Home Tags Posts tagged with "comune di taviano"

comune di taviano

TAVIANO – Vuoi ricevere in tempo reale tutte le notizie dalla casa comunale o segnalare, eventualmente, proposte o suggerimenti? L’Amministrazione comunale di Taviano te ne da la possibilità tramite l’App gratuita “ComunicaCity” che vuole essere un ponte tra cittadini e amministratori. «Sempre più spesso –afferma il sindaco, Giuseppe Tanisi – i cittadini nella vita di ogni giorno, per svago o utilità utilizzano dispositivi telefonici mobili o tablet. Per questo abbiamo pensato ad una App mobile che permette alla pubblica amministrazione di inviare messaggi, comunicati, news ed informazioni direttamente ai cittadini, senza intermediari tramite smartphone e tablet». L’App consente di ricevere informazioni relative all’ambiente, alle attività produttive, bandi e concorsi, cultura, eventi, manifestazioni e lavori, mobilità, notizie e informazioni, pubblica sicurezza, sport, servizi sociali, tributi e finanza, urgenze e allerta. Sono compresi: le informazioni sugli uffici comunali, i recapiti e gli orari di apertura del Comune. Il progetto sarà presentato alla cittadinanza giovedì 21 settembre alle ore 18.30 presso il palazzo Marchesale dal sindaco Tanisi e dai relatori Paolo Pagliaro, presidente gruppo Mixer Media e Benedetto Pacitto, ing.  Ceo Foundation di “ComunicaCity”.

by -
0 998
piazza san martino taviano

Piazza San Martino

TAVIANO. Interruzione di energia elettrica, giovedì 29 gennaio, dalle ore 8.30 alle 15.30, in alcune vie di Taviano. L’intervento si rende necessario per effettuare lavori sugli impianti. Lo fanno sapere l’Enel e il Comune di Taviano che invitano i cittadini a non commettere imprudenze e, comunque, a non utilizzare gli ascensori nell’arco di tempo indicato. Ecco le vie interessate dai lavori: via e vico Nizza – via D’Ambrosio – via Corsica – via Garibaldi – via Bruno – piazza S. Martino – vico Piazza – via e piazza Matteotti – largo S. Anna – vico S. Anna – piazza del Popolo – via Crocefisso – via Tunisi – via Fosso – via Fersini – via Tempesta – via Santacroce – via Galilei – via Sant’Angelo – via Campanella – via Telesio – via D’Aquino – via Leghe contadine – via cicerone – via Superga.

Il presidente della Caritas, don Antonio Verardi

TAVIANO. La mannaia della “spending  review” taglia la spesa dei locali occupati dalla “Caritas S. Martino” di Taviano. La Giunta comunale, infatti, ha deliberato che non pagherà, dal prossimo 1° gennaio, l’affitto dei locali della Caritas della parrocchia S. Martino, a causa di una richiesta, dei proprietari, di aumento del canone di locazione.
Prende subito posizione su questa vicenda il consigliere Giuseppe Tanisi, da poco uscito dalla maggioranza, a nome del movimento “Insieme per Taviano”. «L’attività della Caritas è meritevole sotto tutti i punti di vista. La dismissione dei locali provoca  disagio all’intera comunità. I volontari della Caritas operano impegnando risorse della parrocchia e risorse personali per assicurare un sostegno a circa 40 famiglie».
Si dichiara sorpreso dalla decisione anche il presidente della Caritas, don Antonio Verardi, parroco della chiesa di San Martino: «Il nostro impegno per i più bisognosi è attestato dalla quantità e dal valore di derrate alimentari che vengono elargite alle famiglie povere, queste ultime molto spesso segnalateci dai Servizi sociali del Comune».
L’Amministrazione comunale, ha però promesso il proprio impegno  a risolvere il problema,  anche cercando locali ad un canone più basso.

