Home Tags Posts tagged with "BITUME PHOTOFEST"

BITUME PHOTOFEST

2GALLIPOLI. E’ iniziata il 19 settembre e terminerà domenica 27, la seconda edizione del “Bitume Photofest”, il primo festival urbano di fotografia contemporanea del Mezzogiorno. Dopo la prima edizione dedicata alle “Street Memiores”, quest’anno il Bitume Photofest, realizzato dal Gal Serre Salentine, è dedicato al concetto di “Rural Layers”, cioè agli strati rurali, al mutamento del paesaggio contemporaneo, agli aspetti identitari, vecchie storie sepolte unite all’accumulo di nuove esperienze. Il festival si propone infatti di scavare questi strati e mostrarli al pubblico attraverso i molteplici linguaggi della fotografia contemporanea. Partita sabato 19 dal Porto di Gallipoli, la mostra proseguirà nel centro cittadino con delle esposizioni Outdoor, ogni giorno dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 presso il Chiostro di San Domenico per l’esposizione indoor, il 24 e il 25 ci sarà il Bitume Photobook dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 con una mostra di libri fotografici introdotta da Emilio Macchia, mentre il 26 settembre alle 20 ci sarà Slideluke Bitume Photofest, una serata di intrattenimento con proiezioni fotografiche, cibo birra e dj set curata da Maria Teresa Salvati.

by -
0 936

GALLIPOLI. Approda a Gallipoli “Bitume Photofest”, il primo festival urbano internazionale di fotografia contemporanea ideato e curato dall’associazione culturale “Positivo diretto”. La seconda edizione, co-realizzata dal Gal Serre Salentine, si terrà dal 19 al 27 settembre ed avrà per protagonisti autori internazionali chiamati a gettare il loro sguarda, filtrato dall’obiettivo, su una vasta zona del Salento, ovvero tra i 14 Comuni compresi nell’area del Gal tra la costa Ionica di Gallipoli e la serra di Casarano. I lavori sono già entrati nel vivo con la “residenza d’artista” (presso la struttura “Mirabilia dei” di Matino) nell’ambito del progetto “Bitume Photofest Serre Salentine”, dal 21 al 30 agosto, affidato alla docenza d’eccellenza del fotografo Gianpaolo Arena, cui partecipano sette professionisti della fotografia selezionati tra le oltre 150 candidature provenienti da tutto il mondo. Fabrizio Albertini, Luca Casonato, Iacopo Pasqui e Arianna Sanesi dall’Italia, Marita Pappa dalla Grecia, Mika Spewrling e Jan Stradtmann saranno per dieci giorni a diretto contatto con la vita quotidiana dei 14 Comuni del Gal per cogliere spunti legati al passato ed alla contemporaneità. I loro lavori troveranno spazio nel percorso espositivo urbano studiato ad hoc nel centro storico di Gallipoli: le stampe di grande formato verranno esposte, infatti, dal 19 settembre nel centro storico della “Città bella” e in spazi selezionati “indoor”.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...