Home Tags Posts tagged with "Carnevale di Casarano"

Carnevale di Casarano

Il gruppo della parrocchia dell’Annunziata che si è imposto negli ultimi due anni

Casarano. Tutto pronto per il “Carnevale della fantasia” in programma domenica 10 e martedì 19 febbraio. Si tratta della 16ª edizione per un evento che, dopo anni di assenza, è stato riproposto in città nel 1997 grazie all’impegno dell’associazione “Amici del Carnevale” attiva sino al 2011. Come per la passata edizione, anche quest’anno le due sfilate vengono allestite dall’associazione “Ama Casarano” con il sostegno (“non economico” come puntualizzato dagli stessi promotori) del Comune.

Malgrado l’assenza di premi in denaro (ai vincitori andranno dei trofei), gli organizzatori contano nell’entusiasmo dei tanti gruppi mascherati presenti per bissare il successo di pubblico delle passate edizioni. Saranno senz’altro al via le parrochie cittadine del Sacro Cuore, dell’Immacolata, di San Domenico e  dell’Annunziata che punta al tris dopo i successi degli ultimi due anni. Sarà presente anche l’associazione Nova vita e gruppi privati da Melissano ed Alezio.

Il corteo colorato prenderà il via da via Matino (zona stadio) intorno alle 14.30 per concludersi in piazza Indipendenza (dopo aver attraversato corso XX Settembre) per la festa conclusiva che il giorno di martedì “grasso” culminerà con le premiazioni ed i fuochi pirotecnici.

Ad appassionare, come al solito, è anche la  brochure satirica realizzata da Paolo De Virgilio che accompagna il Carnevale ispirata dalle vicende politiche locali e nazionali. Da due edizioni a vincere è il coloratissimo (e sempre folto) gruppo mascherato della parrocchia Maria Santissima Annunziata (da settimane è al lavoro per stupire ancora una volta) che lo scorso anno si impose sull’altra parrocchia cittadina, quella del Sacro Cuore, e sull’associazione “Nova vita”. La giuria premiò anche, per i gruppi di seconda categoria, “Vizzino e Stifani”, gli “Spasulati” e la comunità “La sorgente” di Acquarica del Capo.

FELICI E CONTENTI. Il gruppo della parrocchia Maria Santissima Annunziata di Casarano che si aggiudicato l'edizione 2012 del Carnevale della Fantasia

Casarano. La parrocchia Maria Santissima Annunziata di Casarano si è aggiudicata (così come accaduto già lo scorso anno) il primo premio del “Carnevale della Fantasia” organizzato dall’associazione onlus “Ama Casarano” con il partocinio della Provincia di Lecce e la collaborazione di alcuni sponsor.

“Lettera dopo lettera scriviamo il libro della pace” il nome del gruppo (coloratissimo e composto da circa 200 figuranti tutti con il grembiule da scuola) che ha avuto la meglio sull’altra parrocchia cittadina in gara, ovvero quella del Sacro Cuore, comunque apprezzata con il tema “Povertà e dignità”. Sempre nella prima categoria in gara, quella con un numero di partecipanti superiori a 80, al terzo posto, si è classificata l’associazione cittadina “Nova vita” con “Ciurma all’arrembaggio”.

Tra i gruppi più piccoli il primo premio è andato a  “Monti, a Carnevale ogni manovra vale” del duo casaranese Vizzino e Stifani, il secondo al gruppo cittadino “Gli spasulati”, con “Meduse”, ed il terzo alla comunità “La sorgente” di Acquarica del Capo. Ad essere stati apprezzati sono stati tutti gli altri gruppi in gara che hanno contribuito a rendere allegro e partecipato il corteo conclusosi in piazza Indipendenza, nel centro della città.

Applauditi sono stati anche la parrocchia Sant’Anna di Parabita, la comunità “San Carlo” di Taviano e la scuola di danza “La Perla” di Casarano. A comporre la giuria sono stati chiamati quest’anno cinque docenti dell’Istituto d’arte di Parabita selezionati dal dirigente scolastico professor Mimino Preite.

La lotteria abbinata alla manifestazione ha, infine, assegnato uno scooter ed un televisore rispettivamente ai biglietti numero 2841 e 654.

CRESCENTE PARTECIPAZIONE Quest’anno il Carnevale di Casarano registra la partecipazione anche di gruppi di paesi vicini come Parabita, Melissano, Collepasso e Acquarica del Capo. La manifestazione sarà presentata nella sala stampa della Provincia di Lecce a palazzo Adorno. Da settimane sono al lavoro associazioni e gruppi che nella preparazione della sfi lata occupano il loro tempo libero e non solo. Si mira a rinnovare il successo dello scorso anno

Casarano. Tutto pronto a Casarano per la nuova edizione del “Carnevale della Fantasia” del 19 e 21 febbraio. Gli organizzatori (da quest’anno la onlus “Ama Casarano”) confidano di ripetere il successo degli anni passati con migliaia di partecipanti anche dai centri vicini. Il numero ed il  nome dei carri allegorici si conosceranno solo al momento della sfilata, mentre di certo c’è la consueta, massiccia presenza dei gruppi mascherati, vero tratto distintivo del carnevale in città.

Associazioni e parrocchie, al lavoro già da tempo, riescono ogni anno, con pochi mezzi e tanto impegno, a raggiungere risultati davvero spettacolari. Basti pensare che il gruppo vincitore della passata edizione (“Dipingiamo la vita con i valori” della parrocchia Maria Santissima Annunziata) era composto da circa 280 persone e gli altri non erano da meno.

Quest’anno si registrano iscrizioni  anche da Parabita, con la parrocchia di Sant’Anna, Acquarica del Capo, Collepasso e Melissano mentre da Casarano, oltre a vari gruppi privati, certe le presenze delle parrocchie del Sacro Cuore e della Chiesa Matrice.

La quindicesima edizione della kermesse sarà contornata da una serie di manifestazioni collaterali. Alla presentazione ufficiale a Lecce, presso la sede della Provincia a Palazzo Adorno, farà seguito la tavola rotonda sul tema “Il Carnevale di Casarano, elemento di distinzione  e marketing territoriale”. Il sabato che precede la sfilata è, inoltre,  previsto un workshop sulla cartapesta con lezioni e prove dimostrative a cura dell’associazione “Fatti di carta” nella sede di via Corsica. Tra le novità di questa edizione il concorso fotografico che premierà i migliori scatti realizzati durante le sfilate. Con il materiale raccolto verrà poi confezionato un calendario da tavolo per il 2013.

A lanciare e finanziare la manifestazione anche la lotteria “Un euro per il Carnevale” con in palio una Vespa ed un televisore. Confermato l’itinerario delle sfilate con partenza da viale Ferrari (zona Ospedale) ed arrivo in piazza Indipendenza, mentre in caso di pioggia la data di recupero è stata già fissata per sabato 25 febbraio. A dare pepe alla manifestazione anche l’ironia del pieghevole illustrativo, disegnato da Paolo De Virgilio, solito mettere alla berlina, in maniera simpatica, i protagonisti locali della vita politica.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...