Home Tags Posts tagged with "Binge drinking"

Binge drinking

carabinieri-gallipoli-(2)

Sono state 31 le violazioni accertate nel corso dei 49 controlli effettuati dai carabinieri per contrastare il fenomeno del cosiddetto “Binge drinking”, ovvero la vendita non controllata di alcolici. Soltanto nei giorni dal 10 al 17 agosto, nell’ambito dell’operazione “Estate sicura 2016”, che ha permesso di potenziare i servizi diurni e notturni, i Nas di Lecce e Taranto insieme ai colleghi della Compagnia di Gallipoli hanno elevato sanzioni amministrative per oltre 82mila euro. Obiettivo anche e soprattutto il contrasto della vendita ai alcol ai minori. Nove sono stati i sequestri amministrativi portati a termine. In 11 casi è stata rilevata l’omessa dotazione dell’apparecchio per la rilevazione del tasso alcol emico e la mancata esposizione delle tabelle indicanti i livelli di alcolemia. Altrettante le sanzioni per somministrazione di bevande oltre le 3 mentre in nove casi gli esercenti non erano in possesso dell’autorizzazione per l’esercizio del commercio in forma itinerante. Sempre nell’ambito degli intensificati controlli estivi, condotti anche con l’ausilio dell’XI Battaglione “Puglia”, la scorsa notte è stato arrestato un senegalese di 25anni intanto a spacciare droga in località Baia Verde a Gallipoli:.Nel tentativo di sfuggire all’arresto l’uomo ha pure ferito un carabiniere (sette giorni la prognosi per il militare). Nel corso di altri controlli è stato posto ai domiciliari il 42enne Giuseppe Abbate, di Ruffano, per essersi introdotto clandestinamente nell’abitazione della ex convivente malgrado il divieto frutto di una denuncia per maltrattamenti. A Matino per furto aggravato è stato arrestato il 37enne Giuseppe De Giglio: alla sua identità i carabinieri sono risaliti attraverso le immagini del sistema di videosorveglianza del cantiere edile dal quale erano state rubate due autoradio ed un navigatore all’interno di una Fiat Punto Van e un Ford Transit parcheggiate all’interno. A Racale, invece, alcuni “movimenti sospetti” in un’abitazione disabitata hanno portato agli arresti domiciliari il 51enne Sebastiano Marrocco che in casa aveva 12 dosi di cocaina (pari a 5 grammi), 5 grammi di marijuana già essiccata ed una pianta della specie “nana”, con materiale utili per il confezionamento e 180 euro in banconote di piccolo taglio.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...