Solidarietà e soldi dal Tiro a segno

tiro a segno - claudio stanca presid., giovanni cavalera, consig., antonio piccinno, consigliere, anna rita longo, segretaria tiro a segno lecce, francesco tommasi presid. tiro a segno lecce . alezio

ALEZIO. Sport e solidarietà si incontrano al Tiro a segno di Alezio. La locale sezione ha, infatti, organizzato, di recente, la “Gara popolare di beneficenza” che ha visto la partecipazione di tiratori (professionisti e non) arrivati da tutta la Puglia. L’intera somma ricavata sarà a breve destinata all’acquisto di un apparecchio elettromedicale, precisamente una pompa di infusione per la chemioterapia, che verrà donata al reparto di Oncologia pediatrica dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Grazie alla generosità dei partecipanti e di molte associazioni è stata raggiunta la somma di 1.483 euro alle quali negli ultimi giorni si è aggiunta l’offerta da parte di un’associazione aletina che ha fatto lievitare il ricavato di altri cento euro. Se il costo dell’apparecchio sarà inferiore al ricavato, la somma in eccedenza sarà utilizzata per acquistare tablet e lettori musicali che saranno destinati ai bambini del reparto oncologico del nosocomio leccese.

«Sono molto soddisfatto e orgoglioso per l’eccellente risultato raggiunto. Tutto ciò è stato frutto di un duro lavoro, durato circa due mesi, e che ha visto impegnato sia il direttivo sezionale che i singoli soci che hanno collaborato spontaneamente affinchè l’iniziativa benefica intrapresa fosse portata a termine con successo. Grazie di cuore a tutti», afferma emozionato il presidente dell’associazione Claudio Stanca (a sinistra nella foto con in primo piano Annarita Longo e Francesco Tommasi del Tiro a segno Lecce).

Commenta la notizia!