Specchia – Daniele Cagnazzo, fotografo originario di Patù, esporrà i suoi scatti a Specchia, nella mostra “La polvere del mondo”, che si è inaugurata il 5 agosto e sarà visitabile fino al 26, negli spazi di Palazzo Risolo. Apertura tutti i giorni, dalle ore 21 a mezzanotte. Ingresso libero.

Scatti che attraversano le frontiere – Nell’esposizione, scatti di vita quotidiana documenteranno il viaggio fisico e spirituale dell’artista attraverso paesi come l’India, il Nepal, lo Sri Lanka, l’Oman e il Medio Oriente, fino al Sudafrica. “Nella mostra non mancheranno le foto relative ai paesaggi estremi o ai volti delle persone incontrate lungo il cammino, così come gli scatti che documentano scene di vita quotidiana negli angoli più remoti del mondo – afferma Cagnazzo. – Il mio è stato un viaggio nel viaggio, in grado di portare alla luce storie lontane, di conoscere le etnie e le condizioni sociali più disparate, per attraversare le frontiere e per guardare più da vicino il mondo in cui viviamo”.

L’evento è stato realizzato in collaborazione con Nikon (partner dell’evento), Boccaccio (a Santa Maria di Leuca), Martinucci Laboratory, Magazzino n. 4 (a Morciano di Leuca), e con il patrocinio del Comune di Specchia.

Pubblicità

Commenta la notizia!