Home Tags Posts tagged with "COMMISSIONE D’INCHIESTA"

COMMISSIONE D’INCHIESTA

by -
0 735
Palazzo Balsamo

Palazzo Balsamo

luigi suezGALLIPOLI. Il piano di zonizzazione acustica, ossia dei limiti massimi di decibel per le diverse zone della città e riguardante molti operatori che diffondono musica o producono spettacoli, ed anche la verifica di concessioni e licenze sono state alla base di pesanti minacce rivolte al presidente della commissione d’inchiesta presieduta dal consigliere comunale Luigi Suez (Gallipoli 2012) e da lui proposta e poi approvata col pieno appoggio della maggioranza che amministra Gallipoli. Il grave episodio è stato rivelato dallo stesso consigliere (foto), che ha già presentato denuncia contro ignoti, durante la riunione dell’assise svoltasi a Palazzo Balsamo il 12 giugno scorso. Probabilmente non sarebbe stato gradito, ad ascoltare la relazione presentata al Consiglio da Suez, l’attività di verifica e controllo su atti e procedure che avrebbero manifestato “abusi e negligenze” da parte di alcuni uffici comunale ed anche “anomalie mai viste” relativamente ad un noto locale di spettacoli musicali che avrebbe dovuto avviare la propria attività solo dopo averle sanate. Così non sarebbe successo. “Tutto frutto di incapacità e negligenze?”, si è chiesto il consigliere presidente. “Queste attenzioni e pressioni non sono state gradite da qualcuno”, ha detto Suez che qualche tempo fa ha inviato la relazione alla Procura della Repubblica.

Al consigliere minacciato per telefono sono giunte le espressioni di solidarietà da parte di Massimo Esposito del circolo “Luigi Cavalera” di Sel e del sen. Vincenzo Barba, del coordinamento cittadino di “Oltre con Fitto”. Esposito ha espresso anche apprezzamento per il lavoro “interessante e proficuo” svolto dalla commissione: “Chiediamo che vengano subito resi noti i nomi delle aziende e degli imprenditori che, da quanto relazionato in aula dall’avvocato Suez, siano stati favoriti nella concessione o nel mancato ritiro di licenze nonché degli uffici e degli impiegati comunali che non avrebbero tenuto una condotta corretta e trasparente”.  Mette a disposizione il movimento e chi lo anima il sen. Barba”per far emergere lo spirito di giustizia e di sana onorabilità che è in ognuno di noi e che nessuna minaccia potrà mai fermare o far sopire”. “Non dubitiamo – aggiunge l’ex parlamentare – che tutte le istituzioni a tutti i livelli, sapranno dare esempio concreto di legalità, rifuggendo inutili e dannose scorciatoie per raggiungere obiettivi di piccolo cabotaggio”.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...