Home Tags Posts tagged with "carolina bubbico"

carolina bubbico

by -
0 583

RACALE. L’arte come terapia emotiva, a base di sensazioni, stimoli positivi e – soprattutto – senza effetti collaterali. A prescriverla sono degli “esperti” d’eccezione, senza camice e stetoscopio. Musicisti e attori salentini saranno i protagonisti delle “Visite d’artista” organizzate dalla Casa per la vita “Artemide” di Racale, dal 27 ottobre al 19 dicembre. Attraverso i linguaggi della musica, del teatro e l’arte in generale il progetto intende creare momenti di “contatto” tra due mondi, quello “esterno” alla struttura, la società, e quello “interno” della comunità residenziale, fatta di persone che hanno bisogno di fare esperienze sempre nuove. Da qui muove la duplice valenza di “Visite d’Artista”: una terapeutica, che si innesca nello scambio umano ed emotivo tra l’artista e i nostri ospiti; di sensibilizzazione degli artisti e l’opinione pubblica sulle questioni legate alla “malattia mentale”.

Da apripista agli altri artisti impegnati nel progetto sarà la pianista, cantante e compositrice Carolina Bubbico, venerdì 27 ottobre. Poi toccherà, il 9 novembre, a Maristella Martella, danzatrice e coreografa di Nuova Danza Popolare. Il 14 novembre il centro ospiterà il trombettista e compositore Cesare dell’Anna, seguito il 21 dal musicista e compositore Donatello Pisanello, fondatore degli Officina ZOÈ e il 25 dall’attore, agitatore culturale e barbone teatrale Ippolito Chiarello. A chiudere il percorso sarà il musicista, compositore e direttore artistico del Locomotiv Jazz Festival Raffaele Casarano, il 19 dicembre. Gli ospiti saranno seguiti, durante le “Visite d’Artista”, dallo psicologo della struttura Massimiliano Macagnino e dal direttore artistico e ideatore del progetto, il sociologo Walter Spennato. Al fine di sensibilizzare e coinvolgere chi intende avvicinarsi a queste tematiche è possibile prenotarsi per assistere ad una “Visita d’Artista” chiamando in struttura: l’evento è aperto a 5 persone. (Info: 0833 908506 – info@domusvivens.it)

PRESICCE. “Memoria collettiva e poesia dialettale” è il convegno in programma lunedì 7 agosto, alle ore 21, presso i giardini pensili di palazzo Ducale a Presicce. Due i momenti di riflessione, ai quali si alterneranno intermezzi musicali. Il primo: “Salento antico: la terra, gli uomini e i sentimenti”, raccolta di poesie di Carmeluccio Cazzato, presentazione di Franco Frivoli. Il secondo: “L’anima popolare attraverso i sonetti tra la gente”, raccolta di poesie di Giancarlo Colella, presentazione di Aldo D’Antico. Interverranno il sindaco di Presicce, Riccardo Monsellato e coordinerà Peppi Cesario, presidente dell’associazione Presiccesi nel mondo. Gli appuntamenti in paese continuano con “Salento odi et amo – nascita evoluzione disfacimento” spettacolo di teatro, musica e danza, realizzato e diretto dall’attore presiccese Antonio Monsellato. Lo spettacolo ripercorre gli ultimi dieci anni, tra ombre e luci, della terra salentina, andrà in scena dal 9 al 12 agosto, alle ore 21, nel palazzo Ducale (prevendite presso “Le tre gioie” via XXI aprile e “Tabaccheria Rizzello Valerio” via Roma).  Venerdì 11 agosto alle 21,30 presso il cortile della chiesa degli Angeli si terrà l’ultima serata dell’Hypogeum jazz festival, con una personnell di Carolina Bubbico piano e voce, Federico Pecoraro Basso e Dario Congedo alla batteria. La serata è organizzata dall’associazione Amici della musica “M. Frivoli”, con la direzione artistica di Fulvio Palese (informazioni ai numeri 334/6883343 – 338/9733934). La settimana si chiude con il torneo di burraco per beneficenza, domenica 13, alle ore 21 presso i giardini pensili del palazzo Ducale.

fulvio palese6RACALE. Estate fitta d’appuntamenti per il maestro sassofonista racalino Fulvio Palese. Il 2 luglio è stata inaugurata la rassegna “Domeniche in jazz”, ospitata dal Solatìo di Torre Suda e che prevede cinque appuntamenti con la musica d’autore. È stato proprio Palese, direttore artistico dell’evento, col suo Special Trio (che comprende anche Pietro Vincenti al piano e Francesco Pennetta alla batteria), ad inaugurare la rassegna in cui sono stati presentati anche alcuni brani del nuovo album “Alétheia”, in uscita il 21 luglio prossimo. Il 9 luglio sarà la volta di Anet – The man I love, con Anna Abatemattei alla voce e Gabriele Semeraro al piano. Il 16 si esibirà il Latin Jazz Duo con Valentina Grande alla voce e Aldo Natali alla chitarra. Il 23 la scena sarà esclusivamente per Carolina Bubbico con One girl band. Il 30, infine, Omaggio a Nina Simone con Claudio Casciaro alla voce e Luigi Botrugno al piano.

