Minervino di Lecce – È di quattro mesi e 27 giorni la pena residua da scontare agli arresti domiciliari per il 47enne di Mola di Bari Vito Nicola Nitti, residente a Minervino di Lecce. Il reato per il quale è stato condannato risale al 27 luglio del 2013 ed è relativo allo spaccio di stupefacenti a Otranto. L’ordine di esecuzione della carcerazione è stato emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica del Tribunale di Lecce. Dopo la notifica del provvedimento dai parte dei carabinieri della locale Stazione, Nitti è stato posto ai domiciliari presso l’abitazione di residenza.

 

Pubblicità

Commenta la notizia!