Home Tags Posts tagged with "campi salentina"

campi salentina

by -
0 604

PAGLIARA MAIKOLCAMPI SALENTINA. I carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Campi Salentina hanno arrestato questa mattina il 26enne Maicol Pagliara, di Arnesano con le accuse di lesioni personali aggravate dal porto in luogo pubblico di pistola. I fatti risalgono al 22 novembre 2015 quando i militari del Nucleo operativo in collaborazione con i colleghi della Stazione di Porto Cesareo intervennero su segnalazione dell’ospedale di Copertino dove un uomo era stato accompagnato da un amico per farsi medicare ferite d’arma da fuoco ad un piede provocate, a suo dire, da uno sconosciuto che poco prima lo aveva invitato a fermarsi per strada mentre guidava l’autovettura lungo la provinciale Porto Cesareo – Torre Lapillo. Dalle indagini condotte dai carabinieri è poi risultato come l’episodio  fosse riconducibile, con tutta probabilità,  a motivi legati al traffico di stupefacenti. Per quei fatti Pagliara (invalido civile) è stato tratto in arresto (ai domiciliari) con l’accusa di lesioni personali e detenzione abusiva di pistola.

 

CAMPI SALENTINA. Droga, estorsioni, rapine, armi e – come collante – l’associazione mafiosa con cui procurare e gestire guadagni, assistere i familiari dei “loro” carcerati, amministrare persino “giustizia”. L’hanno chiamata “Paco” l’operazione scattata all’alba di oggi nel Nord Lecce, che ha portato in carcere 17 persone tra Salento, Svizzera e Germania; ad altre tre persone le ordinanze di custodia sono state notificate in carcere. Per tutti l’accusa di far parte della Sacra corona unita, in particolare del clan De Tommasi-Notaro attraversato da un paio di anni da faide interne.

L’iniziativa giudiziaria porta le firme del sostituto procuratore antimafia Giuseppe Capoccia e del giudice per le indagini preliminari Annalisa De Benedictis. Sono stati i carabinieri – Comando provinciale e Caserma di Campi, Nucleo investigativo, Reparto investigazioni scientifiche, Reparto operativo – ad eseguire le ordinanze a carico di Emanuela Spalluto, 29enne di Novoli rintracciata a Neuchatel con la collaborazione della Polizia federale di Berna; Stefania Viterbo, 50enne di Novoli; Sergio Notaro, 55enne di Squinzano (notifica in carcere); Vincenzo Carone, 57enne nato a Mesagne, residente a Monza ma domiciliato a Torre Chianca di Lecce; Vladimiro Cassano, 50enne di Squinzano; Gianluca De Blasi, 40enne di Novoli; Salvatore Milito (notifica in carcere), 43enne di Squinzano; Gianluca Tamborrini, 35enne di Squinzano; Cosimo Emiliano Palma, 31enne di Squinzano; Nicola Pierri, 33enne di Squinzano; Franco Pierri, 63enne di Squinzano; Antonio Pierri, 31 anni di Squinzano; Andrea Valentino, 30enne di Squinzano; Alfredo Scazzi, 36anni di Squinzano; Paolo Scazzi 26enne di Squinzano e arrestato in Germania; Vincenzo Stippelli 37enne di Squinzano; Andrea Spagnolo (notifica in carcere) 37enne di Squinzano. Andrea Pierri, 27enne di Squinzano, si è costituito dopo il blitz, mentre non si hanno ancora notizie di Danilo De Santis Campanella, 43enne di Squinzano, il diciannovesimo arrestato. In flagranza di reato sono state arrestate nove persone, di cui sette per spaccio di droga e due per detenzione di armi.

