Slalom Santa Caterina: ecco i vincitori della prima edizione della gara

Santa Caterina (Nardò) – È un lucano a far festa in terra salentina nello slalom organizzato dalla Casarano Rally Team in collaborazione con l’Automobile Club Lecce. Durante un’inedita prima edizione a Santa Caterina di Nardò, andata in scena domenica 30 settembre, la folla si è riversata sul lungomare e in particolare nei pressi della spiaggetta per assistere alle acrobazie al volante dei 34 piloti al via.

Impeccabile la guida di Carmelo Coviello (Basilicata Motorsport), trentottenne potentino che, ben supportato dalla sua fida Viktor Enginering P12 Sport Prototipo motorizzata Bmw motociclistico, ha realizzato il miglior tempo in tutte e tre le manche. Dietro a Coviello, nella classifica assoluta il leccese della Casarano Rally Team Massimiliano Pezzuto (Radical Sr4 Suzuki) e il termolese Tony Cobucci (Radical Prosport Kawasaki). Ha destato particolare curiosità nei presenti il curvone che da via Emanuele Filiberto conduce a via Torre Santa Caterina: durante le loro performance i piloti hanno infatti regalato spettacolo con drift e alcuni sfortunati testacoda. Il tracciato è nato dall’idea del driver leccese Gabriele Greco – che ha gareggiato e si è piazzato al 17° posto assoluto – e ha visto la base operativa e logistica della manifestazione al Grand Hotel Riviera, tra Santa Caterina e Santa Maria al Bagno.

Ecco la classifica finale assoluta dei migliori dieci allo Slalom Santa Caterina

  1. Carmelo Coviello (Viktor P12 Bmw E2SC-1400) in 1m20.58s
  2. Massimiliano Pezzuto (Radical Sr4 E2SC-1400) in 1m24.76s
  3. Donato Antonio Cobucci (Radical Prosport Kawasaki E2SC-1400) in 1m30.78s
  4. Massimiliano Pezzuto (Mit-Jet 2.0 E1-2000) in 1m32.59s
  5. Paolo Garzia (Citroen Saxo Vts 1.6 16v N-1600) in 1m35.27s
  6. Cosimo Antonio Sergi (Fiat 126 Proto E2SH-1.150) in 1m35.36s
  7. Cosimo Salonna (A 112 Abarth S-S/3) in 1m38.71s
  8. Domenico Martucci (Renault 5 Gt Turbo A-2000) in 1m38.82s
  9. Stefano Perrini (Peugeot 106 Rallye N-1400) in 1m40.71s
  10. Aldo Garrisi (Radical Sr4 E2SC-1400) in 1m40.95s

Commenta la notizia!