Home Tags Posts tagged with "carnevale aletino"

carnevale aletino

Alezio. Ritorna il Carnevale aletino. Pur in ritardo rispetto ai tempi, e con modalità incerte sino all’ultimo momento, l’allegria non dovrebbe mancare. Gli organizzatori sono al lavoro per cercare di coinvolgere quante più associazioni possibile e, malgardo la crisi, la sfilata dovrebbe essere garantita.

I volontari della Pro loco stanno valutando anche possibili alternative alla classica sfilata: si pensa ad una festa in piazza ovvero ad un ritrovo. Lo scorso anno presero parte alla 15ª edizione del Carnevale 56 maschere singole (ben 26 in più rispetto al 2011), tre gruppi mascherati e due carri allegorici con festa finale in via San Pancrazio, nei pressi del Municipio.

Tra le maschere si aggiudicò il primo premio Alessandro Merenda, il secondo riconoscimento andò a Denis Amico ed il terzo a Marta Magagnino. La maschera più giovane fu Ilenia Merenda (di appena due mesi) mentre tra gruppi e carri il primo premio andò al gruppo famiglie dell’oratorio, il secondo al carro alllegorico “Al tempo della crisi” di Gabriele Greco ed Emanuele ed il terzo al gruppo “Anonimo veneziano”.

        NP

by -
0 772

1° classificato il gruppo oratorio e famiglie

Alezio. Ricca di temi e colori la quindicesima edizione del Carnevale aletino, a cura della “Pro Loco” e di numerose associazioni di volontariato aletine. Fuori da ogni previsione, questa edizione ha visto la partecipazione di 56 maschere singole, ovvero  26 in più rispetto allo scorso anno, tre gruppi mascherati e due carri allegorici. La sfilata è partita da piazza Vittorio Emanuele e si è conclusa in via San Pancrazio, dove sono avvenute le premiazioni.

Guarda la galleria fotografica

L’intero tragitto percorso dalle maschere è stato rallegrato dalle musiche della banda “Amici di San Rocco”, guidata dal maestro Antonio Coronese.

Per la categoria “Maschere singole” primi tre posti ad Alessandro Merenda, Denise Amico e Marta Magagnino. Il premio per la maschera più giovane è andato (di diritto) a Ilenia Merenda, nata poco più di due mesi fa. Per la categoria “Gruppi mascherati e carri allegorici” il primo premio è stato aggiudicato al gruppo “Famiglie dell’oratorio”, che ha proposto come tema le prossime Olimpiadi.

Il secondo premio è andato, invece, al carro allegorico “Al tempo della crisi” realizzato da Gabriele Greco ed Emanuele De Marco,  raffigurante una stazione di carburanti con prezzi “stellari” e un esplicito rimpianto alla “cara e vecchia” lira. Terzo premio, infine, al gruppo “Anonimo veneziano”, con le classiche maschere venete. Questa edizione ha visto, inoltre, la partecipazione del gruppo “Siamo donne oltre alle gambe c’è di più”, della Lega Tumori di Alezio”, e del gruppo “Tutti pazzi per il computer” curato dall’associazione “Libellula”.

Divertimento garantito anche con il veglioncino dei donatori del sangue della Fidas, presso la sala musicale di via Toti, con lo spettacolo comico del “Grande Lebuski”.

Nicolas Pisanello

 

by -
0 905

Per la quindicesima edizione del Carnevale di Alezio è tutto pronto ormai. E’ stata da ultimo confermata la partecipazione dell’associazione di anziani “Primavera e vita”.  Piccoli e grandi staranno quindi insieme e condivideranno, anche se per poche ore, allegria e scherzi comuni.

La sfilata in maschera, organizzata dalla Pro Loco col patrocinio del Comune, partirà sabato 18 febbraio da piazza Vittorio Emanuele II, percorrerà via Matteotti, via Umberto I e via Raggi  per concludersi in via San Pancrazio dove avverrà la premiazione delle maschere singole e dei gruppi votati da una apposita giuria.

Parteciperà alla sfilata anche la banda degli “Amici di San Rocco”, che si esibirà durante tutta la sfilata con motivi musicali preparati apposta per l’occasione.

Numerose alla fine le associazioni aletine, che hanno accolto l’appello della Pro Loco (che si era sentita un po’ sola, nell’impegno non facile di garantire qualche ora di spensieratezza alla comunità aletina) per la partecipazione al carnevale oltre che alla collaborazione: si ricordano l’associazione Auser, il club motociclistico Alixias, Giovani della Lega italiana per la lotta ai tumori, Gruppo famiglie dell’oratorio parrocchiale, l’associazione sportiva di tiro a segno e l’associazione della Trozzella. Sono ancora aperte le iscrizioni, che potranno avvenire anche poco prima della partenza da piazza Vittorio Emanuele, oppure contattando i numeri 330 598879 o 347 327250.

Una immagine dell’edizione 2011

Alezio. E’ ormai alle porte la quindicesima edizione del Carnevale aletino organizzato dalla Pro Loco e patrocinato dal Comune di Alezio.

L’appuntamento è fissato per sabato 18 febbraio, alle ore 14,30, presso piazza Vittorio Emanuele. La sfilata mascherata percorrerà alcune strade del paese per poi concludersi in via San Pancrazio, dove sarà ubicato il  palco della giuria. Ad allietare l’allegro serpentone le melodie della banda degli “Amici di San Rocco”.

Gruppi e singole maschere saranno premiati con trofei offerti dall’associazione “La Trozzella” e dalla sezione aletina di Tiro a segno.
Da diversi anni la Pro Loco è impegnata nell’organizzazione del Carnevale e malgrado alcune difficoltà dimostra sempre tanta voglia di fare.

«Vogliamo  portare avanti questa tradizione – dice Tina Levantaci, presidente della Pro Loco – dimostrando particolare interesse verso i bambini, che spesso sfuggono all’attenzione delle manifestazioni di volontariato, soprattutto in questo momento di difficoltà generale». La prossima sarà, dunque, un’edizione improntantata alla solidarietà. Alcuni soci lamentano, però, la disaffezione verso la manifestazione della cittadinanza e delle stesse scuole  che ormai da anni non prendono parte alla sfilata.

«Ogni anno partiamo con la convinzione di non impegnarci nell’organizzazione del Carnevale, in quanto gli appoggi ricevuti, sin dalle prime edizioni, sono pochi e sempre gli stessi. Solo pochi gruppi ci garantiscono la loro collaborazione – afferma con rammarico la consigliera della Pro Loco Roberta Casto – mentre altri non rispondono nemmeno ai nostri inviti. In queste condizioni ci sentiamo quasi abbandonati».

Per fortuna, però, a dar man forte agli organizzatori quest’anno ci saranno diverse associazioni, tra le quali Auser, Libellula, Motociclistica Alixias, Gruppo famiglie dell’oratorio parrocchiale e Giovani della Lilt. «Abbiamo bisogno del contributo e della coadiuvazione non solo dei gruppi esterni, ma anche e soprattutto di tutti quanti i soci del nostro sodalizio e della cittadinanza aletina» conclude la segretaria della Pro Loco, Claudia Bidetti.

Nicolas Pisanello

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...