Home Tags Posts tagged with "case popolari casarano"

case popolari casarano

by -
0 813

viale ferrari case popolari alberi tagliati (2)CASARANO. Emergenza idrica ed alloggi popolari: ipotesi di soluzione in vista. Un recente incontro promosso in Comune tra Aqp, Arca sud e condomini interessati ha portato a prospettare quella che, a detta di tutte le parti coinvolte, potrebbe essere una valida soluzione. Con l’installazione dei contatori “intelligenti” sarà possibile monitorare le letture delle singole utenze evitando il drastico taglio della fornitura per tutti i condomini nei casi (piuttosto frequenti) di morosità. Per poter giungere a tale compromesso Aqp ha garantito un contributo da 200 euro sulle spese di installazione. Al momento l’accordo riguarda 20 famiglie del quartiere Pietra Bianca e 32 di viale Ferrari (foto) ma si spera che la soluzione possa essere adottata anche altrove. Intanto l’Amministrazione comunale ha deciso di far fronte, “sia pur temporaneamente ed una tantum i casi di effettiva indigenza”, predisponendo delle somme ad hoc nel prossimo bilancio.

by -
0 1255
Gli alloggi dell'Istituto autonomo case popolari in via Pimmenthal

Gli alloggi dell’Istituto autonomo case popolari in via Pimmenthal

CASARANO. Dovesse essere rispettata, quella del prossimo 21 febbraio rischia di essere una data difficile per gli inquilini degli alloggi popolari, di Casarano e non solo. L’Acquedotto pugliese ha, infatti, minacciato di tagliare la fornitura dell’acqua per quanti non abbiano regolarizzato le loro esposizioni economiche, ovvero non abbiano pagato gli arretrati. Ma a preoccupare sono anche gli altri crediti maturati per la fornitura di energia elettrica, la manutenzione degli ascensori, la cura e la pulizia degli spazi comuni ed altri servizi (in alcuni casi per bollette del 2009) per una cifra complessiva che rischia di essere di difficile quantificazione.

Tra Casarano, Tuglie, Galatone, Gallipoli, Sannicola, Alezio, Alliste, Matino, Melissano, Racale, Taviano e Ugento si sfiora il mezzo milione di euro solo per gli immobili gestiti dalla Sogest srl di Lecce.  Le principali associazioni degli amministratori di condominio (Anaip, Anaci, Anapi e Unai) sono da settimane al lavoro, confrontandosi con i vari Enti coinvolti, per evitare di rivivere le situazioni drammatiche già vissute nel recente passato (non solo nel capoluogo) e a Aqp ha inviato centinaia di lettere di messa in mora anticipando la chiusura dei contatori a far data dal 21 febbraio. Il problema dei problemi è che, a causa dei contatori comuni installati, a farne le conseguenze potranno essere anche quanti sono in regola con i pagamenti. Per gli indigenti, in realtà, l’Iacp prevede già l’utilizzo dei fondi sociali.

by -
0 1954

via montale 1  case popolariCASARANO. Il Comune di Casarano prova a fare ordine nella graduatoria di assegnazione degli alloggi di edilizia popolare (nella foto via Montale). Con l’approvazione del nuovo bando di concorso (ci sono due mesi di tempo per partecipare dalla data di pubblicazione del 14 gennaio) si intende, infatti, non solo creare un elenco di potenziali assegnatari ma anche aggiornare la graduatoria già esistente sulla base di un precedente bando.

Quanti hanno presentato le domande entro il 2007 dovranno, infatti, ripresentarle. Non essendoci di fatto, in città, nuovi alloggi popolari, l’Amministrazione comunale vuole creare i presupposti per assegnare agli aventi diritto quegli immobili che dovessero liberarsi ovvero quelli che finora sono stati occupati abusivamente. Il bando completo, con i requisiti soggettivi e oggettivi di partecipazione, è disponibile sul sito internet www.comune.casarano.le.it.  Le domande devono essere obbligatoriamente compilate sugli appositi moduli disponibili presso l’ufficio Casa dei Servizi sociali (in viale Stazione, presso gli uffici giudiziari), presso i sindacati di categoria ovvero sul sito del Comune. Per i lavoratori emigrati all’estero residenti in Europa il termine è di 90 giorni dalla pubblicazione del bando e per gli emigrati all’estero residenti in paesi extracomunitari è di 105 giorni.

Intanto nei giorni scorsi il responsabile del servizio Pianificazione del territorio ha emesso un’ordinanza di sgombero per due famiglie residenti negli appartamenti di proprietà dell’Iacp in via Pimenthel. Gli immobili in questione erano risultati, infatti, lesionati da un incendio scoppiato al loro interno.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...