Home Tags Posts tagged with "casarano rally"

casarano rally

rizzello-sorano_pentacampioniCASARANO. L’inarrestabile duo composto dal casaranese Fernando Sorano (foto) e dal ruffanese Francesco Rizzello centra la quinta vittoria consecutiva al Rally Città di Casarano. L’equipaggio portacolori della Casarano Rally Team entra, dunque, di diritto nella storia del rallysmo salentino, eguagliando il record del barese Francesco Laganà, che però ha conquistato le sue cinque vittorie in sette edizioni. E pensare che i salentini correvano per la prima volta su una Peugeot 208 R5. Nonostante ciò, Rizzello e Sorano hanno dominato la gara dall’inizio alla fine, eccezion fatta per la prova spettacolo d’esordio.
«Che dire? Correre in auto con Francesco – commenta il pentacampione casaranese – è come stare nel paese delle meraviglie. Ogni curva ti fa emozionare. Con la nuova auto ha subito trovato il giusto feeling, come solo lui sa fare».

Vincere in casa, poi, ha un sapore tutto particolare. «Per quanto riguarda la quinta vittoria di seguito al Rally della mia città – aggiunge il navigatore – è una cosa fantastica. Speriamo che nel 2016 la storia possa ripetersi». Smaltita la sbornia, per Rizzello e Sorano è già tempo di pensare al Rally del Salento.

by -
0 765

Casarano. Il rally di Casarano si tinge di rosa con la partecipazione dell’equipaggio composto da Irene Memmi e Mariangela Martina (foto).

Il duo portacolori della Casarano racing è stato l’unico equipaggio femminile a prendere parte al Rally Città di Casarano 2012, piazzandosi al 35esimo posto assoluto ed al secondo posto in classe N2. Niente male per un equipaggio al suo esordio in una competizione rallystica dove la concorrenza maschile è numerosa e agguerrita.

E pensare che, a poche ore della gara, Irene Memmi aveva dichiarato: «Per noi è la prima gara in assoluto. Né io ho mai pilotato un’auto da rally, né Mariangela ha mai navigato in una competizione rallystica. L’auto va bene e speriamo sinceramente di fare bene, non fosse altro per il fatto che siamo l’unico equipaggio rosa che prende parte a questo rally».

Le speranze non sono state deluse, come testimonia l’aver portato a conclusione il rally, guadagnando persino un prestigioso secondo posto di classe.

Del resto, buon sangue non mente. Irene è sorella di Tommaso, giovane imprenditore casaranese noto nel panorama rallystico per aver ripetutamente preso parte a prestigiose competizioni, tra l’altro con lusinghieri piazzamenti, come il Monza rally show o il Motor show di Bologna.

La scuderia di casa, però, ha anche altri motivi per essere soddisfatta. Oltre ad aver ultimato il rally casaranese con ben otto equipaggi, la Casarano racing partecipa con tre equipaggi di lusso all’International rally cup (Irc), al Campionato italiano rally (Cir) e al Challenge VII zona. Si tratta, rispettivamente, di Piero Longhi e Luigi Pirollo su Mini Coutryman Wrc, Matteo Gamba ed Emanuele Inglesi su Peugeot 207 S2000, e Rudy Lucrezio e Mauro Plantera su Renault Clio Rs.Peraltro, il pluricampione Longhi ha recentemente conquistato il secondo posto assoluto al Rally del Taro, valido come seconda prova Irc, dopo un quarto posto al Rally Franciacorta e la vittoria del Rally di Adria.

Infine, il 18 e il 19 maggio, Matteo Gamba, che in questa stagione già vanta un quinto posto al 1000 Miglia e la quarta piazza alla 35esima edizione del Rally «Il Ciocco e Valle del Serchio», entrambi validi ai fini del Cir, correrà il Rally dell’Adriatico.

Alberto Nutricati

by -
0 941

Il casaranese Fernando Sorano e il ruffanese Francesco Rizzello vincitori del rally appena concluso.

