Si dimette l’assessore Tunno

assessore-Leonardo-TunnoTaviano. Sulla scena politica sono arrivate, inattese, le dimissioni dell’assessore alle Attività produttive e Agricoltura, Leonardo Tunno. Così, all’indomani delle voci di un possibile rimpasto, le dimissioni di Tunno offrono, su un piatto d’argento, un posto libero in Giunta. È chiaro che il prescelto dovrebbe essere Antonino Manni, anche se l’ultima parola spetta al primo cittadino. «Sono molte le ragioni che mi hanno spinto a dimettermi – ha confessato  Tunno – prima fra tante l’impegno che ho con il sindacato dell’Ugl che mi fa stare molti giorni della settimana a Roma. In queste condizioni non potevo continuare a fare l’assessore a tempo pieno che è alla base delle mie convinzioni. Secondo motivo è che ho aderito al movimento di Gianni Alemanno “Prima, l’Italia”, impegno che mi toglierà altro tempo». Tunno è conosciuto come persona riservata e gran lavoratore. Lo dimostrano le sue 500 preferenze alle ultime amministrative, secondo solo a Giuseppe Tanisi. «Ho fatto l’assessore con umiltà e devozione – conclude – ora è giusto che qualche giovane si misuri e abbia la possibilità di mettere in mostra le proprie qualità».

Commenta la notizia!