Home Tags Posts tagged with "Carroccio"

Carroccio

Nardò – Colpo di scena: salta la candidatura alla Camera dei Deputati dell’assessore comunale Maria Grazia Sodero. L’annuncio della corsa per Montecitorio della fedelissima del sindaco Giuseppe Mellone nel listino proporzionale della Lega era stato dato nei giorni scorsi, con tanto di post beneaugurante e foto di gruppo di “Andare oltre” su Facebook da parte del primo cittadino, oltre a manifesti affissi per strada che vedevano l’esponente dell’Esecutivo comunale col simbolo del Carroccio.

Già pronti i manifesti e gli auguri corali. Va ricordato che le liste dei candidati di Camera e Senato vanno presentate entro oggi ma già da ieri sera erano cominciate a circolare voci sempre più insistenti circa spaccature tra il partito di Matteo Salvini e l’area politica dell’avvocatessa neretina. Nella mattinata di oggi la conferma con l’ufficialità in una nota di “Andare oltre”, movimento del quale la Sodero è figura di spicco.

La collocazione in lista prima promessa e poi svanita. «Nelle ultime ore, anche in funzione di una identità troppo forte del nostro movimento, sono cambiate le condizioni politiche», scrive Giancarlo Erroi, coordinatore provinciale di Andare Oltre. «Inoltre – prosegue – è stata paventata una modifica rispetto alla concordata collocazione nel listino, ritenuta utile ad assicurare una elezione dell’esponente di Andare Oltre. Ritenendo irricevibile ogni cambiamento rispetto alla necessità di rappresentare il movimento ed il territorio e considerando incoerente ogni cambiamento rispetto agli accordi presi, Andare oltre ha deciso di ritirare la candidatura di Maria Grazia Sodero, donna splendida e di valore che ringraziamo per la disponibilità».

“Vi siete fatti cacciare pure da Salvini”. Dà una lettura alquanto diversa il consigliere comunale Pd Lorenzo Siciliano: «Il duo Mellone/Sodero – dichiara l’esponente di opposizione – ha portato la Città di Nardò ai disonori della cronaca nazionale, facendo conoscere alla nostra comunità l’onta di un Partito dalle posizioni razziste e xenofobe. Ora sono stati capaci di farsi cacciare perfino da Salvini, che pare abbia personalmente eliminato la candidatura della neo, già ex, leghista neretina per via di alcune dichiarazioni di Mellone rilasciate pochi mesi fa contro il Carroccio».

Lega-Andare oltre, secondo matrimonio annunciato e non consumato. Per la seconda volta in poche settimane dunque il “matrimonio” di portata storica tra Lega e Nardò sfuma all’ultimo momento. Lo scorso primo dicembre infatti l’onorevole Roberto Marti (ex fittiano, oggi salviniano) annunciò pubblicamente la nascita di un gruppo consiliare leghista a Palazzo Personè, composto da tre consiglieri comunali neretini, evento che però di lì a poco saltò senza spiegazioni ufficiali. Oggi analogo episodio: la candidatura alla Camera di un assessore neretino “per Salvini premier” annunciata e poi sfumata. Mentre gli operai coprono i manifesti per strada, in tanti a Nardò e dintorni – anche tra elettori e simpatizzanti di Mellone – continuano a domandarsi cosa sia accaduto, ricordando i giudizi politici poco lusinghieri su Salvini  soci da parte del primo cittadino (“Sono razzisti nei confronti dei meridionali” aveva detto in una intervista del marzo scorso).

Da ultimo si registra la “rinuncia irrevocabile” di stamattina alla candidatura della stessa Sodero “a seguito del mutamento delle condizioni politiche”, inviata alla Corte d’Appello di Bari e alla Direzione centrale Lega Nord di Milano.

 

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...