«Spiagge e borghi i migliori nel Salento»

Il litorale sud di Gallipoli

Il litorale sud di Gallipoli (foto di Emiliano Picciolo)

Gallipoli. «Il Tacco d’Italia ha le migliori spiagge, borghi sulle colline e paesaggi antichi»: firmato “Lonley Planet”, la guida commerciale più diffusa al mondo soprattutto fra i fruitori dei social network, che colloca la Puglia al secondo posto tra le prime dieci mete più ambite dai viaggiatori del globo per il 2014. «Ma ciò che dà valore alla Puglia – prosegue la notissima rivista autrice della graduatoria – è anche il cibo favoloso: cucina povera, semplice, gustosa e l’atmosfera di relax e di pace anche nell’alta stagione, abbinate a sistemazioni per tutti i budget».

Che sia all’orizzonte un altro anno “buono” lo si evince anche dalle attenzioni riservate alla Puglia ed al Salento da “National Geographic”, la prestigiosa rivista on line e cartacea che esplora il mondo e invita a prendersi cura delle parti più belle della terra. Nella classifica dei Best Trips (viaggi migliori) la Puglia è tra i top su scala mondiale. La lista speciale riflette quanto di autentico, culturalmente ricco e favorevole al benessere personale esiste sul pianeta. Anche il giornale “New York Post”, dopo altri grandi media della “Grande Mela”, ha intitolato un suo servizio “Puglia magica regione d’Italia”.

Queste ultime (ma non uniche) attenzioni hanno avuto eco naturalmente nel convegno sul turismo d’eccellenza e “Gallipoli 2020”. L’assessore regionale Silvia Godelli ha invitato tutti quanti a non sciupare questi preziosi input che dimostrano di amare le tradizioni, le bellezze e il relax che si possono trovare qui da noi.

Commenta la notizia!