Home Tags Posts tagged with "borghi autentici"

borghi autentici

comune-di-alezioALEZIO. L’approvazione delle tariffe sulla Tari divide maggioranza e opposizione nel corso dell’ultimo Consiglio comunale. Se da un lato l’assessore all’Ambiente Salvatore Lagetto (foto), ha rassicurato che le tariffe rimarranno all’incirca quelle del 2014 (“nonostante l’incremento dell’Ecotassa”), dall’opposizione, il consigliere Gianpaolo Sansò, afferma: «Non vorremo che fosse applicata la massima tariffa dell’Ecotassa. Bisognerebbe, invece, mettere in atto le “migliori pratiche” per aumentare la raccolta differenziata, con campagne di sensibilizzazione realizzando la centrale dell’acqua che ridurrebbe lo smaltimento della plastica».

Alezio ha, inoltre, aderito alle associazioni “Borghi autentici d’Italia” e “ Terra dei Messapi”. La prima promuove lo sviluppo e la valorizzazione dei piccoli e medi Comuni, mentre con la seconda come spiega l’assessore alla Cultura, Walter De Santis “Per la prima volta, tutti i Comuni di origine messapica si riuniscono, ai fini di valorizzare e promuovere il bene comune. Sono degli importanti traguardi per il nostro paese». Su proposta dell’opposizione, il Consiglio  ha pure approvato la riduzione dei costi di costruzione. «Riducendo i costi ed aumentando la volumetria di costruzione – spiega il consigliere di minoranza, Rocco Luchina – è previsto un aumento della percentuale occupazionale nel campo dell’edilizia. Siamo soddisfatti per aver contribuito a questo risultato». Per la prima volta nella storia del paese, su proposta del dirigente scolastico Sabrina Stifanelli, è stato approvato il regolamento della “Baby giunta”, la cui elezione avverrà a settembre prossimo.

angelo ria

Angelo Ria

ALEZIO. Si terrà oggi alle 18:30, presso l’auditorium del Liceo artistico in via Dante Alighieri ad Alezio, il convegno “Il Comune senso del turismo – Esperienze a confronto per la valorizzazione del nostro territorio”, organizzato dall’associazione culturale Interferenze. L’evento offre uno stimolo alla creazione di nuove iniziative e idee che portino le associazioni, le aziende e le strutture che operano nel settore dell’ospitalità turistica a lavorare in sinergia, per promuovere i luoghi, la storia e la gastronomia locali in una offerta integrata e condivisa.

Un momento di confronto per tutti gli operatori turistici di Alezio e non solo, per riflettere sulle difficoltà, sulle prospettive e sulle possibili strategie future.
All’iniziativa, patrocinata dal Comune di Alezio e promossa da Caroli Hotels, parteciperanno il Sindaco Vincenzo Romano, Angelo Ria, operatore turistico e presidente dell’associazione “Gallipoli Città Bella” e Ivan Stomeo, Sindaco di Melpignano e presidente di “Borghi autentici d’Italia”.

via san sebastiano galatoneLivio Nisi galatoneGALATONE. Il Consiglio comunale ratifica l’adesione di Galatone al circuito “Borghi autentici d’Italia” e pure il regolamento d’attuazione del protocollo Itaca, connesso alla legge regionale n. 13 del 2008 redatta per promuovere e disciplinare l’edilizia sostenibile. Nello specifico, lo scorso 26 gennaio, i consiglieri hanno varato la concessione di “premi volumetrici e riduzioni sugli oneri di urbanizzazione secondaria” per tutti coloro che realizzeranno edifici residenziali con classe energetica “A+, A o B” e classe di prestazione della sostenibilità ambientale almeno di “valore due”, limite minimo che individua un “significativo miglioramento della prestazione rispetto ai regolamenti vigenti e alla pratica corrente”, così come si legge tra le tabelle del regolamento d’attuazione del protocollo Itaca di Galatone. In sostanza, secondo quanto affermato dal sindaco Livio Nisi (foto), si tratterebbe di un provvedimento atto a “rendere più moderne ed ecosostenibili le pratiche del costruire” incentivando  l’edilizia. I bonus sono regolati in virtù della classe di prestazione della sostenibilità ambientale e della classe energetica di un edificio.

Il premio volumetrico può variare dal tre al dieci per cento rispetto al consentito, eccetto però nel caso di immobili di valore storico-culturale-architettonico, per quelli situati nella zona “A” dell’attuale Prg o in aree sottoposte a vincolo paesaggistico o protette. La riduzione sugli oneri di urbanizzazione secondaria può variare, invece, dal 35 all’85%, sino al 90% nel caso di demolizione e ricostruzione di un edificio o di costruzioni di edilizia residenziale sociale. Aderendo all’associazione “Borghi autentici d’Italia”, invece, il Comune si impegna a tutelare, sviluppare e valorizzare il patrimonio culturale ed architettonico della città (nella foto via San Sebastiano). «L’adesione comporta l’attivazione di politiche finalizzate a riqualificare l’esistente migliorando la qualità dei servizi e la vita dei cittadini e darà la possibilità al Comune di accedere ai fondi regionali previsti dalla legge 44 del 2013 proprio per sostenere il recupero e la valorizzazione dei borghi storici regionali», si legge in una nota di Palazzo di Città.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...