Home Tags Posts tagged with "casa di Alberto"

casa di Alberto

casa di Alberto ad Alliste

ALLISTE. Dalla posa della prima pietra, il 17 ottobre scorso, son trascorsi più di 9 mesi e ora la “Casa di Alberto” ha bisogno che tutti si facciano “pietre vive” (invito rivolto già dal parroco don Franco Francioso durante la benedizione) sostenendo economicamente il completamento dell’opera, un struttura residenziale per disabili progettata dalla cooperativa sociale “Tuma” di Felline.

La Comunità sta sorgendo su viale Salento ad Alliste grazie a un finanziamento europeo per un importo pari a 413.783 euro che, però, non sono sufficienti. Da qui l’esigenza avvertita, dalla cooperativa, di portare avanti una campagna di sensibilizzazione per la raccolta fondi: «Quanti vorranno esserci d’aiuto nel delicato lavoro da noi intrapreso – è l’appello del presidente Silvana Marzo – potranno farlo semplicemente donandoci del materiale di costruzione e arredo per la struttura o con un contributo volontario sul nostro conto corrente. Solo così potremo continuare il nostro impegno a favore della vita».

La vita che la “Casa di Alberto” vuol garantire ai diversamente abili è quella “dopo di noi”: «Dopo di noi – spiega la Marzo – tre parole semplicissime che si riferiscono all’assenza dei genitori o alla loro incapacità di occuparsi di un figlio che non sarà mai in grado di gestirsi autonomamente».

La struttura di viale Salento si propone, perciò, di far sentire come a casa loro, nel contesto di una famiglia allargata, i 15 disabili che ospiterà per 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. L’edificio, che prevede un letto in più per le emergenze, sarà dotato anche di Centro d’ascolto e d’un Centro informa handicap. Verranno garantite l’assistenza diurna e notturna, tutte le attività educative e gli interventi domiciliari.

Per informazioni sulle modalità di donazione, si può contattare la cooperativa “Tuma” al numero di rete fissa 0833.985269 o a quello di rete mobile 320.8186094. Visitate anche il sito internet.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...