Home Tags Posts tagged with "caritas puglia"

caritas puglia

by -
0 1141
Da sinistra Cosimo Casto insieme a don Franco Francioso

Da sinistra Cosimo Casto insieme a don Franco Francioso

 

ALLISTE. Da domani 21 maggio si apre la “Settimana della Caritas”. Ad Alliste, per l’occasione, la parrocchia della Trasfigurazione di Gesù Cristo organizza la quarta edizione de “I volti della carità” con diversi diversi appuntamenti volti alla sensibilizzazione e all’informazione. Mercoledì 21 si inaugurano le iniziative con la serata di preghiera (parrocchia della Trasfigurazione di Gesù Cristo) presieduta dal viceparroco don Massimo D’Aquino. Giovedì 22 presso la sala San Francesco, insieme a don Maurizio Tarantino direttore della Caritas della diocesi di Otranto, si parlerà di “La società di oggi…tra povertà materiali e spirituali”.

Si proseguirà sabato 24 con “Carità in canto” con due appuntamenti musicali: il recital “Il Risorto” del coro “Gocce di speranza” diretto dal maestro Marcello Bastianoni e il “Gymel Chorus” diretto dal maestro Daniela Gennaio; nella stessa serata interverranno don Franco Francioso e Cosimo Casto rispettivamente presidente e responsabile della Caritas parrocchiale, seguirà poi la premiazione dei temi presentati dai ragazzi delle classi terza, quarta e quinta elementare sul tema della carità.  La settimana della Caritas chiude domenica 25 con “Carità in scena” con l’intervento di don camillo De Lazzari direttore della Caritas diocesana. L’ultima esibizione sarà a cura della compagnia “La busacca – teatro stabile nel Salento” che presenta “Don Tonino” per la regia di Francesco Piccolo.Tutti gli appuntamenti avranno inizio alle ore 20.

 

 

Pozzo della carità

Pozzo della carità

MELISSANO. «Carità non è fare elemosina, ma carità è amore ed affetto». Con queste parole, il responsabile della Caritas parrocchiale, Cosimo Scarcella, ha promosso tre iniziative per sensibilizzare la cittadinanza a concedere un aiuto a chi ne ha bisogno. Un aiuto che non è esclusivamente materiale ed economico, ma è soprattutto morale e psicologico. Ormai sono tante e di vario tipo le povertà che attualmente attanagliano un gran numero di persone, ed è in supporto di quest’ultime che l’associazione, in collaborazione con il parroco don Antonio Perrone, ha ideato ed avviato vari progetti.

Il primo, “Il pozzo della carità”, è una struttura situata in Chiesa Madre (prossimamente anche nella chiesa di Gesù Redentore) all’interno della quale ognuno può donare qualsiasi tipo di prodotto alimentare. Il secondo, “Oggi cucino io”, nella simbolica giornata domenicale, consente a chiunque di offrire un pranzo completo a chi ne necessita, in casa propria o anche in sede. Il terzo è “Una casa per tutti”, un progetto ambizioso con cui si punta a ristrutturare la sede della Caritas (situata in via Dante Alighieri) in modo tale da ottenere al primo piano tre piccoli monolocali indipendenti con rispettivi servizi igienici, dove poter far alloggiare per brevi periodi chi non abbia la possibilità di un letto.

Il piano terra continuerebbe a svolgere la funzione di luogo d’incontro dell’associazione. Per la realizzazione del progetto i fondi economici proverranno dalla raccolta offerte parrocchiale e da donazioni private (chiunque può contribuirvi). Tutte e tre le iniziative  hanno, come ha ben spiegato il coordinatore, due finalità: materiale ed educativo-pedagogica. L’obiettivo concreto è certamente quello di donare ed offrire prodotti alimentari di prima necessità e un luogo sicuro dove consentire un alloggio pro tempore (finalità materiale), ma nel fare ciò è necessario che la collettività educhi se stessa alla carità: perché essere caritatevoli significa offrire una possibilità e una speranza di vita migliore a chi soffre in questo senso (finalità educativo-pedagogica).

TS

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...