Home Tags Posts tagged with "cabina di regia"

cabina di regia

GALLIPOLI. La nuova strada del cambiamento e del miglioramento dell’offerta e del controllo turistico prende forma. E si spera anche sostanza e concretezza. Da un’idea del Sindaco Francesco Errico si passa alla sua realizzazione dopo i necessari approfondimenti.
Muove così i suoi passi l’annunciata “cabina di regia” per il turismo di Gallipoli con l’omonimo gruppo coordinato da Angelo Ria, operatore di Taviano, e che ha già dato corpo ad alcune iniziative e ad incontri con operatori, associazioni e imprenditori del settore per mettere in piedi il progetto di Gallipoli quale destinazione di qualità. In tale direzione il 10 settembre scorso si è svolta presso l’hotel Bellavista una riunione programmata dei  principali operatori turistici della cittadina ionica e il direttore generale di  Puglia Promozione, Giancarlo Piccirillo, con la collaborazione di Enrico Paolini, esperto di marketing e politiche turistiche.

La riunione ha sviluppato la necessaria analisi della situazione che ha generato la contrapposizione delle ultime stagioni: da un lato la crescita esponenziale delle presenze e delle richieste turistiche sul territorio gallipolino e, dall’altro, una serie di problematiche di contenimento dei flussi e di organizzazione degli interventi per frenare disagi ed eccessi della movida estiva. Il tutto con la contestuale protesta di alcuni gruppi di residenti alla quale ha fatto da cassa di risonanza anche il comitato cittadino di liberazione.
Comunque in quella sede è stata approvata l’istituzione di un tavolo tecnico, denominato “cabina di regia” per Gallipoli ed il territorio  circostante (che dal flusso e dai primati turistici locali trae notevoli e diffusi benefici). In tale “organismo” di pianificazione e controllo saranno presenti i rappresentanti degli imprenditori, le istituzioni quali Comune e Regione, esperti di adeguato curriculum e più in là, perché no, la nuova Provincia; lo stesso si riunirà congiuntamente alle altre  realtà interessate, ove ci sia necessità o urgenza.

I promotori hanno poi messo in campo alcune azioni a favore dell’immagine turistica, in sinergia con Comune, istituzioni pubbliche e privati, come la pulizia della Provinciale 215 della zona Samari-Li Foggi e l’incentivazione della mobilità sostenibile con l’utilizzo nelle strutture ricettive e nel centro storico delle golfcar elettriche. In ballo anche le proposte per raddoppiare la presenza delle forze dell’ordine dal 2 al 23 agosto, avviare una campagna di marketing che salvaguardi il buon nome della città, adottare la chiusura sia di giorno che di notte della litoranea sud, potenziare la Ztl nella Baia verde,  lotta più intensa ad ambulanti e venditori abusivi, oltre al controllo delle attività di intrattenimento consentendo comunque almeno una festa in spiaggia alla settimana per venti settimane.
Per quanto riguarda il traffico limitato nella Baia  verde il sindaco Errico ha proposto i varchi elettronici dopo la sperimentazione di quest’anno. Sul versante traffico anche la necessità di pedonalizzare corso Roma.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...