Home Tags Posts tagged with "CASARANO CARABINIERI"

CASARANO CARABINIERI

Droga all’interno degli istituti scolastici ed anche nelle abitazioni private di quattro soggetti individuati dai carabinieri della Compagnia di Casarano. L’azione di contrasto allo spaccio ed al consumo di droghe tra gli adolescenti, condotta anche con l’ausilio di unità cinofile, ha portato al sequestro di un grammo di cocaina, 16 di marijuana e 4 di hashish.  I detentori sono stati segnalati alla Prefettura di Lecce quali assuntori di sostanze stupefacenti. Ma sono sempre le truffe con gli smartphone a tenere banco nell’azione dei carabinieri. I militari della Stazione di Gallipoli hanno denunciato un romano 25enne (M.C. le sue iniziali) per truffa aggravata e continuata. Il giovane ha proposto l’acquisto di uno smartphone di ultimissima generazione con un annuncio in Rete, su uno dei siti Internet ritenuto tra i più affidabili, attendendo l’inevitabile vittima (una donna di Lecce alla quale la scorsa estate era stato rubato il cellulare), allettata da un prezzo più che concorrenziale: 650 euro per un valore sul mercato americano di circa 900 dollari. La frode informatica ha permesso al truffatore di incassare l’anticipo di 500 euro versato dalla donna tramite carta Postepay. Alle generalità del romano è stato possibili risalire grazie alla denuncia della donna ed alle indagini che hanno portato i carabinieri a comparare i dati della Postepay con le tracce lasciate in rete dal  pc utilizzato dal venditore.

Ad Ugento, invece, uno smarthone rubato all’interno di un esercizio commerciale è stato rintracciato e restituito al proprietario: il ladro una donna di 28 anni. Altra truffa telematica a Ruffano dove in seguito ad un’inserzione fraudolenta di un cellulare su di un famoso network di vendite, e sempre previo pagamento con Postepay, l’aspirante acquirente ha ricevuto a casa un pacco vuoto: un 24enne campano il truffatore. A Parabita i Carabinieri hanno sorpreso un 25enne (C.B.) a bordo di una vespa con il telaio abraso: il ciclomotore, evidentemente rubato, è stato poi restituito al legittimo proprietario. Altre denunce a Collepasso, dove un 32enne (B.C.) trasportava materiale ferroso senza autorizzazione, e a Taviano, dove nell’auto di un 23enne (B.D.) è stata rinvenuta una mazza da basaball occultata sotto il sedile. Nell’ambito del contrasto alla contraffazione, a Racale è stato denunciato il senegalese 34ene K.D. che in piazza Beltramo era intento a vendere varia merce contraffatta, tra cui 12 paia di scarpe di marca Nike, Adidas e Armani.    

 

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...