Home Tags Posts tagged with "campionato serie d"

campionato serie d

Gallipoli Calcio

GALLIPOLI. Il Gallo rialza la cresta ed è pronto a riprendere la sua marcia nel campionato di serie D, puntando alla salvezza. Dopo la roulette di nomi e ipotesi degli ultimi giorni, con contorno di scambi di accuse, nella tarda serata di ieri è stato infatti formalizzato il passaggio di consegne del  titolo dall’ormai ex patron Marcello Barone ad una cordata di imprenditori di cui fanno parte i gallipolini Sandro Quintana e Davide Calvi  e Giovanni Spinelli, quest’ultimo già noto nel mondo del calcio in Toscana.

Primo segnale positivo: da domani, venerdì, è annunciata la ripresa degli allenamenti allo stadio “Bianco” con una doppia seduta,  mattina e pomeriggio. Per sabato pomeriggio invece è prevista la presentazione ufficiale dei nuovi arrivi, ingaggiati per rimpiazzare i calciatori che nel frattempo si sono trasferiti in altre società tra cui il Casarano in Eccellenza. Dopo le dimissioni dei Barone e la paventata radiazione  per il Gallipoli Calcio si apre un nuovo ciclo e  sembrano delinearsi nuove certezze per il futuro e per gli appassionati.

La volontà di salvare il Gallo e le prime avvisaglie di un esito positivo della vicenda si erano avuti i primi del mese con l’assemblea convocata  dall’associazione “Il mio Gallipoli” che si è adoperata per  garantire alla squadra la possibilità di giocare la trasferta con la Cavese,  raccogliendo la somma necessaria tra i contributi degli associati e quelli esterni di aziende locali e cittadini. Proprio Roberto Cataldi, uno dei soci de “Il mio Gallipoli”, dovrebbe,  a quanto è dato sapere, far parte della nuova gestione.  L’appuntamento per tutti  è dunque per domenica prossima a sostegno dei colori giallorossi: in calendario c’è la partita casalinga di contro il Bisceglie.

by -
0 3061

GALLIPOLI. Grande pubblico domenica scorsa allo stadio “Bianco” di Gallipoli per il derby Gallipoli-Taranto di serie D. La gara, nonostante una forte presenza di tifosi ospiti (valutata intorno ai mille), è filata liscia compreso l’arrivo dei tarantini e dei gallipolini allo stadio. Qualcosa si è pero rischiato al termine della partita finita 1-1. Una cinquantina di supporter rossoblù sono sfuggiti al controllo di polizia e carabinieri in tenuta antisommossa (cinque i pulmini nei pressi dello stadio) e si sono diretti minacciosi verso i tifosi del Gallo. La situazione è stata però ripresa in pugno dalle forze dell’ordine prima che i due gruppi entrassero in contatto e scoppiasse la rissa.
Alla fine, a farne le spese è stata la vetrata di un grande magazzino, il cui parcheggio era stato chiesto e ottenuto dai tutori dell’ordine pubblico per ospitare gli ultrà tarantini.

Senza-titolo-1MATINO. Stagione finita per l’Asd Matino Baseball che ha disputato il campionato federale di serie C. Lo scontro diretto con il Chieti per accedere ai Play off ha visto vincitrice la compagine avversaria. A conti fatti, però, la stagione è stata positiva. «Siamo soddisfatti per aver centrato gli obbiettivi che ci eravamo fissati raggiungendo una buona posizione nel girone e il secondo posto nell’intergirone», afferma Alessandro De Marco (a sinistra) , il presidente da dodici anni alla guida della società. Anche quest’anno accanto ai “veterani” c’è stato posto per le giovani leve secondo il progetto della società e dell’allenatore Raffaele Zappia (a destra nelle foto) che mira a valorizzare al massimo il settore giovanile.
In questi mesi la squadra ha già dato il via alla preparazione invernale, ma per la prossima stagione ci sono diversi punti interrogativi a partire dalla situazione economica, data la precarietà di sponsor, infatti, diventa sempre più difficile gestire un campionato. C’è poi l’interrogativo legato alla permanenza dello stesso De Marco che nelle prossime settimane deciderà se rimanere a capo della società matinese o meno.

GALLIPOLI. I giallorossi mettono la quinta e avanzano inarrestabili. Con cinque vittorie consecutive il Gallipoli domina la classifica di serie D. Le emozioni non mancano per i sette calciatori gallipolini protagonisti di questa avventura. Simone Passaseo, Lorenzo Legari, Cosimo Benvenga, Mattia Negro, Federico Levanto, Umberto Solidoro e Achille Casalino, il capitano. Per Casalino, 26 anni, “questi risultati hanno un valore aggiunto”. «Sono un tifoso della squadra – dice –  prima ancora che un giocatore. Siamo fieri di questi risultati ma dobbiamo proseguire con umiltà per raggiungere il nostro obiettivo. Dobbiamo  ringraziare il presidente e la famiglia Barone che hanno sempre creduto in questo progetto. E queste tre stagioni da incorniciare lo dimostrano». Con i piedi per terra anche i giovanissimi. Mattia Negro, classe 95 è “orgoglioso di aver giocato finora in ogni partita se pur per pochi minuti”. «Gallipoli è una grande piazza ed è molto emozionante giocare per la propria città» afferma. Umberto Solidoro, 18 anni,  parla di forti sensazioni. «Forse non ci aspettavamo questo grande risultato – dice – e siamo ancora più soddisfatti. Un grazie ai tifosi che ci stanno sostenendo ma non dobbiamo esaltarci e dobbiamo dare il meglio e impegnarci per raggiungere il nostro primo obiettivo. Sono orgoglioso di essere entrato l’ultimo quarto d’ora contro l’Arzanese e di aver realizzato l’esordio in serie D con la squadra della mia città».

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...