Home Tags Posts tagged with "COMPAGNIA CALANDRA"

COMPAGNIA CALANDRA

Maglie – Si conclude con lo spettacolo finale “Donne al Parlamento, allegro ma non troppo”, il laboratorio teatrale 2017-18 del liceo  F. Capece di Maglie, a cura della Compagnia teatrale Calandra di Tuglie. Venerdì 22 giugno alle ore 21 nell’atrio dell’istituto in piazza Aldo Moro andrà in scena l’opera tratta dalla commedia di Aristofane “Ecclesiazuse”, con riadattamento e regia di Luigi Giungato e il coordinamento di Federico Della Ducata. Finalmente sotto i riflettori a chiusura del progetto, fortemente voluto e sostenuto dalla preside del Capece, la prof.ssa Gabriella Margiotta, saranno i protagonisti Stefano Congedo, Martina D’Andrea, Carmela De Donno, Luisa Giagnotti, Silvia Greco, Maria Francesca Greco, Giorgia Mangia, Chiara Montefusco, Pietro Pede, Donatella Tarantino.

Quello che prende le premesse iniziali del testo del commediografo greco del 450 a.C. è tutt’altro che una commedia dal sapore antico, grazie ad una contaminazione di generi e all’improvvisazione delle giovani attrici e attori in scena. In un luogo indefinito di un non tempo qualunque un gruppo di donne decide di ribellarsi al governo degli uomini instaurando una dittatura femminile. La prima riforma imposta è quella dell’abolizione della proprietà privata dei corpi, non senza conseguenze nefaste. Lo spettacolo vuole riprendere e analizzare il discorso sui generi attraverso una lettura dissacrante. Due mondi, quello femminile e quello maschile, che si incontrano e generano sfide, affronti, confronti, seduzione, rivalità. Ma non ci sono né vincitori né vinti: le soluzioni definitive sembrano riduttive e insufficienti, perché complesso è il discorso sull’umano e ancor più sul maschile e sul femminile.

 

NARDÒ –  Andrà in scena venerdì 3 febbraio, al teatro comunale di Nardò, lo spettacolo “Assurdoasud, l’eccidio di Olivadi” della Compagnia Calandra di Tuglie. Diretta da Giuseppe Miggiano e interpretata da Federico Della Ducata e Pietro Schirinzi, la rappresentazione racconta del terremoto che colpì il paesino in provincia di Catanzaro e dell’iter burocratico che seguì la tragedia, evidenziandone i tratti grotteschi e banali. Forte del successo e dei premi ottenuti, lo spettacolo è un tentativo di fare teatro su un tema mai così attuale come in questi giorni, andando a scavare nell’essenza del Sud, con tutte le sue contraddizioni e assurdità, ma in chiave ironica e sarcastica. Promosso e patrocinato dall’Assessorato  alla cultura per solidarietà con le popolazioni terremotate, lo spettacolo sarà in scena alle ore 21. Biglietti d’ingresso presso il Comune ma non è obbligatorio pagare alcunché; il denaro raccolto sarà devoluto interamente alle popolazioni del Centro Italia.

 

PzzSlnt_32_01.inddTUGLIE. Continua senza sosta l’impegno teatrale della Compagnia Calandra, da anni ormai, in scena in tutto il territorio salentino e non solo. Numerose, infatti, sono le trasferte nazionali e tanti i premi ricevuti anche in questi ultimi mesi. Tra le varie attività collaterali, come i corsi di teatro, la compagnia, presieduta da Teresa Lombardi, è attualmente impegnata in un nuovo spettacolo teatrale dal titolo “Il gioco” che ha visto, nei giorni scorsi, tre anteprime assolute presso il Circolo Aleteia di Corigliano. «Il protagonista Alfredo Traps – afferma il regista Giuseppe Miggiano (foto) – è un giovane rappresentante di commercio che a bordo della sua rombante Studebaker sta percorrendo tranquillo e a grande velocità l’ultimo tratto di strada che lo separa dal suo prossimo appuntamento e non sa ancora quale sorpresa il destino gli ha riservato».

Oltre al nuovo spettacolo, in queste ore è stato pubblicato il nuovo bando per l’undicesima edizione del Premio Calandra che, come ogni anno, si svolge a luglio. Le compagnie interessate possono scaricarlo dal sito www.calandrateatro.it e inviare la documentazione richiesta entro il 10 giugno 2016.

calandraTUGLIE. Ultimo appuntamento per “Le Serre Salentine in Scena”, la rassegna teatrale organizzata dal Gruppo di Azione Locale (GAL) “Serre Salentine”, presieduto da Francesco Pacella, e che in questi mesi ha visto come protagonisti, in diversi comuni, le compagnie del territorio che quotidianamente sono impegnate nella promozione del teatro non solo in loco, ma anche nel resto d’Italia. La rassegna si concluderà a Tuglie domenica 1° marzo, alle ore 19.00, presso il Centro Polifunzionale della cittadina salentina, con lo spettacolo “Raccunti – Il vento sulla sabbia”, portato in scena dalla Compagnia Teatrale “Calandra”.

Nelle storie, nei “cunti” popolari sono raccolti usanze, credenze, informazioni antropologiche e culturali, miti della tradizione popolare dei territori delle Serre Salentine. Lo spettacolo teatrale “Raccunti – Il vento sulla sabbia” dà non solo voce ai personaggi fantastici e ai miti che popolano le narrazioni antiche, ma anche a molte informazioni sulle antiche ricette dei contadini, sulle tecniche di estrazione dell’olio, senza tralasciare lo spazio agli intermezzi musicali e ai momenti artistici realizzati graficamente con tecnologie avanzate.
L’iniziativa “Le Serre Salentine in Scena” ha avuto un enorme successo di critica e di pubblico, portando nelle varie piazze e nei luoghi di rappresentazione, centinai di spettatori e amanti del teatro.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...