Lecce – Il programma di didattica e teatro musicale “Stregati dalla musica”, ideato dai fratelli musicisti leccesi Francesco e Matteo Spedicato, è fra i progetti che la Regione Puglia sta presentando alla “Fiera Didacta Italia“, la più importante vetrina sul mondo della scuola in programma a Firenze fino al 20 ottobre. Proprio nell’ultimo giorno della fiera, alle ore 11 presso Fortezza dal Basso, il progetto dei due musicisti salentini sarà al centro di un workshop dedicato.

Amore per la musica fin da piccoli. “Stregati dalla musica” mira ad avvicinare i bambini e i ragazzi in età scolare alla conoscenza della musica attraverso contenuti originali pensati proprio per loro (materiali audio-video accattivanti, produzioni teatrali di forte impatto che prevedono il coinvolgimento diretto degli spettatori, linguaggio semplice ma rigoroso, attenzione ai dettagli). Affermatosi come il più grande del Sud Italia per numero di partecipanti, negli ultimi due anni il programma ha già coinvolto oltre 36mila bambini e ragazzi, anche grazie all’omonima neonata Rete ministeriale (Miur), che riunisce ad oggi già oltre 50 tra scuole, biblioteche e istituzioni.

Chi sono i fratelli Spedicato. Francesco e Matteo, classe ’85 il primo (laureato al conservatorio “N. Rota” di Monopoli in canto lirico), classe ‘89 il secondo (laureato al “N. Piccinni” di Bari in strumenti a percussione), da circa tre anni sono impegnati con l’associazione “Orpheo per l’alba di domani”: il loro l’obiettivo è stimolare azioni per la rinascita dell’impresa culturale e musicale al Sud. “Combattiamo la disaffezione all’arte ripartendo da bambini e ragazzi, per formare un pubblico nuovo – affermano. – La lirica in particolare può tornare a essere per tutti, pop come un tempo». Per l’anno in corso si è scelto di lavorare su “Il barbiere di Siviglia” di Rossini, nel 150° anniversario della morte.

Pubblicità

Formazione dei docenti. A Fiera Didacta Italia, a rappresentare “Stregati dalla musica” ci sarà anche Daniela Savoia, dirigente dell’Istituto Veglie Polo1, capofila della Rete del Miur che il prossimo 22 ottobre farà partire da Lecce il Piano di formazione per docenti #lamusicapertutti, relativo alla diffusione del metodo nelle scuole di ogni ordine e grado. Il corso (acquistabile tramite Carta del docente) prevede 10 incontri (tra il 22 ottobre e il 21 novembre) per un totale di 25 ore, con lezioni teoriche, laboratoriali e di tecnica, tutte affidate a maestri di musica con esperienza di insegnamento. Sede del corso sarà Orpheo Space, in via Moricino 10 A.

Pubblicità

Commenta la notizia!