Sarà inaugurata il 26 luglio, invece, la seconda edizione dell’Hypogeum Jazz Festival di Presicce, organizzata dall’Associazione Amici della Musica “Marco Frivoli” di Lecce col patrocinio del Comune e la direzione artistica di Palese. Sono tre gli appuntamenti musicali previsti dalla rassegna: si parte il 26 luglio, presso l’atrio “San Giovanni Battista” (sede comunale), con Fulvio Palese Special Quintet (ai componenti dello Special Trio si aggiungono Paolo Romano al basso e Carlo Marzo alle percussioni), serata in cui sarà presentato il nuovo disco. Ci saranno anche degustazioni enogastronomiche ed un live painting dell’artista Arianna Greco (è sua la copertina di “Alétheia”).

Il 4 agosto, presso i Giardini Pensili del Palazzo Ducale, si esibirà Mario Rosini col suo Trio, una delle voci più importanti del panorama italiano e internazionale, evento organizzato con lo Jonio Jazz Festival. Il trittico si chiude l’11 agosto, nel Chiostro dell’Antico Monastero “Madonna degli Angeli”, con il concerto di Carolina Bubbico Trio, pianista, cantante, compositrice, e direttore d’orchestra a Sanremo. L’ultimo lavoro di Palese, edito da AlfaMusic, registrato tra Supersano e Lecce, contiene otto brani inediti e la riedizione di “Guarda che luna” di Fred Buscaglione, interpretato da Carolina Bubbico ed appositamente riarrangiato. “Alétheia” significa “verità” in greco, nel senso di qualcosa di mitico che è a fondamento di ogni tradizione. Quindi “svelamento”, “rivelazione”. Il lavoro nasce dall’incontro con Piero Vincenti, Francesco Pennetta e Paolo Romano, e, oltre alla Bubbico, ospita anche artisti del calibro di Lucia Ianniello, Marco Ancona, Carlo Marzo, Francesco Leone, Alessandro Dell’Anna. «L’esperienza del disco precedente – dichiara Palese – ha rafforzato in me l’idea che è necessario essere sinceri col proprio pubblico, nel senso che non c’è cosa migliore che proporre la propria musica senza fare calcoli preventivi e tenendosi fuori dalle mode del momento. Questo presupposto, negli anni, mi ha portato bene e ho deciso di insistere. Sono orgoglioso che la prestigiosa etichetta AlfaMusic abbia accettato la mia proposta discografica. La loro è stata già, e lo sarà anche in futuro, una presenza importantissima per la produzione e la diffusione del disco».

 

SANNICOLACinema e solidarietà a braccetto sabato primo aprile, presso Villa Ravenna relais di Sannicola. Alla cena organizzata per la raccolta fondi in favore della città di Tolentino sarà presente il cast di attori del film “Non c’è kampo”, diretto da Federico Moccia, in queste settimane impegnati con i ciak nel Salento. Tra le presenze annunciate quelle dello stesso Moccia e di Vanessa Incontrada, Gianmarco Tognazzi, Claudia Potenza, Guido De Angelis, Corrado Fortuna, Mirko Trovato, Beatrice Arnera, Marco De Angelis e Nicola De Angelis. Di Carolina Bubbico sarà la colonna sonora che accompagnerà la cena –  evento. La serata speciale proseguirà anche nel dopo-cena quando verrà battuto all’asta un raffinatissimo abito firmato Blumarine. L’iniziativa, che ha già incontrato il sostegno dell’assessore regionale Loredana Capone e del presidente della Provincia Antonio Gabellone, ha la finalità di promuovere un gemellaggio tra il Comune di Sannicola e quello di Tolentino, gravemente colpito dal recente terremoto. Dal centro marchigiano giungerà, infatti, anche il sindaco Giuseppe Pezzanesi.«Sarà una serata speciale  – afferma l’imprenditore Claudio De Prezzo, presidente di Villa Ravennarelais,l’elegante struttura di recente riaperta al pubblico – perché stiamo ricevendo conferma di adesioni da parte di tantissimi amici e questo non può che farci piacere». L’intero ricavato della serata (contributo minimo 100 euro) sarà devoluto all’acquisto di prodotti per la popolazione di Tolentinmo, così come indicato dallo stesso sindaco Pezzanesi. «Con questa serata avviamo il progetto di collaborazione con il Comune di Tolentino che ci auguriamo possa concretizzarsi in un gemellaggio attivo e solidale», afferma il sindaco di Sannicola, Cosimo Piccione.           

SANREMO. Dal podio dell’elegantissimo teatro Ariston ha diretto l’orchestra di Sanremo durante l’esibizione della giovane e talentuosa Serena Brancale, jazzista barese e sua amica, e guiderà verso la serata finale “Il Volo”, il trio favorito per la vittoria tra i Big. Con la sua bacchetta ha stregato il festival, che con la giovane leccese conosce la sua quarta donna direttrice d’orchestra. Il nostro corrispondente Gianpiero Pisanello l’ha incontrata per scoprire le sue sensazioni, a un passo dalla finale.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...