comune di TavianoTaviano. Visita notturna al comune di Taviano, pare però senza particolari conseguenze. Al momento il segretario comunale, Giancarlo Ria e un dirigente dell’anagrafe, Sandro Casarano, stanno verificando le conseguenze della visita da parte dei ladri. Anche il maresciallo della locale stazione, Luigi Casciaro, avvertito da alcuni passanti, ha confermato che i ladri non avrebbero preso nulla. Forse cercavano del contante negli uffici dell’anagrafe. I ladri si sono introdotti all’interno dei locali del Municipio, forzando una porta e rompendo il vetro di una finestra, proprio di fronte al ristorante “Vico degli scettici”, in piazzetta Sant’Anna. I ladri hanno scelto un’entrata secondaria e quindi hanno agito in tutta tranquillità. Della visita è stata avvertita la Prefettura di Lecce.

by -
1 856

Taviano. “La mia banca è differente”, recita un noto spot pubblicitario in rotazione sui network nazionali. Le banche sono oggi più che mai al centro dell’attenzione, con opinioni contrastanti tra chi ne difende l’operato e chi invece ne attacca la poca disponibilità ad erogare finanziamenti. Ma a Taviano è accaduto qualcosa di diverso.

Andiamo con ordine. Mesi fa un padre di famiglia si rivolge al Comune chiedendo un sussidio per l’acquisto di materiale didattico. I funzionari ne accettano la richiesta e suggeriscono al soggetto di recarsi presso un esercizio commerciale a ritirare l’occorrente. Successivamente al titolare del negozio giunge un mandato di pagamento da riscuotere presso la filiale di Taviano della Banca Popolare Pugliese, per un importo di qualche decina di euro. Qualche giorno fa il commerciante si è recato allo sportello, ha esibito il mandato e qui ha avuto la spiacevole notizia: la somma era già stata erogata. «Impossibile – ha esclamato il negoziante – il titolare del mandato sono io!». Dopo un’attenta analisi dei fatti i funzionari sono risaliti all’errore: il mandato era stato inviato anche, per conoscenza, al padre di famiglia che, in buona fede, si è recato allo sportello per riscuotere la somma. Dopo un incontro con il direttore della filiale, il commerciante ha avuto rassicurazioni: tra qualche giorno tutto sarà risolto e la banca erogherà anche a lui la somma spettante. Insomma, una vicenda singolare che comunque si è conclusa nella maniera migliore.

Carlo Pasca

by -
0 774

Taviano. Dopo il vaglio del Consiglio comunale il progetto per la costruzione di nuovi uffici comunali a Mancaversa è in dirittura d’arrivo.

Il progetto prevede di unificare, in un unico luogo quattro importanti uffici: pronto soccorso estivo, dispensario farmaceutico, ufficio dei vigili urbani e Informazioni turistiche della Pro loco.

Una soluzione sembrava essere la costruzione della Cittadella dell’Immacolata, in fondo a via Cesenatico, un complesso ecclesiastico costruito su un suolo di proprietà del Comune che, in cambio, avrebbe avuto la possibilità di disporre di alcune stanze per aprire uffici di sua competenza.

Ma non se n’è fatto mai niente stante l’ubicazione della Cittadella troppo decentrata. L’attuale progetto, al contrario, dovrebbe avvenire su un suolo di proprietà comunale che si trova su una direttrice di gran traffico, la Gallipoli-S. Maria di Leuca e inoltre avrebbe il privilegio di stare proprio in centro.

«Noi crediamo in questo progetto – afferma l’assessore ai Lavori pubblici e Urbanistica, Giuseppe Tanisi (foto) – che potrebbe riunire, in un unico luogo, tutte le presenze degli uffici comunali che servono durante la stagione estiva a servizio non solo dei tanti turisti ma anche dei residenti tavianesi estivi».

Questi non avrebbero più bisogno di recarsi a Taviano per richiedere un certificato ma potrebbero rivolgersi allo sportello estivo. «Certo per la prossima stagione turistica – continua l’assessore – non siamo più in tempo ma contiamo di tagliare il nastro almeno per il 2013». Il luogo scelto per il progetto si trova in un boschetto di pini proprio alle spalle della fontana delle conchiglie, sulla strada provinciale e a pochi passi da negozi, supermercato e pizzeria.                         

 RP 

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...