Ambiente e legalità con uno sguardo alla scuola del Perù

Ragazzi dell'Istituto comprensivo Polo 1 impegnati in attività di orienteering nei "luoghi d'acqua" del Salento

Racale. “Sviluppo sostenibile e difesa della legalità”: su queste tematiche è partito il 26 aprile, per poi proseguire il 17 e 23 maggio, un ciclo di tre eventi organizzati dall’Istituto comprensivo 1° Polo finalizzati alla sensibilizzazione delle scolaresche, dei docenti e dei cittadini.

«Abbiamo puntato l’attenzione –sostiene la docente referente, Paola Vitale – verso l’ambiente naturale, in particolare ai “luoghi d’acqua” del Salento ma anche della foresta amazzonica, culla della biodiversità mondiale. In accordo con le direttive Unesco, poi, è stata sottolineata l’importanza della cultura della legalità in generale e per ogni approccio nei riguardi dell’ambiente».

Si è cominciato, dunque, il 26 aprile, con la manifestazione “Il cuore blu di Salento e Amazzonia”, nata per sensibilizzare gli alunni alle tematiche riguardanti il rispetto della risorsa acqua e per raccogliere fondi per la scuola di San Lorenzo nella foresta amazzonica del Perù, con la quale la scuola di Racale è in gemellaggio internazionale, tramite il Volontariato internazionale per lo sviluppo di Roma.

«L’originalità di questa esperienza di gemellaggio –aggiunge la tutor del progetto, Orsolina Fontò – è che gli studenti di entrambe le scuole hanno sviluppato percorsi di approfondimento didattici paralleli, creando, quindi, molteplici situazioni di reciproco arricchimento culturale».

Le attività che si sono svolte all’aperto per l’intera scolaresca hanno riguardato attività di trekking e orienteering in “luoghi d’acqua” del Salento, come i “Bacini di Ugento” e i “Laghi Alimini”. «Queste attività in ambiente naturale – è il commento della studentessa Maria Cristina Santantonio, della classe 3°B – mi hanno arricchita culturalmente, facendomi apprezzare le bellezze del nostro territorio e capire che per essere in forma è sufficiente mezz’ora di camminata o di corsa a costo zero».

Prossimi appuntamenti: il 17 maggio con un seminario indirizzato a docenti, dirigenti, alunni e cittadinanza dove interverranno i docenti Paolo Sansò e Ferdinando Boero, dell’Università del Salento. Infine il 23 maggio un seminario con Marisa Capone, responsabile provinciale di “Libera” e Maurizio Manna di Legambiente.

RP

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!