Sicurezza vuol dire sviluppo

by -
0 1055
La nuova rotatoria nei pressi della stazione delle Fse

La nuova rotatoria nei pressi della stazione delle Fse

Seclì. Sono appena terminati i lavori per la realizzazione di un rondò adiacente la Stazione ferroviaria Seclì-Neviano-Aradeo e di alcuni importanti assi viari nella nuova zona industriale, determinanti per sistemare questa zona e attrarre imprenditori esterni. Naturale la soddisfazione del sindaco Luigi Negro e dell’assessore ai lavori pubblici Armando Rondinella per quest’opera che, nelle aspettative, dovrebbe, da un lato sbloccare l’area industriale e dall’altro  eliminare, riducendo la velocità, i numerosissimi incidenti che ogni anno si verificano in questa zona.

È, finalmente, sparita anche l’ultima curva a gomito prima del passaggio a livello sulla Sp 50 Neviano-Sannicola, causa di tanti lutti. Un finanziamento per strade nella zona industriale era già stato chiesto dalla passata Amministrazione ma poi il progetto era stato abbandonato. L’attuale maggioranza, dopo l’approvazione del Piano particolareggiato, ha richiamato questo finanziamento, spostandolo di sede per risolvere anche il problema della velocità sulla Provinciale per Sannicola. L’opera è stata finanziata con  200mila euro (fondi europei Po-Fesr) e con 85mila euro di fondi comunali. L’obiettivo è quello di sviluppare l’area industriale posta tra Seclì, Neviano e Aradeo. Il punto positivo della vicenda è che circa 25mila metri quadrati di lotti della zona industriale saranno oggetto di esproprio e assegnazione per la realizzazione di opifici industriali nell’area. A breve, entro la seconda quindicina di ottobre,  il Comune farà il bando di “pubblici intenti” per stilare la graduatoria di assegnazione dei lotti.

Commenta la notizia!