Home Tags Posts tagged with "calcio sannicola"

calcio sannicola

NESSUN PROBLEMA La formazione dello Sporting Sannicola alla ricerca della prima vittoria nel campionato di Terza Categoria, ma per la squadra ed i tifosi, sempre numerosi anche in trasferta, non pare essere un problema

Sannicola. Non ha ancora avuto la soddisfazione di una vittoria lo Sporting Sannicola, squadra di calcio impegnata nel campinato di terza categoria. Per essere la prima volta che partecipa ad un campionato c’era da aspettarsi di non riuscire subito competere alla pari con squadre più blasonate, ma un calciatori, dirigenti e tifoseria si attendevano comunque qualcosa in più.

«Non possiamo negare di soffrire – commenta la presidente Nunziatina Fachechi – ma siamo egualmente orgogliosi dei nostri ragazzi e degli sforzi che fanno ogni domenica in campo e ogni settimana negli allenamenti. La forza della squadra è nel fatto che i giocatori non si arrendono e ciò va al di là del facile successo. Certo una piccola soddisfazione risolleverebbe il morale, anche perché abbiamo avuto parecchi infortuni tra i titolari».

La presidente rimane, tuttavia, fiduciosa così come i tifosi che seguono e sostengono  la squadra, sia in casa che fuori casa «Ci invidiano spesso – aggiunge – quando andiamo in trasferta, per la nostra attiva e vitale tifoseria che altre squadre non possono vantare. Credo che i tifosi capiscano il sacrificio dei giocatori e lo sforzo della dirigenza e per questo non si perdono d’animo. Ma i goleador li abbiamo: tra questi l’assessore comunale  Cosimo Cataldi, che ha segnato in due partite consecutive, Emanuele Petruzzi, che ha segnato la nostra prima rete, e Luca Bove, autore di bellissime realizzazioni. È solo questione di tempo bisogna tener duro e la tempesta passerà».           

MCT

by -
0 1158

La formazione “Allievi” della scuola calcio di Sannicola

Sannicola. Piccoli atleti e grandi soddisfazioni per la scuola calcio di Sannicola. In tutti i campionati giovanili nei quali è impegnata, l’Asd presieduta da Tommaso Erroi si distingue per la forza di volontà dei suoi piccoli campioni.

«Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi e bambini che dimostrano in campo quanto imparano in allenamento. Per noi è molto difficile, essendo attivi solo da un paio di anni, avere subito dei risultati agonistici ma – afferma il presidente – i nostri traguardi sono fare esperienza ed insegnare ai ragazzi a lavorare a lungo e con passione. Con il tempo i risultati non mancheranno».

L’associazione si occupa di creare nuovi campioni sin dai “primi calci” (dai 6 agli 8 anni) allenati da Silvano Maregrande, con due squadre iscritte nei campionati, fino agli “Allievi” (dai 16 ai 14), passando attraverso i “Pulcini” (dagli 8 ai 10), di Sergio Tarantino e Gabrile Sances, e gli “Esordienti” (10-12) di mister Roberto Chimienti, presenti con due squadre visto il gran numero dei tesserati.

Ma ci sono anche i “Giovanissimi” (dai 12 ai 14) insieme al “calcio a 7” e ad “undici”. Gli assistenti allenatori sono Massimo Minisgallo, Marco Ciricugno e Tommaso Portone, mentre la preparazione dei portieri è a cura di Salvatore Petruzzi e Mino Cimino. Ai tecnici si aggiungono i consiglieri Fabio Molle e Sandro Tanasi e i responsabili dell’area amministrativa Tonino Pisanello e Pino Simone, il fisioterapista Graziano Scorrano e i responsabili dell’area comunicazione e del sito internet Salvatore Stamerra e Franco De Filippo. Alessandro Tricarico ha, inoltre, responsabilità di segretario e tesoriere.

«Avere la possibilità di insegnare calcio ai piccoli, tra i 6 e gli 8 anni ci permette di lavorare meglio e con metodo con l’obiettivo di avviare un percorso sportivo, si spera, il più lungo e soddisfacente possibile» conclude Maregrande.

Maria Cristina Talà   

by -
0 723

A destra Emanuele Petruzzi

Sannicola. E’ Emanuele Petruzzi l’uomo dal piede d’oro che ha violato la rete del Tuglie nell’ultima partita del 2011, con un’azione mozzafiato al 90° minuto.

«Quando ormai la partita sembrava terminata – commenta il mister Fabio Bray – il difensore sinistro Caputo, con un’ apertura lungo linea, innescato il contropiede, metteva Bove in condizione di servire al centro dell’area Petruzzi, che infilava rasoterra in porta il pallone del pareggio consentendoci di ottenere il punticino che sarà il primo di una lunga serie.

Tutta la squadra ha lavorato per questo risultato». Soddisfazione esprimono anche i vertici della squadra, come il direttore tecnico Armando Scorrano e il vicepresidente Francesco De Sommo. Durante le partite dello Sporting, la squadra ha sempre ricordato l’appuntamento del 29 dicembre dove lo sport è stato il pretesto migliore per affrontare l’importante tema della violenza contro le donne, promosso in collaborazione con la Scuola calcio Sannicola 2010  e l’associazione Ionia.

MCT

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...