Home Tags Posts tagged with "campo di volo gemini"

campo di volo gemini

UGENTO. C’è ancora incredulità e commozione a Ugento per la morte di Enzo e Alessandro Congedi. Padre e figlio, 54 e 28 anni, hanno perso la vita dopo che il loro ultraleggero è precipitato a ridosso del campo volo “Gemini”, di proprietà del medico di Casarano Antonio Fasano ma di cui Enzo Congedi era gestore da circa 20 anni. Padre e figlio – i cui funerali si svolgeranno in Cattedrale venerdì 30; le salme arriveranno in paese nella mattina nella chiesa di S. Antonio – erano entrambi  esperti del settore: il primo volava da molti anni e il secondo, seguendo le sue orme, aveva già tre brevetti. Per nulla al mondo, dunque, si sarebbero messi alla guida di un velivolo con problemi.

Tutto lascia pensare perciò ad un guasto improvviso. Sembra che, dopo un primo decollo del tutto regolare durante il quale guidava il padre,  alla guida si fosse messo il figlio. Durante una virata a sinistra, il flap si sarebbe bloccato e il velivolo avrebbe iniziato a ruotare precipitando. A nulla sono valsi i soccorsi immediati degli amici presenti nel campo di volo. Il mezzo è andato completamente distrutto dalle fiamme. I corpi carbonizzati. Le indagini, avviate dal sostituto procuratore Roberta Licci, dovranno accertare se i due malcapitati siano morti per l’impatto o a causa delle fiamme. Per stabilirlo, è stata disposta l’autopsia.

Ai carabinieri della Compagnia di Casarano la procura ha affiancato un generale dell’Aeronautica, per gli  aspetti tecnici della vicenda. È stato comunque aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo.Enzo Congedi era un sottufficiale dell’Esercito in pensione ed era molto conosciuto in paese, anche se da diversi anni abitava con la famiglia in una villetta nelle campagne di Castrignano del Capo. Era sposato con Maria Donata Pisanò e, oltre ad Alessandro, aveva altri due figli, Luigi e Antonella. Durante la prima giunta Ozza era stato assessore ai Servizi sociali e aveva contribuito a fondare la Protezione civile.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...