Per Alessio Spagnolo, un altro componente del gruppo criminale, gli arresti sono stati effettuati alla vigilia di Natale, perché trovato con dosi di cocaina e quasi un quintale di materiale pirotecnico illegale nella sua casa di Squinzano.
La città del Nord Salento è indubbiamente al centro di una fitta ragnatela che le indagini hanno cercato di decifrare prima del blitz odierno. La data di partenza degli scontri interno al clan risalirebbero all’8 settembre quando si verificò l’accoltellamento di Luca Greco di Squinzano. Pochi mesi dopo, esattamente in marzo, Greco passò al contrattacco con pistolettate esplose contro Notaro nel centro di Squinzano. Da qui una sequela impressionante di incendi, agguati con armi da fuoco, gambizzazioni.

by -
0 748

IMG_6319CAMPI SALENTINA. Nell’ambito della seconda giornata della XX edizione della Città del Libro, la rassegna internazionale degli autori ed editori del Mediterraneo, spazio anche all’approfondimento di delicate tematiche sociali che coinvolgono e condizionano la formazione delle nuove generazioni, quindi di grande interesse per adolescenti, famiglie ed educatori. Al centro del dibattito il tema attualissimo del bullismo e del doping, due facce della stessa medaglia che deviano da quello che dovrebbe essere un percorso sano e naturale, nella vita così come nello sport. Ospite dell’appuntamento, curato dall’Osservatorio nazionale Bullismo e Doping, l’atleta di Galatone Daniele Greco (foto), specializzato nel salto triplo, disciplina di cui è campione europeo indoor in carica, che vanta la 2ª miglior prestazione italiana outdoor con 17,47 m (2012) e la 2ª indoor con 17,70 m (2013).

Ho trovato l’incontro con i ragazzi molto stimolante – ha affermato Greco – mi ha ricordato quando da piccolo incontrai per la prima volta un campione dello sport. Ho visto in loro l’emozione di vedere di persona uno sportivo importante. Sono stati dei ragazzi molto partecipi e molto interessati anche perché sono argomenti che suscitano interesse in ognuno di noi, ponendoci interrogativi su come queste piaghe possano trovare soluzione”. L’incontro presso la Città del Libro (in programma sino a domani a Campi Salentina) ha suscitato grande interesse e partecipazione da parte dei ragazzi che hanno avuto modo di confrontarsi con alcuni grandi campioni sportivi. Un modo per trasmettere ai giovani un messaggio positivo di una vita di sport all’insegna dei valori autentici.

by -
0 689

CAMPI SALENTINA. Taglio del nastro alle ore 18 di oggi per la Città del Libro di Campi Salentina, la rassegna internazionale degli autori e degli editori del Mediterraneo. Tra mostre, arte, musica, storia e letteratura, questa mattina si sono aperte le porte degli spazi espositivi dei padiglioni del Centro fieristico, nella Zona Artigianale di Campi a scuole e appassionati. All’inaugurazione ufficiale di questo pomeriggio, saranno presenti autorità civili, militari e religiose, tra cui il Prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta, l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico e Internalizzazione, Loredana Capone, il Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, il sindaco di Campi Salentina, Egidio Zacheo, il Presidente del GAL Terra D’Arneo, Cosimo Durante. A fare gli onori di casa il Presidente della Fondazione Città del Libro onlus, Fabio Sirsi. La giornata inaugurale della XX edizione della Città del Libro si è aperta con l’incontro con l’autore Luca Blengino, che ha presentato questa mattina il libro “Sfida al buio” (edito da Einaudi). Hanno dialogato con l’autore Fabiana Pacella di Nuovo Quotidiano di Puglia e Irma Tramanzoli dell’Istituto Comprensivo Polo I di Casarano.

Gli incontri con gli autori partiranno questo pomeriggio con la presentazione de I conti con la storia (Ed. Rizzoli), del giornalista Paolo Mieli. Dialogheranno con l’autore Gianluigi Pellegrino, editorialista de La Repubblica e il giornalista Rai Mimmo Sacco.
A seguire Martin Rua con La cattedrale dei nove specchi (Ed. Newton Compton) dialoga con Attilio Cantore; Maria Rosaria Catarozzolo incontrerà l’autore Antonello Loreto con l’opera La favola di Syd (Selfpublishing), Daniela Preite con Anima e successo. Il segreto per risalire giù al nord, dialoga con Alessandro Miglietta; in chiusura la presentazionedel libro Gocce d’amore (Ed. Minigraf) di Franco Greco, con introduzione a cura del giornalista Claudio Alemanno, e intervista di Laura Palmariggi.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...