Home Tags Posts tagged with "alberto tundo"

alberto tundo

Alberto Tundo

Alberto Tundo, 22 anni, ex Lecce Taranto Martina e Gallipoli, chiamato a dare man forte nella parte decisiva del campionato del Nardò

Nardò. La scalata verso il professionismo, la rottura del crociato, il baratro. Una parabola discendente che avrebbe abbattuto chiunque. Ma non lui, Alberto Tundo, tenace a crearsi quegli spazi, proprio come faceva e farà in campo, per tornare a sentirsi un calciatore vero. Una carriera, quella del classe ‘93 di Galatone, che lo ha visto salire alle luci della ribalta sin da subito, fulgido talento già nei settori giovanili, nei quali brillava, di Lecce, Taranto e Gallipoli.
Poi le esperienze di Tundo  ricche di successi e vissute da protagonista sulla fascia mancina di difesa, egregiamente ricoperta tanto in fase difensiva che di spinta, in Lega Pro (con Brindisi, Aprilia e Martina Franca) e Serie D (con lo stesso Martina, Bisceglie e Real Metapontino).
Nel mezzo anche una breve ma prestigiosa parentesi a Siena, da non dimenticare.
Poi, appunto, la rottura del crociato del ginocchio sinistro del calciatore galatonese e l’attuale stagione, inevitabilmente compromessa ancor prima che potesse avere inizio. Tutto inevitabile e piuttosto amaro da inghiottire.
«Non potevo aggregarmi ad alcuna squadra – ricorda Tundo – ho subito l’operazione e ho intrapreso il percorso riabilitativo lavorando da solo. Sono stati momenti duri: mi mancava il campo, la vita nello spogliatoio, il calore dei compagni di squadra».

Ma dal tunnel, in fondo, filtravano sprazzi di luce. «Nel mese di marzo il ginocchio rispondeva bene. Decisi quindi, di mia spontanea volontà, di chiedere al Nardò di potermi aggregare alla squadra. Senza alcuna pretesa. Poi, in ottica playoff nazionali magnificamente conquistati dai ragazzi, il tecnico Nicola Ragno ha richiesto il mio contributo. E, ovviamente, ho accettato senza remore. Qui si respira calcio vero, la piazza è eccezionale e il progetto attraente». Come a dire: Toro, sono pronto. La “Frecciarossa” della corsia mancina è tornata macinare chilometri. E scusate il ritardo.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...