Home Tags Posts tagged with "Champagne Protocols"

Champagne Protocols

GALLIPOLI – Dal 10 al 14 ottobre prossimi, Gallipoli e il suo mare saranno teatro del Gozzo International Festival. La competizione per gozzi e lance a vela latina, giunta alla quarta edizione, è quest’anno anche Campionato italiano di categoria per designazione della Federazione italiana vela e dell’Associazione italiana vela latina.

Organizzato dal club velico Ecoresort Le Sirenè (gruppo “Caroli Hotels) con Lega navale italiana sezione di Gallipoli, sezione Sport nautici dell’Istituto superiore “Amerigo Vespucci”, Il Lanternino club nautico Gallipoli e associazione Scalenove, il festival ha ricevuto il patrocinio e la collaborazione di Comune di Gallipoli, Capitaneria di Porto, Guardia costiera, Federazione italiana vela, Assonautica di Lecce.

Gozzo International Festival renderà protagonisti di una tre-giorni di regate gli armatori che vi prenderanno parte, ma offrirà anche a loro e al pubblico un ricco programma di eventi. Tre le rubriche proposte: vita di bordo, riguardante i gozzi a vela latina; vita del porto, con rappresentazioni teatrali, mostre, collezioni ed esibizioni dedicate all’attività di pesca e delle lavorazioni artigianali; cambusa del marinaio, con degustazioni a base di pesce.

Ospite d’onore sarà Emanuela Tenti, artista che inaugurerà la sua mostra di acquarelli con soggetto la vela latina giovedì 11 alle 18:30 nella

Gli Champagne Protocols

Galleria dei Due Mari. Tante le esibizioni previste nelle tre giornate: quelle del cantastorie Fulvio Cama, delle band “Champagne Protocols” e “Maragua”, oltre alla pièce teatrale di Luigi “Mba Pì” Tricarico e Lucio Chetta. E ancora: l’incontro con Giovanni Panella per presentare il suo testo “La vela latina” e le dimostrazioni pratiche di arti marinaresche a cura di Giovanni Caputo e dei fratelli Abbate.

Si pensa che all’aggettivo “latina” vada data l’accezione di “facile” o “agevole”, ma tale interpretazione stride evidentemente con l’impegno profuso in questa kermesse.

Mattia Corciulo

 

 

 

Gallipoli – Canzoni senza tempo che spaziano dallo swing al blues, dal pop al rock, per il concerto degli Champagne Protocols che mercoledì 26 settembre saranno in concerto a Gallipoli, in occasione dei festeggiamenti dei santi Cosma e Damiano. L’appuntamento è alle 21.30 in piazzetta Santa Teresa. La band presenterà l’ultimo inedito dal titolo “prova a vivere con me”. Compongono la band i gallipolini Massimo Cuppone (voce), Osvaldo Natali (chitarra) e Luca Parlati (tastiere) per l’occasione con la batteria di Vittorio Gaudenti (di Gallipoli), la tromba di Marco Puzzello (Taurisano), il sax di Fulvio Palese (Racale) e le percussioni del cubano Ramon Perez Batista. Il loro repertorio varia dalle canzoni di Conte e Buscaglione a quelle di Papaleo, Nada, Califano, Bertè e Gaetano.

Gallipoli – “Noi non beviamo champagne… noi siamo champagne!”: un modo più frizzante di questo per presentarsi come gruppo musicale ad una importante vigilia forse non c’è; ad ogni modo questo è quello scelto dagli Champagne Protocols, band di tre giovani gallipolini, amici da sempre e musicisti per passione, navigando tra le note che riportano brano dopo brano , indietro nel tempo (ma non tanto però), per incontrare Conte, Buscaglione, Arigliano, Papaleo, Nada, Califano, Bertè, Gaetano, Celentano, Ranieri, Arbore…).

Chi sono i tre musicisti Gli “Champagne Protocols” sono Massimo Cuppone, voce; Osvaldo Natali chitarra, Luca Parlati pianoforte, all’occorrenza, soprattutto per i live, possono disporre di preziosi collaboratori come Fulvio Palese sassofono (di Racale), Vittorio Gaudenti batterista, Marco Puzzello (Taurisano) tromba, Luca Cacciatore clarinetto. Fin dai tempi delle scuole frequentate insieme, i tre hanno coltivato l’hobby della musica, ma la loro nascita ufficiale è del 2015. Le ripetute simpatie e i convinti apprezzamenti hanno fatto il resto, tra tappe di sicuro prestigio: alla fine di una delle loro ultime esibizioni sono stati contattati ed ingaggiati per un concerto che si svolgerà sul Mar Baltico nell’isola di Rugen (Germania) il 25 agosto. (Nella foto da sinistra Luca Parlati, Massimo Cuppone, Osvaldo Natali).

L’incontro con Mylious Johnson Una performance che non dimenticheranno loro ed i fortunati spettatori si è svolta in aprile, con un incontro fortuito (per poi diventare artistico) con Mylious Johnson, uno tra i primi 10 batteristi al mondo d’origine statunitense. Essendo in vacanza a Gallipoli nel centro storico, a sorpresa l’artista americano ha chiesto di suonare un brano insieme a loro, mandando in visibilio gli spettatori con una esibizione straordinaria. Rimasto colpito dalla grinta, dalla simpatia e dalla professionalità della band, il celebre batterista ha deciso di accompagnare dal vivo in veste di special guest giusto per qualche brano, il trio gallipolino nel concerto che si terra’ in occasione del 150° anniversario della festa dei Santi Medici il 26 settembre 2018 in piazzetta Santa Teresa nel centro storico di Gallipoli.

Il primo brano inedito Intanto un loro sogno è diventato realtà: gli Champagne Protocols stanno per lanciare il loro primo brano inedito con il relativo videoclip, una sorta di racconto degli esordi della loro avventura insieme, che saprà coinvolgere per l’allegria che trasmette e per la loro inequivocabile interpretazione musicale. Il brano – chiamato “Champagne Protocols” – sembra avere tutte le carte in regola per essere un tormentone estivo. La presentazione ufficiale del brano si terrà sabato 7 luglio alle ore 19 presso la terrazza sul mare del ristorante “Il Bastione” sulla riviera Nazario Sauro 28. Nella stessa occasione verrà proiettato il videoclip del brano, girato interamente a Gallipoli sulla punta estrema della scogliera del Pizzo. Il video è realizzato dalla nota casa “Passo Uno Produzioni” che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Negramaro, Negrita, Nina Zilli, Biagio Antonacci, Paolo Conte ed altri. Da lunedì 9 luglio prossimo il brano sarà disponibile su tutte le piattaforme musicali del web.

by -
0 621

ListenerGALLIPOLI. Amano definirsi “il gruppo della Rotonda sul mare”. Sono Aldo Natali, Massimo Cuppone, Luca Parlati e Luigi Cataldi, che hanno festeggiato il primo anno di vita degli “Champagne Protocols”, nome ideato da Ruben De Salve, curatore d’immagine.  Età media 35 anni, i quattro componenti del gruppo gallipolino (foto), accomunati dalla passione per la musica e amici da una vita, con il loro repertorio swing e con i brani dei cantautori italiani degli anni 50/60/70 sono riusciti ad avere un vasto seguito di pubblico. «L’atmosfera che vogliamo ricreare infatti – spiega  Cuppone – è quella tipica dei falò, con le emozioni trasmesse da quelle canzoni che, ancora oggi, continuano a far battere forte il cuore».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...