza e meraviglia. L’ingresso è gratuito. Prima dell’inizio dello spettacolo, alle ore 19 aperitivo con menù speciale per i più piccoli.

Info al 392.1144073.

 

by -
0 338

Tuglie – A La Villetta (in Largo Fiera) si continua a suonare: giovedì 19 luglio (ore 22:30) nuovo appuntamento della rassegna estiva Mipiaci fest, che porta sul palco artisti e band fra i più noti della scena musicale salentina. Questa volta tocca alla cantautrice Merifiore (di Leverano, in foto), che propone il suo repertorio in cui s’intrecciano electro e indie pop, dance e musica d’autore.
Ingresso libero. Info e prenotazioni al 340.5494368.

L’artista – Nata nel 1992, Merifiore muove i primi passi nella musica dal 2013, e da quel momento colleziona esperienze su palchi importanti: dal concerto del Primo Maggio a Taranto all’Arezzo Wave Love Festival, dal CMJ Music Marathon di New York allo Sziget Festival di Budapest e al Reeperbahn Festival di Amburgo. “Tell me”, il suo primo singolo uscito nel 2016, è stato scelto come sigla del programma televisivo “#SocialFace” (su SKY1), dedicato alle webstar italiane.

Ugento – Il programma degli appuntamenti estivi fra Ugento, Gemini e marine prosegue all’insegna di sagre, musica, danza, cultura e cabaret.
Mercoledì 18 luglio a Lido Marini si balla sotto le stelle (piazza Tirolo, ore 21), mentre a Gemini, fra il centro storico e palazzo Macrì, venerdì 20 (ore 21) nuova tappa del festival itinerante di musica, teatro e danza diretto dal coreografo Fredy Franzutti. A Torre San Giovanni, invece, dal 20 al 22 luglio al Lido Onda Marina (dalle ore 18) si gioca l’XI torneo internazionale “Città di Ugento”, a cura dell’ASD Ugento Beach Tennis.

Nel week end – A Torre Mozza sabato 21 (area eventi, ore 21) prima edizione della Festa country con i White Horse Country Band, e fra domenica e lunedì (lungomare Tiepolo, ore 21) torna la “Sagra ta turre”, per gustare piatti tipici ascoltando musica popolare (domenica con i Scianari, lunedì con gli Alla Bua).
A Torre San Giovanni, invece, domenica 22 prosegue la rassegna letteraria “Estate d’autore”, che vedrà ospite lo scrittore Federico Bonadonna con il libro “Hostia” (Corso Annibale, presso lo stand della libreria Antica Roma, ore 21,30).

Inizio settimana fra cabaret e musica – Ancora, martedì 24 a Torre Mozza (area eventi ore 21) c’è lo spettacolo di cabaret “I Sol… non danno la felicità”; il 25 a Lido Marini altro appuntamento con “Ballando sotto le stelle” (piazza Tiepolo, ore 21) e a Torre Mozza (area eventi, stessa ora) il concerto Rock Revolution – Rock d’Amore.

 

Otranto – la festa dei lavoratori a Otranto comincerà già da questo pomeriggio con il percorso culturale itinerante “Sulu” del cantautore Dario Muci di Nardò in collaborazione con le associazioni “Hydro… un fiume di idee”, “la scatola di latta” e l’assessorato alla Cultura di Otranto.  Il raduno è previsto per le 18 e 30 per poi cominciare un viaggio culturale tra le vie del centro storico di Otranto accompagnati dalle note in acustico di Dario Muci che con la sua musica racconterà “la Resistenza, l’eccidio di Parabita, le occupazioni delle terre, il sud di ieri che somiglia al sud di oggi”. “Questa non é solo una giornata di divertimento e buona musica – tiene a precisare l’assessore alla Cultura  Cristina De Benedetto (foto) – ma bisogna ricordare le origini e la storia di questa festa, è un giorno in cui festeggiare ma anche imparare qualcosa”.

Il 1 Maggio, invece, sarà all’insegna del divertimento con dj set e musica live sul lungomare degli Eroi. Alle ore 16 apriranno il concerto alcuni dj locali come Adamo Cotardo e Lorenzo Coluccia  supportati dalla voce di Lucia Golemi per poi lasciare spazio, alle ore 18, ai “Broken Rockers”, band nata nel 2016, composta da Dani Broken (Daniele Pino alle batterie e cori), Jack Broken (Giacomo Stefanelli alla chitarra e seconda voce) e Toni Broken (Tonino Rossetti al basso e seconda voce). Questa band emergente ha partecipato con dei brani inediti sia al concorso nazionale “Tour Music Festival” sia al “Salento Rock Festival” e nel live del 1 maggio proporranno alcuni dei loro pezzi oltre ad una serie di cover originali e rivisitate. Per la giornata di martedì sono previsti ben 25 gradi, una temperatura perfetta per un bagno nelle bellissime acque di Otranto e per una passeggiata sul lungomare fino all’inizio del concerto “per il quale- come affermato sempre dall’assessore alla cultura- si spera in una forte affluenza di giovani per una giornata all’insegna della buona musica”.

M.M.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...