Home Tags Posts tagged with "casano patronale"

casano patronale

by -
0 1371
Le luminarie in piazza San Giovanni nella passata edizione

Le luminarie in piazza San Giovanni nella passata edizione

CASARANO. Tra tradizione e novità, il Comitato  feste patronali presieduto da Dario Primiceri ha allestito il programma per San Giovanni Elemosinere 2014. Archiviata, con successo, la festa in collina per la Madonna della Campana copatrona della città, dal 17 al 19 maggio l’attenzione è concentrata nelle piazze del centro. La patronale di quest’anno viene anticipata, secondo tradizione, dal “Pane di San Giovanni” con la raccolta di viveri (sabato 10) a cura delle Caritas parrocchiali nello spirito del Santo elemosiniere. L’apertura della tre giorni è per sabato 17, con il corteo delle 10, mentre in serata c’è il concerto della banda municipale “Don Otello De Benedictis” alle 21 in piazza Garibaldi, ed a seguire, alle 22.30, il concerto degli “Alla bua” in piazza Indipendenza.

Per la domenica è prevista la grande fiera del mattino (tra le più grandi della regione) lungo i viali della zona industriale e “Corri in festa”, passeggiata podistica non competitiva, riservata ai bambini delle elementari e delle medie, delle 10 in piazza San Giovanni. In serata concerti delle bande di Noci e Racale, dalle 20 festival con gli “Artisti di strada” ed alle 21 lo spettacolo ispirato al “Notre dame de Paris” con il “Balletto Terrapulia” in piazza San Domenico. Lunedì la conclusione è affidata allo spettacolo pirotecnico delle 21 in piazza San Domenico, a cura della ditta Angelo Mega di Scorrano, ed al successivo concerto in piazza Indipendenza con i “Los locos” e la musica di “Vanny dj- Bar Italia”. Novità dell’edizione 2014 sarà la degustazione di primi piatti a cura di “oste pazzo” mentre le luminarie saranno a cura della ditta “Santoro” di Alessano. Salvo sorprese dell’ultimo momento, il parco attrazioni dovrebbe trovare sistemazione tra la villa comunale e Casaranello.

La festa di quest’anno ricade, inoltre, nel centenario della fondazione della Confraternita dedicata al Santo: proprio per questo, insieme al Comitato feste, è stata organizzata una “peregrinatio” della reliquia e del Simulacro di San Giovanni tra le parrocchie e le chiese della città, ad iniziare dalla cappella dell’ospedale. L’iniziativa viene ricordata anche dal presidente Primiceri: «Abbiamo fortemente voluto la peregrinatio alla quale l’intera comunità ha rispoto con forte partecipazione». Da parte sua il sindaco Gianni Stefàno ricorda come “per la  prima volta viene resa fruibile per la festa piazza Garibaldi, mentre la nuova collocazione del parco divertimenti permetterà di creare un vero e proprio itinerario della festa per passeggiare tra le piazze del centro».

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...