Home Tags Posts tagged with "bottazzi"

bottazzi

by -
0 1076
Il dirigente scolastico Salvatore Negro e la professoressa Mara Isernia

Il dirigente scolastico Salvatore Negro e la professoressa Mara Isernia

CASARANO. Ai “Professionali” arrivano già “mezzi dispersi”, con percorsi formativi irregolari, con gravi processi di disistima in corso e da situazioni sociali, economiche e culturali difficili. Al di là dei numeri secchi, delle statistiche e delle graduatorie, dirigenti e docenti di questi istituti provano a partire da questi dati di fatto. Non tutti però, bisogna dire, con lo stesso grintoso impegno: «In casi al limite mi dicono “chiama i servizi sociali”, ma è la cosa più ovvia e scontata. Servono però? Certo, insieme ad altre professionalità e sensibilità:è questo che stiamo cercando di fare in questi anni»: il dirigente dell’Istituto “Bottazzi”, Salvatore Negro, insieme alla professoressa Mara Isernia, sono pienamente presi da precedenti e nuovi progetti che partono da un passaggio fondamentale: far recuperare al ragazzo un po’ di autostima, di capacità di proiettarsi nel futuro pensando di potercela fare.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Bottazzi esternoCASARANO. Scade il prossimo 7 febbraio il termine ultimo per le adesioni al corso di formazione per “Assistente alla comunicazione L.I.S.” organizzato presso l’Istituto ‘istruzione superiore “Bottazzi” di Casarano. Il corso, patrocinato dalla Provincia di Lecce, è organizzato dall’associazione “Amici insieme” in collaborazione con l’Iis “Bottazzi” e l’associazione Nazionale sociologi. Obiettivo delle lezioni, in programma tutti i martedì dalle 16 alle 20, quello di “formare la figura professionale prevista dalla legge 104/2 il cui ruolo è quello di facilitare la comunicazione tra la persona non udente, i docenti e i compagni di classe, cooperando affianco di due altri docenti: l’insegnante curricolare e di sostegno”. Tre i livelli previsti (da 80, 120 e 300 ore) durante i quali si studierà la lingua dei segni italiana nella sintassi, nel lessico e nella grammatica, oltre alle metodologie operative per i sordi.

 

bambini cuochi ugentoUGENTO. Il 6 novembre scorso, a Gemini, alle ore 17 presso la sede didattica dedicata a Dalila Tempesta, ha avuto inizio la terza edizione del Corso di “Cucina tipica salentina – il piatto è servito” organizzato dalla Pro Loco Beach di Gemini con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’Istituto Superiore Bottazzi di Ugento. Un’esperienza per tutti coloro che intendono imparare i segreti di questo mestiere o migliorare le tecniche già acquisite dando sfogo alla creatività attraverso laboratori didattici dove saranno impiegati prodotti come farina, acqua, lievito, verdure da tagliare, pasta da modellare e tanto altro. Un’occasione anche per i più piccoli, dall’età di otto anni in su, i quali potranno cimentarsi a preparare i piatti tipici della cucina del Salento approfondendo le tradizioni gastronomiche del nostro territorio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...