Home Tags Posts tagged with "CARABINIERI DI CASARANO"

CARABINIERI DI CASARANO


Racale
– Nascondeva droga e armi tra la camera da letto e la sala da pranzo il 25enne di Racale Bruno De Carlo arrestato domenica 8 aprile dai carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Casarano. Nella camera di letto l’uomo aveva nascosto tre involucri contenenti complessivamente 45 grammi di marijuana, una dose da 0,8 grammi di hashish e sei dosi pari a 1,6 grammi di cocaina mentre nella sala da pranzo c’erano altri 0.9 grammi di cocaina in cinque dosi, oltre ad un bilancino di precisione e materiale plastico utile per il confezionamento delle dosi. Nell’attiguo garage i carabinieri hanno, inoltre, rinvenuto 45 cartucce calibro 22. Dopo il sequestro del materiale rinvenuto, e le formalità di prassi in caserma, il giovane (già noto alle forze dell’ordine) è stato condotto presso la sua abitazione dove dovrà permanere in regime di arresti domiciliari

Carabinieri Casarano

Ugento e Scorrano – A distanza di poche ore l’uno dall’altro, due  episodi con madri nel mirino di figli violenti si sono verificati tra la mattinata di ieri e la notte scorsa. Proprio durante la notte i carabinieri di Melissano col nucleo radiomobile della Compagnia di Casarano sono stati chiamati per intervenire a Ugento. Nell’abitazione che condivideva con la sua genitrice, Marco Scarcella di 30 anni è stato colto in flagrante mentre aggrediva la donna, lanciandole anche degli oggetti domestici addosso. Dai primi accertamenti sembra che il giovane tiranneggiasse con violenza la madre da circa due mesi ormai. Sempre uno il motivo: farsi consegnare denaro per potersi comprare stupefacenti.  All’arrivo dei militari intorno all1, l’uomo ha cercato di fuggire ma è stato bloccato dopo pochi metri. E’ quindi finito in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Ha rischiato grosso anche la madre di F. M. di Scorrano. I carabinieri avvisati da alcuni familiari l’hanno trovata nella sua abitazione intorno alle 11,30 di ieri, alle prese col proprio figlio 35enne in preda ad una vera e propria crisi psicofisica. L’uomo, in uno stato di grave agitazione, dopo aver tentato di aggredire la madre, se l’è presa con uno dei due carabinieri giunti sul posto, prima di essere ricoverato dal servizio di emergenza 118 presso l’ospedale di Scorrano. Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

 

auto-rubate-carabinieriCASARANO. Controlli ad ampio raggio dei carabinieri della Compagnia di Casarano, negli ultimi giorni, per contrastare i reati contro il patrimonio, il consumo di sostanze stupefacenti, controllare la circolazione stradale e le persone sottoposte a misure alternative. Ad Ugento è stato denunciato il 27enne C.M ritenuto l’autore di numerosi furti in abitazioni. Al giovane si è potuti risalire anche grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza. A Parabita è stata denunciata la 23enne P.V. per aver sottratto all’interno di un’abitazione il Bancomat e aver poi prelevato in più occasioni una somma complessiva di euro 400. La stessa giovane è stata individuata dopo l’analisi delle telecamere a circuito chiuso installate in prossimità dei sportelli degli istituti di credito.

A Casarano è stato deferito il 23enne C.F. 23enne per evasione in quanto, benché sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso fuori dall’abitazione senza giustificato motivo. Altra denuncia per il 40enne D.G., sempre di Casarano, in quanto utilizzava un’autovettura sottoposta a provvedimento di fermo amministrativo. Per inosservanza ai provvedimenti disposti dall’Autorità giudiziaria, a Taviano e Racale, sono stati deferiti due soggetti che avevano violato le prescrizioni impostegli. Per guida senza patente due denunce a Racale e Parabita, mentre per guida in stato in stato di ebbrezza sono stati denunciati altri tre soggetti di Casarano Ruffano e Parabita. Segnalazione in Prefettura per “uso non terapeutico di sostanze stupefacenti” a carico di due ragazzi fermati con addosso due dosi da 2 e 4 grammi di hashish. Sono state, infine, inoltrate due proposte di foglio di via obbligatorio nei confronti di altrettanti soggetti.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...