Home Tags Posts tagged with "cattedrale di nardò"

cattedrale di nardò

NARDÒ. Ci sono accordi protocolli, contratti che restano sulla carta o finiscono addirittura abiurati e intese che invece, forse perchè fatte con una tela ben tessuta, danno subito i primi frutti. è uscito in questi giorni il catalogo 2016-2017 preparato dall’Opera romana pellegrinaggi del Vaticano, con la collaborazione del Fai, il fondo ambiente italiano. E in bella vista tra le destinazioni più celebri dei fedeli  – Fatima, Lourdes. Terra santa ed anche Umbria con la Corsa dei Ceri, e Veneto con la Regata dell’Epifania e la Villa dei Vescovi – ecco la Puglia con “Alla scoperta della Terra d’Arneo”. Appena il 10 e 11 settembre scorsi il delegato dell’Orp, mons. Andreatta, col presidente del Gruppo di azione locale “Terra d’Arneo”, Cosimo Durante, avevano reso noto il Protocollo d’intesa con il Gal cui hanno aderito di recente anche Gallipoli, Galatone e Alezio. In quella sede, la delegazione dell’importante Opera pellegrini aveva già annunciato l’arrivo in questo territorio di 150 tour operator  che orientano i flussi dei turisti per fede; i giorni interessati da questa avanscoperta delicata e promettente sono quelli che vanno dal 21 al 24 novembre. In quella occasione vi era stato un “assaggio” con incontri con amministratori locali e numerose visite a luoghi di culto e non solo tra Copertino (San Giuseppe), Campi (San Pompilio), Nardò e il vescovo della diocesi Nardò-Gallipoli, Sant’Agata e il centro storico a Gallipoli, le “cantine Coppola” e l’agricampeggio della stessa azienda gallipolina.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Nardò. Un encomio è stato conferito dal Comitato operativo Polizia locale del Salento all’agente Michele Marra che lo scorso 13 maggio salvò dalle fiamme un anziano rimasto chiuso in casa durante un incendio. Il riconoscimento al responsabile del Comando di Polizia locale di Supersano è giunto nel corso della Festa provinciale della Polizia municipale svoltasi ieri, mercoledì 20 gennaio, nella cattedrale di Nardò nella ricorrenza di San Sebastiano. A consegnare l’encomio a Marra (originario di Casarano) è stato il prefetto di Lecce Claudio Palomba alla presenza, tra gli altri, del Procuratore della Repubblica Cataldo Motta, del presidente del Cop Salento Donato Zacheo (Comandante della Pm di Lecce) e del comandante della Polizia locale di Nardò Cosimo Tarantino. Presenti anche altre autorità militari e rappresentanze di circa 60 Comuni della Provincia di Lecce. Per quanto non fosse in servizio, quella notte (intorno all’una) l’agente non esitò a partire dalla propria abitazione di Matino per raggiungere Supersano non appena appresa la notizia che un incendio era divampato in casa di un anziano. L’uomo, che viveva da solo, per giunta con problemi di deambulazione, aveva trovato rifugio nella cucina della sua abitazione mentre le fiamme si erano ormai sviluppate nelle altre stanze. “Giunto a Supersano, data la situazione di imminente pericolo – si legge nell’encomio –  Marra non esitava ad entrare (sfondando la porta) nella casa invasa dal fumo e dalle fiamme riuscendo a trarre in salvo l’anziano inquilino rimasto immobilizzato ed in stato confusionale”. Fatto questo, l’agente allertò gli altri residenti del pericolo di propagazione dell’incendio al fine di farli evacuare.

Nel corso della stessa cerimonia sono state consegnate targhe ricordo alle famiglie dei marescialli Luigi Giglio, del Comando di Polizia locale di Soleto, e Antonio Nicolardi, del Comando di Polizia locale di Gagliano del Capo, prematuramente scomparsi. Un attestato è stato consegnato anche agli agenti andati in pensione nel 2015: Claudio Melica (Acquarica del Capo), Claudio Rotella (Galatina), Giselda Ferocino (Gallipoli), Salvatore De Nunzio, Fabio Forcignanò e Marcello Ponzetta (Lecce), Antonio Luceri (Melendugno), Raffaele Bianco e Pietro Libetta (Nardò) e Walter De Santis (Tuglie). Un elogio hanno ricevuto il tenente Giovanni Schirinzi ed il luogotenente Daniele Scozzi di Melissano, il tenente Tonino Musardo ed il maresciallo Marco Miccoli di Galatone, i capitani Luigia Doria e Mariano Palumbo, il maresciallo capo Valerio Ulivo ed il maresciallo Francesca Tundo di Lecce, il maresciallo maggiore Gregorio Colazzo e l’agente scelto Giovanni Cioni di Nardò, i capitani Patrizia Mariani ed Eugenio Minerva di Lecce, i marescialli maggiore Valerio Marra e Lucio Martemucci di Galatina, il comandante della Polizia locale di Tricase Luigi Muci, il vicecomandante capitano Mario Cavalera ed il maresciallo Davide Rizzo di Galatone.     

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...