Home Tags Posts tagged with "comune di parabita"

comune di parabita

Parabita – L’architetto Daniele Cataldo (foto) è il nuovo responsabile del settore Lavori pubblici e Servizi alla città del Comune di Parabita. L’assunzione, appena disposta dalla Commissione straordinaria a seguito della selezione pubblica bandita lo scorso 27 luglio, è a tempo determinato per la durata di 6 mesi (per 21 ore settimanali), salvo proroghe. L’architetto, una volta ricevuta la nomina, si è sospeso dall’incarico di segretario locale di Forza Italia, ruolo passato al vice-coordinatore Giorgio Barone. Cataldo è stato selezionato tra i nove candidati ammessi alla procedura, e ha avuto un punteggio più alto grazie ad una serie di progettazioni già realizzate per il Comune di Parabita (tra le quali la ristrutturazione di Palazzo Ferrari, della scuola media Dimo e del palazzetto dello sport, il recupero del teatro Carducci e del parco archeologico).

Parabita – Il Comune di Parabita è alla ricerca di un professionista cui affidare la direzione del settore Lavori pubblici e servizi alla Città: da ciò la selezione avviata tra architetti, ingegneri o tecnici, purché di “elevata professionalità”. Lo specialista che verrà selezionato si occuperà di progettazione, partecipazione a bandi comunitari e regionali per reperire fondi da utilizzare a servizio della comunità parabitana, affidamento lavori, appalti e gestione rifiuti. Il contratto avrà durata semestrale e, presumibilmente, prenderà il via già a settembre, a termine della procedura di selezione. I candidati dovranno essere in possesso della laurea in architettura, ingegneria o equipollente e dovranno inviare domanda di partecipazione al bando entro il 27 agosto. La scelta della figura da implementare nell’organico comunale sarà effettuata dopo valutazione comparativa dei curricula e dopo un colloquio con la commissione straordinaria.

comune parabitaPARABITA. Nessun abuso d’ufficio per l’ex sindaco di Parabita Adriano Merico e per i cinque sindacalisti (uno di Cutrofiano e gli altri di Parabita) accusati di aver agevolato l’assunzione di un dirigente al Comune trasformando in tempo pieno un contratto di lavoro part-time. La decisione è del Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Lecce che ha accolto in pieno le tesi difensive. Ad essere assolto, dall’accusa di soppressioni di atti d’ufficio, è stato anche Mirko Vitali (di Matino), il dirigente in questione.

by -
0 1397

 

carrop allegorico dall'album, dei ricordi

carro allegorico dall’album dei ricordi

PARABITA. Un rilancio in grande stile quello dell’edizione 2014 per il Carnevale parabitano. E, tra i protagonisti della festa, insieme a carri allegorici e maschere, spuntano anche gli sbandieratori di Carovigno. Data confermata della sfilata quella di lunedì 3 marzo, con un colorato corteo che, dopo il ritrovo in via Lecce previsto alle ore 14.30, partirà da via Ferruccio e terminerà in piazza Regina del Cielo, passando per via Roma, via Vittorio Emanuele II e via Luigi Ferrari con un carico di coriandoli, allegria e voglia di mettersi in gioco. Notevole l’impegno del nuovo direttivo della Pro Loco “G. Vinci”, presieduto da Tommaso Provenzano, che sta organizzando la manifestazione coinvolgendo con entusiasmo numerose associazioni e realtà locali.

A sfilare con un gruppo mascherato anche l’allegria dei bambini delle scuole materne Pisanello, Snoopy, Baby birbe e Aquilone. Presenti anche le tre parrocchie cittadine. La parrocchia S. Anna, in particolare, proporrà anche un piccolo carro allegorico, così come l’immancabile associazione artigiani che con il carnevale vanta un sodalizio di lunga data. Massimo riserbo però  sul loro manufatto, per conservare l’effetto sorpresa. Confermata, inoltre, anche la presenza di una delegazione di Matino, con un carro allegorico curato dalle associazioni locali, e di Casarano, rappresentato dall’associazione di volontariato e sostegno per disabili “Nova vita”. Tra le realtà parabitane già confermate, la partecipazione della palestra Jump, della scuola di danza Victory Dance di Eleonora Vinci e dell’associazione culturale Animazione salentina.

A scandire e ritmare il corteo, in veste di ospiti d’onore saranno gli sbandieratori Battitori “Nzegna” di Carovigno (Brindisi) che si esibiranno accompagnati dal rullo dei tamburi e dal suono delle chiarine, indossando dei costumi storici di colore rosso e blu. Tante dunque le novità e le sorprese della 21esima edizione della manifestazione, recuperata da un passato leggendario grazie all’impegno e alla volontà della Pro Loco di non disperdere una tradizione che i più ricordano con orgoglio e affetto come una delle iniziative di punta di tutto il Salento.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...