Home Tags Posts tagged with "cavalcata storica"

cavalcata storica

by -
0 523

NARDÒTutto pronto per la Cavalcata storica e fiera dell’Incoronata. Alle ore 18 odierne appuntamento in piazza Sant’Antonio per la presentazione dell’evento a cura dell’associazione Amici Museo di Porta Falsa del presidente Riccardo Quaranta, a seguire l’arrivo dei pittagi e del vescovo in piazza Battisti, il saluto al duca con l’esibizione di rullatori e sbandieratori, quindi il corteo procederà verso la chiesa dell’Incoronata. Dopo l’omaggio alla Vergine, il ritorno in piazza Salandra con la lettura dell’editto e l’apertura della fiera con gli spettacoli itineranti di giullari, danzatori, acrobati e artisti di strada. La compagnia siciliana Batarnù si esibirà con trampoli e giochi col fuoco, il gullare Tiziano Casole animerà la serata.
Nella giornata del 6 agosto, invece, alle ore 19.30 spettacolo di falconeria in piazza Salandra, l’arrivo del corteo storico e la preghiera di ringraziamento alla Madonna dell’Incoronata, alle 21.30 spettacolo teatrale “Il sogno del duca”. Il Guercio delle Puglie in persona (Giangirolamo II Acquaviva d’Aragona, duca di Nardò) racconterà il suo sogno facendo rivivere momenti del passato. Novità dell’edizione 2017: in piazza San Domenico il gruppo di Oria “Milites Friderici II” ricostruirà un enorme accampamento svevo e normanno con all’interno una mostra didattica su usi e costumi di quei popoli. Sarà possibile assistere a uno spettacolo a duelli, ronde ed esibizioni musicali.

Nardò. Tradizione, fede, rievocazione storica, usi e costumi di oltre 800 anni or sono: riecco la Cavalcata storica e Fiera dell’Incoronata. Si partirà il prossimo 3 agosto con la sfida fra quartieri per contendersi il Palio dei Pittagi. Il 5 il corteo il colorato corteo, con in testa le figure del Magister Nundinarum, del Vescovo, del Camerlengo e del Duca Giangirolamo Acquaviva (noto come il Guercio delle Puglie), sfilerà fra le vie della città per giungere alla chiesa dell’Incoronata e per poi concludere il suo percorso in piazza Salandra, ove avrà inizio la festa, che proseguirà il giorno 6 con musici, sbandieratori, giullari, artisti di strada, spadaccini, giocolieri e spettacoli d’animazione. La ricchezza storica, culturale e artistica neretina ancora una volta alla ribalta, per l’undicesima edizione, grazie all’impegno dell’associazione Amici Museo di Porta Falsa del presidente Riccardo Quaranta.

Nardò. Un fiume di persone accanto ad un’emozionante cavalcata. Per la decima volta, la “Cavalcata storica e Fiera dell’Incoronata” ha regalato un tuffo nei tempi che furono a neretini e turisti che si sono riversati in massa per le vie interessate. L’associazione culturale “Amici museo di Porta Falsa” è riuscita a superare i successi delle precedenti edizioni con una rievocazione storica-spettacolare che ha bagnato l’esordio il 4 agosto, con la disputa del palio dei pittagi: in piazza Battisti al “Castello” il primo posto. Il 6 costumi e vessilli d’epoca con il sottofondo dei tamburi e il fascino dei calessi guidati da cavalieri e dame: a suscitare grande interesse la chiesa dell’Incoronata, “vestita” elegantemente di blu, con animazione storica, mercatini e punti di ristoro. Tutti in piazza Salandra, infine, la sera del 7 con spettacoli d’ogni tipo per grandi e bambini fino all’arrivo dell’atteso corteo. Missione riuscita per gli organizzatori: Nardò riscopre e rilancia orgogliosa la propria ricchezza storica, culturale e artistica.

cavalcata-storica-incoronata-(1)il presidente Gregorio Caputo e alla sua sinistra il regista Andrea BaroneNardò. Anche quest’anno l’associazione “Amici del Museo di Porta Falsa” guidata da Gregorio Caputo (foto), organizza la tradizionale “Cavalcata Storica e Fiera dell’Incoronata” e mette a disposizione abiti di scena per la sfilata dell’1 e 2 agosto. Grandi e piccini possono quindi recarsi ogni giorno dalle 18 alle 21 presso la sede dell’associazione, in piazza Cesare Battisti (il torrione di Palazzo Personè), per prenotare il proprio abito. Si tratta di un passaggio tutt’altro che improvvisato, quello della scelta dei costumi di scena, visto che ad ogni edizione procedure, corteo, cerimoniali, investiture e vestizione dei personaggi non sono frutto del caso ma di accurate consultazioni archivistiche e ricerche storiche. «Nuovi costumi – fanno sapere gli organizzatori – sono stati creati per questa nona edizione al fine di rendere ancora più bello e più ricco il corteo e rivivere per due giorni la magia delle atmosfere medievali tra suoni, canti e artisti dell’epoca». Nell’edizione 2015 è prevista anche una raccolta contributi attraverso la distribuzione di tagliandi utili all’estrazione di premi, che avverrà in piazza Salandra il 2 agosto. Sempre in sede è possibile richiedere copia del dvd dell’edizione di un anno fa, che ha visto la partecipazione di centinaia di figuranti.

cavalcata-storica-incoronata-(1)Nardò. La nona edizione della “Cavalcata storica e Fiera dell’Incoronata”, prevista per i prossimi 1 e 2 agosto, è già in moto e si annuncia ricca di sorprese. Intanto dall’8 aprile, chiunque voglia parteciparvi, può comunicare la propria adesione all’associazione del torrione del castello, aperta tutti i giorni dalle ore 18,30 alle 20,30. Gli “Amici Museo di Porta Falsa” sono anche quest’anno in prima linea infatti nell’organizzazione di un evento dal sapore storico e spettacolare. Tra l’altro avrà luogo una raccolta fondi con distribuzione dei tagliandi che il 2 agosto in piazza Salandra. daranno diritto alla estrazione di ricchi premi.

Nell’intento di ridare luce alla storia culturale neretina, gli “Amici Museo di Porta Falsa” sono attivi nel rievocare le antiche tradizioni, che altrimenti cadrebbero col tempo nel dimenticatoio. Tra queste non poteva mancare quindi la “Cavalcata storica e Fiera dell’Incoronata”, caratterizzata dalla rievocazione con personaggi in costume, proprio come avveniva, per la prima volta, nel lontano 1397. I giochi e le abitudini del tempo che fu, con cavalieri, dame, principi, mangiafuoco, sbandieratori, giullari: Nardò si appresta a farsi avvolgere ancora una volta dalla sua storia.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...