Casarano protagonista al rally di casa, il diciannovesimo della serie. Va all’equipaggio portacolori della “Casarano rally team” composto dal ruffanese Francesco Rizzello e dal casaranese Fernando Sorano l’edizione appena conclusa del Rally Città di Casarano.

Il pilota ruffanese, a bordo della Peugeot 207 S2000 della Ferrara Motors, è al quarto successo assoluto in carriera. L’ultimo lo aveva ottenuto, sempre a Casarano, lo scorso anno. Una straordinaria replica, che gli ha permesso di eguagliare il numero di vittorie ottenute in questa gara da Luigi Quarta e da Giorgio Ascalone.

Massiccia la presenza di equipaggi delle due scuderie cittadine: la “Casarano rally team”, presieduta da Pierpaolo Carra, con ben 34 iscritti, e la Casarano racing, guidata da Silvio Tabacchino, con undici.

«Siamo davvero contenti. Quando si corre e si vince sulle speciali di casa – commenta Carra – si respira sempre un’aria particolare.La vittoria assoluta ed i tanti successi di classe e di gruppo ci ripagano delle fatiche profuse».

Commenta Rizzello: «E’ andato tutto per il verso giusto, già dopo le due avevamo venti secondi di vantaggio, che ci hanno permesso di gestire il primato fino alle fasi finali».

E se la scuderia di Carra può vantare ben cinque equipaggi nella top ten, la “Casarano racing” si gode la nona posizione assoluta, conquistata dallo stesso Tabacchino, e la soddisfazione di aver terminato la gara con otto equipaggi e di aver colto diverse vittorie di classe e di gruppo.

Da annotare infine che per la scuderia di Ruffano, “Salento Motor Sport”, ci hanno provato gli equipaggi Paolo Garzia e Francesco Za di Parabita (appiedati proprio alla partenza da un inconveniente), e Salvatore Romano di Matino (guai al cambio).

Alberto Nutricati

by -
0 815

La Peugeot 206 Wrc di Memmi al Motor Show di Bologna

Casarano. quinto posto di categoria al Memorial Bettega del Motor Show di Bologna per il pilota casaranese Tommaso Memmi.

L’imprenditore 32enne, che ha difeso i colori della Casarano racing correndo a bordo di una Peugeot 206 Wrc, è riuscito a strappare un ottimo quinto posto di categoria al suo esordio assoluto nel prestigioso ed esclusivo Rally del Motor Show di Bologna, al quale si accede esclusivamente per invito.

Non si trattava certo dell’unico esordio per Memmi, che non era mai salito a bordo di una Peugeot 206 Wrc e che, quindi, non ha avuto modo di testare l’auto se non direttamente in gara. Memmi, infatti, è salito a bordo della sua auto solo nel momento in cui ha avuto inizio il Memorial, apprendendo durante le sessioni libere quel tanto che ha potuto per difendersi più che egregiamente.

«All’inizio della gara – commenta – ero spaventato. Non avevo mai provato l’auto. Tutti mi dicevano che prendere dimestichezza con una Wrc non è facile. Nonostante ciò, mi son trovato subito bene, prendendo velocemente confidenza con l’auto, tant’è vero che non sono riuscito ad accedere alla semifinale per un solo secondo».

Le Wrc sono le auto ufficiali che partecipano al campionato mondiale rally. Si tratta quindi di auto assolutamente performanti, ma che necessitano di un’approfondita conoscenza.

Memmi ha offerto sprazzi di puro spettacolo. Le fasi più spettacolari della sua prova sono state sottolineate dal calore del pubblico. «È stata la gara più entusiasmante che abbia mai corso. Guidare una Wrc è la cosa più emozionante che un rallysta possa fare. Sinceramente, credevo fosse più difficile, ma mi sbagliavo. Tra l’altro,  sono stato contattato dalla Twister corse, i cui responsabili mi hanno chiesto se volevo fare un test con la Subaru Wrc, in vista del Rally Franciacorta, al quale parteciperò il prossimo  febbraio».

Alberto Nutricati

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...