Home Tags Posts tagged with "CASARANO COMUNE"

CASARANO COMUNE

sindaco StefànoCASARANO. Tasse e debiti fuori bilancio al centro dell’ultimo Consiglio comunale. L’Assise cittadina ha approvato il regolamento comunale sulla Tasi e una serie di debiti fuori bilancio per un totale di 1milione 664mila euro. Sul fronte della Tasi si registra un taglio dell’aliquota per la prima casa, che passa dal precedente 4,6 per mille al 2,5 (a Gallipoli, per esempio, è stata confermata l’aliquota minima dell’uno per mille). La riduzione, però, va a bilanciare in parte la mancata detrazione di 200 euro precedentemente applicata. Nulla cambia, invece, per le seconde abitazioni, per le quali l’aliquota rimane al massimo (10,6 per mille). Ciò significa che non ci saranno significative variazioni rispetto all’Imu.

Ben 24 punti all’ordine del giorno erano relativi a debiti fuori bilancio, per la maggior parte riferiti a spese legali, utenze, servizi ed esecuzioni di sentenze. Si tratta di debiti ai quali l’Amministrazione intende fare fronte contraendo un mutuo con la Cassa depositi e prestiti da restituire in 30 anni. «Il Consiglio comunale – spiega il sindaco di Forza Italia Gianni Stefàno  – si è già occupato dell’argomento non senza polemiche. Ritengo sia il caso di guardare avanti per il bene della città ed affrontare con la consueta responsabilità che ci contraddistingue anche il tema dei debiti fuori bilancio». Il Primo cittadino fa, ancora una volta, riferimento alla delicata situazione ereditata.

«Nella avviata difficilissima azione di risanamento dell’ente – continua – stiamo affrontando con grande senso di responsabilità questioni molto delicate, come la difficile transazione con la Banca popolare pugliese per chiudere il debito contratto della società di cartolarizzazione di oltre 2milioni e stiamo cercando una soluzione con il Credito sportivo per archiviare la spinosa vicenda della fideiussione dello stadio “Capozza” per altri 1,5 milioni. La soluzione più semplice per noi sarebbe stata quella di dichiarare il dissesto, con tutte le sue negative conseguenze, abbiamo scelto con responsabilità la strada del risanamento».

È in questa prospettiva che si colloca il riconoscimento dei debiti fuori bilancio «che – precisa Stefàno – non sono stati certamente creati da questa Amministrazione». Pronta la replica della minoranza all’appello alla responsabilità lanciato dal primo cittadino. «Non si può scaricare la responsabilità dell’attuale situazione sulla minoranza – dice Attilio De Marco dell’Udc – visto che alcuni debiti fuori bilancio sono maturati nel corso dell’attuale consiliatura».

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...