Slot machine e sale scommesse troppo vicine ai “luoghi sensibili”: 73 le segnalazioni dei carabinieri, in 22 paesi

Maglie – Ben 73 tra sale da gioco, agenzie di scommesse o bar con videogiochi sono stati segnalati dai carabinieri della Compagnia di Maglie perchè non autorizzati o non rispettosi della normativa in materia. L’operazione è stata condotta in 22 paesi in seguito al servizio disposto dal Comando regionale dei carabinieri finalizzato all’attività di controllo dei locali da gioco. Dalla verifica dei titoli autorizzativi, i militari hanno appurato che questi erano stati rilasciati con la precisa indicazione di dover rispettare la normativa regionale o i regolamenti comunali i quali prevedono che tali attività non possano svolgersi entro 500 metri da scuole, parrocchie e strutture sanitarie. Le violazioni accertate dai carabinieri sono state segnalate alle competenti autorità amministrative (Comuni e Questura) per i provvedimenti di competenza, ovvero sanzioni amministrative e l’eventuale chiusura dell’esercizio. Oltre a Maglie gli altri centri coinvolti sono quelli di Cursi, Martano, Carpignano Salentino, Castrignano dei Greci, Giurdignano, Melpignano, Uggiano La Chiesa, Poggiardo, Bagnolo del Salento, Palmariggi, Cannole, Muro Leccese, Giuggianello, Sanarica, Scorrano, Nociglia, Surano, Botrugno, Zollino, Sternatia e Soleto.   

 

Commenta la notizia!