Home Tags Posts tagged with "CALENDARIO"

CALENDARIO

Nardò – C’è la Tav Jonico Salentina sul tetto regionale nella specialità Percorso caccia in pedana. La società neretina nei giorni scorsi in quel di Veglie, col risultato di 129/150, si è laureata campione d’inverno, imponendosi sulle due compagini di San Donaci, Shooting Club e “Passione e Natura”, che hanno chiuso rispettivamente con 128/150 e 127/150 + 53; quarto posto per i padroni di casa della Tav Veglie (127/150 + 43).

Il movimento guidato dal presidente Flavio Maglio, neretino, brilla anche nelle classifiche individuali: medaglia d’argento per Antonio Dollorenzo (Cutrofiano) e bronzo per lo stesso Maglio (2ª categoria). Fra le “Lady”, argento anche per la figlia di Flavio, Sofia Maglio – campionessa mondiale di tiro a volo – e bronzo per la leccese Claudia De Luca. La Tav Jonico Salentina è stata rappresentata anche da Michael Rimo (Racale), Nicola Giuseppe Mauro ed Elio De Luca (Lecce), Flavio Leone (Veglie), i neretini Giancarlo Paglialunga e Antonio Corvo, e Stefano Longo (Cutrofiano).

Per la Tav Jonico Salentina è solo uno splendido inizio di un calendario ricco di appuntamenti: nella notte a cavallo tra venerdì 23 e sabato 24 febbraio, Sofia Maglio, Michael Rimo, Paolo Mezzi, Claudia ed Elio De Luca prenderanno parte al Grand prix nazionale di double trap, nelle categorie individuale, a squadre e mixed team (coppie neretine Maglio-Rimo e padre e figlia De Luca). Il 25 febbraio a Torre Santa Susanna sarà tempo di fossa olimpica. Non solo: il prossimo 4 marzo Nardò ospiterà il campionato regionale di double trap e contemporaneamente a Scorrano si disputerà il campionato regionale di fossa universale. Ci sarà tempo e modo per nuove soddisfazioni.

Morciano di Leuca – Il 30 novembre, nell’aula consiliare del Comune di Morciano di Leuca  si è conclusa la terza serata del tour di  presentazione del calendario di beneficenza “ Le Calendive & Friends 2018” che quest’anno ha coinvolto Salve, Morciano di Leuca e Alessano. Il progetto, giunto alla seconda edizione, è stato ideato da Irene Dongiovanni di Salve,  in continuità  con le “Calendive 2017” e coordinato quest’anno da Rosanna Conte di Morciano di Leuca  e Paola Orlando di Alessano. Dodici scatti di film famosi mese per mese (Titanic, Ufficiale e Gentiluomo, La dolce Vita, Grease, Una giornata particolare e tanti altri) realizzati dal fotografo Aldo Isocento. Un ringraziamento particolare è  stato rivolto alle 24 modelle e modelli che si sono spesi per questa iniziativa ai quali è  stato consegnato un attestato. Padrino del calendario e ospite d’onore delle tre serate, Vito Vergine, imprenditore, proprietario delle “Maldive del Salento”. Tra le novità di questo anno il  testimonial d’eccezione,  Gabriele Greco,  attore tv  e fiction di successo (tra cui “Vivere”, “Centovetrine”, “Capri 3” e “Squadra Antimafia”). Tre serate intense, alla presenza dei  sindaci Vincenzo Passaseo, Francesca Torsello e Luca Durante, con il contributo di tantissimi ospiti, tra cui anche il Sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, nelle quali si è  parlato di prevenzione oncologica attraverso le testimonianze di chi ha vissuto la problematica del cancro in famiglia e di chi l’ affronta ogni giorno con il proprio lavoro. Vi è stato anche l’intervento telefonico del dott Giuseppe Serravezza di Casarano, direttore scientifico della Lilt provinciale, che ha ringraziato tutti per la particolare iniziativa. L’obiettivo, infatti, è quello di dare un contributo concreto alla lotta contro il cancro attraverso il ricavato della vendita dei calendari che sarà devoluto al progetto “Ilma”, un istituto di ricerca di Oncologia ambientale. Si tratta di una struttura all’avanguardia, concepita e realizzata dalla Lega per la lotta ai tumori (Lilt) di Lecce, un traguardo che sta divenendo realtà con la costruzione sulla Provinciale Gallipoli-Alezio, in un’area di sette ettari di cave dismesse, interamente autofinanziata senza contributi pubblici. Per chi fosse interessato ad una copia del calendario si può rivolgere a Irene Dongiovanni (3394854036).

 

 

 

ALEZIO. Il caldo ancora si fa sentire ma il “Comitato di San Rocco e delle antiche tradizioni” ha già mandato alle stampe il calendario per il nuovo anno. Si tratta della seconda edizione della pubblicazione che intende ripercorrere, anno per anno, la storia di Alezio e dei suoi personaggi. Per il 2015 il calendario è stato dedicato alla storia di tutti i parroci aletini dal dopoguerra in poi, da don Pasqualino Rizzello (di origini gallipoline e ad Alezio ad inizio ‘900) al giovane don Fabio Toma (ordinato il 27 dicembre del 2012 ed oggi vicario nella parrocchia cattedrale di Nardò).
«Ci piace ripercorrere la storia del nostro paese e grazie all’idea dei calendari ci stiamo riuscendo sempre meglio. Ringrazio tutta la cittadinanza aletina, i componenti del comitato e in particolar modo don Antonio Minerba, che con il suo entusiasmo e voglia di fare ci dà sempre la carica», afferma Antonio Minerva, presidente del Comitato San Rocco.
Intanto il Comitato è al lavoro per definire gli ultimi dettagli dei festeggiamenti in onore di San Rocco, compatrono di Alezio, con la festa che si terrà i prossimi 18 e 19 ottobre. Tante le novità con il ritorno, anche quest’anno, della “festa del vino” e dell’Infiorata. Nel cartellone della festa anche il concerto della band aletina dei Toromeccanica (alle 21 di sabato 18 ottobre). Ad aprire la due giorni sarà il concerto musicale della “Banda di Taviano” (in piazza Vittorio Emanuele II e poi lungo le strade principali del paese). Nel pomeriggio, durante la tradizionale processione, alla “Banda di Taviano” si unirà quella degli “Amici di San Rocco”. Poi lo spettacolo pirotecnico a cura della ditta “Pirotecnica Napoletana” di Angelo Dario. L'”Infiorata di San Rocco”, offerta dalla ditta aletina “Angolo del fiore”, prevede un ricco addobbo dell’altare della chiesa dedicata all’Addolorata.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...