Home Tags Posts tagged with "abuso edilizio al mare"

abuso edilizio al mare

Sant’Isidoro (Nardò) – Opere e impianti abusivi in piena Area marina protetta e scattano sequestro e denunce a Sant’Isidoro (nel territorio di Nardò). L’intervento della Capitaneria di porto di Gallipoli e dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea ha portato al sequestro di locali e impianti per un totale di circa 300 metri quadrati all’interno di un’attività commerciale interessata da lavori di ristrutturazione. I militari hanno accertato come le opere in corso di realizzazione, ricadenti in un’area demaniale marittima dello Stato, data in concessione e sottoposta a vincolo paesaggistico, fossero prive del permesso di costruire e delle necessarie autorizzazioni demaniali e pure all’interno del territorio dell’Area Marina protetta di Porto Cesareo. I locali e gli impianti sono stati sottoposti a sequestro penale mentre il titolare della concessione demaniale, nonché amministratore dell’attività commerciale in questione, è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per diverse ipotesi di reato.

Tricase – Un abuso edilizio nel cuore del Parco naturale regionale “OtrantoLeuca” è quello scoperto nei giorni scorsi dalla polizia provinciale. A guidare gli agenti ci ha pensato un drone visto che il manufatto, pari a circa 50 metri quadrati, stava sorgendo in una zona di terreno non visibile dalla strada litoranea, nel tratto compreso tra Tricase Porto e Marina di Andrano, Il cantiere privo di autorizzazioni comprende anche muretti e scalinate con i lavori “in corso” al momento dell’arrivo degli agenti, anche se nessun operaio è stato trovato all’opera. In particolare, è stato possibile accertare come la costruzione stesse sorgendo innalzando con dei conci di tufo un abbozzo di muretto a secco preesistente e, a quanto accertato, accatastato nel 2013 per poter poi procedere con un intervento di recupero. La denuncia è scattata per la committente dei lavori che risulta essere una signora 84enne di Tricase.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...